Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1710 - martedì 21 dicembre 2010

Sommario
- Sanità: sindacati su blocco turn over
- Gas: parere su Decreto criteri gare per distribuzione
- Istat: commercio estero; occupati
- Federalismo: emendamenti a decreto su risorse per rimozione squilibri economici
- Minori stranieri: Regioni su modifiche Regolamento Comitato
- Uncem: proroga per le ATO

+T -T
Federalismo: emendamenti a decreto su risorse per rimozione squilibri economici

Conferenza Regioni Doc 16.12.10

(regioni.it) La Conferenza delle Regioni - nel corso dell’Unificata del 16 dicembre 2010 - non ha espresso l’intesa, salvo l’accoglimento di una serie di emendamenti, sul decreto legislativo che in attuazione dell’ articolo 16 della delega sul federalismo fiscale (L. 42/09) e che stabilisce una serie di norme in materia di risorse aggiuntive ed interventi speciali per la rimozione degli squilibri economici e sociali. 
Gli emendamenti richiesti dalle Regioni sono contenuti in un documento che è stato consegnato al governo nel corso della stessa Conferenza unifica del 16 dicembre.
Tale documento è stato pubblicato nella sezione “conferenze” del sito www.regioni.it. 
Il link è
Si riporta di seguito il testo integrale.
CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME -10/141/CU9/C1/C2/C3
Punto 9) O.d.g. Conferenza Unificata
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome non esprime l’intesa salvo l’accoglimento dei seguenti emendamenti:
1)      Art. 1, dopo le parole “della Costituzione e in” aggiungere la parola “prima”
2)      Art. 2 – comma 1) lett. a): dopo la parola “persona” sono aggiunte le seguenti parole:
“alla loro prossimità al confine con altri Stati o con Regioni a statuto speciale”
3)      Art. 3 – comma 2:
dopo la parole “eventualmente interessati” inserire le parole “d’intesa con le Regioni”
4)      Art. 3 – comma 3:
dopo la parola “dei regolamenti dell’Unione europea” inserire le parole “d’intesa con le Regioni interessate”
5)      Art. 4 – comma 3:
Si propone di inserire dopo l’inciso “interventi speciali dello Stato” le parole “d’intesa con le Regioni”.
6)      Art. 5 – comma 1:
a)      Dopo la parole “Ministro delegato” inserire le parole “d’intesa con le Regioni”
b)      Inserire il riferimento a “nuovo ciclo di programmazione comunitario”, come recita l’art. 4 comma 2.
c)      Eliminare il riferimento a “risorse adeguate” ed inserire, in coerenza con quanto attualmente stabilito per il Fondo per le Aree Sottoutilizzate, il riferimento alla percentuale minima del PIL quale base di calcolo delle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione.
7)      Art. 5 – commi 3 e 4:
a)      Sostituire i termini  “Amministrazioni attuatrici” con “Regioni” (in qualità di Amministrazione responsabile/ titolare di Programma)
8)      Art. 6 sui Contratti istituzionali di sviluppo - vari commi:
Nell’attuale stesura dell’articolo vanno precisati i seguenti aspetti soprattutto nel combinato disposto della Delibera CIPE di riprogrammazione:
a)      Ambito di applicazione
a.       Deve applicarsi ai soli interventi “complessi” citati dalla Delibera CIPE di riprogrammazione;
b.      L’ambito di applicazione è solo la prossima programmazione.
b)      Le regole che sovrintendono i meccanismi premiali e sanzionatori devono essere riferite anche a livello nazionale (comma 2)
 
c)      Al comma 4: Sostituire i termini  “Soggetti assegnatari ” con “Regioni” (in qualità di Amministrazione responsabile/ titolare di Programma)  
d)      Al comma 6: Occorre precisare che l’esercizio dei poteri sostitutivi può avvenire soltanto sulla base di un preventivo Accordo 
9)      All’articolo 7, la rubrica è così modificata:
“Ulteriori disposizioni attuative in materia di interventi di cui all’articolo 119, comma 5, della Costituzione”
Il presente Decreto non trova applicazione alle Regioni a statuto speciale nel rispetto degli statuti d’autonomia e dell’articolo 1, comma 2, della Legge 42 del 2009. La materia regolata dal presente Decreto è assoggettata alla disciplina delle norme di attuazione degli statuti speciali.
Roma, 16 dicembre 2010
 
(red/21/12/10)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top