Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1676 - venerdì 29 ottobre 2010

Sommario
- Conferenza delle Regioni il 4 novembre
- Politica agricola comune: le proposte delle Regioni per la riforma
- Piano infanzia: Rambaudi, "è solo virtuale"
- Piano infanzia: le osservazioni delle Regioni
- Burlando: Regioni chiedono di attenuare stretta finanziaria
- Sanità: Calabria impegnata per il piano di rientro

+T -T
Burlando: Regioni chiedono di attenuare stretta finanziaria

(regioni.it) “Fare bilanci con i fondi tagliati dalla manovra e' impossibile e avere altri soldi sembra esserlo altrettanto". E' quanto ha dichiarato il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando. "Gestire una Regione in questo quadro finanziario non si può: sarà pur vero che si possano fare alcune azioni di ricopertura di Bilancio Regionale ma non certo per cifre di questa entita'. Passare da 220 a 70 milioni, dopo i tagli attesi della finanziaria, e garantire i servizi di prima e' molto difficile. Il bilancio che stiamo preparando va comunque fatto adesso: i capigruppo del Consiglio hanno avuto un atteggiamento molto disponibile e hanno acconsentito che la sessione di bilancio fosse di 30 giorni e non di 45 per concluderlo in tempo. Se il governo acconsentirà a sbloccare i fondi FAS, gli investimenti in sanità e a farsi carico in tutto o in parte del TPL, ce la potremmo comunque fare? ha continuato Burlando -. D'accordo con tutta la Giunta siamo contrari a istituire tasse di scopo: partecipare a uno sforzo di risanamento e' giusto ma che le Regioni sopperiscano con le loro finanze a tagli per 5 miliardi e' impossibile. La manovra finanziaria, cosi' come e' scritta attualmente, prevede che i tagli possano riguardare anche gli investimenti in sanità, ma le Regioni chiedono al governo di non toccare il comparto; anche sui FAS ci sono molti timori: abbiamo chiesto al ministro Fitto una risposta definitiva. Vorremmo anche mantenere la Liguria tra le Regioni che usano i FAS per gli investimenti e non per tappare i buchi, come proposto dall'articolo 6 del Patto di stabilità. E se la manovra non cambia anche il Trasporto Pubblico Locale andrà in fibrillazione a livello nazionale". Burlando ha poi concluso: "Le Regioni hanno chiesto al governo di esaminare tre partite particolari: gli investimenti in sanita', i fondi FAS, il TPL e hanno proposto di attenuare la stretta finanziaria sulle loro finanze con i fondi disponibili del decreto Milleproroghe che, come riportato dalla stampa, ammonterebbero intorno ai 5/7 miliardi di euro".
 
(red/29.10.10)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top