Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 1882 - martedì 4 ottobre 2011

Sommario
- Crisi: Zaia, opportunità per riforme; Caldoro, Campania in ripresa
- Sanità: Protocollo d'intesa tra la Regione Sicilia e la Regione Emilia Romagna
- Produzione latte e carne: intesa su programma controlli allevatori
- Sicurezza nucleare impianti: ok "condizionato" a Decreto
- Diabete: studio della London School of Economics
- Ocse: dati su inflazione

Centro ortopedico di eccellenza in Sicilia

+T -T
Sanità: Protocollo d'intesa tra la Regione Sicilia e la Regione Emilia Romagna

Firma Lombardo-Errani

(regioni.it) E’ stato firmato - dai presidenti Raffaele Lombardo e Vasco Errani -  un protocollo d'intesa tra la Regione Sicilia e la Regione Emilia Romagna, per la creazione di un Dipartimento ortopedico di 84 posti letto, tre sale operatorie e cinque ambulatori per visite specialistiche, gestito dallo Ior, l'Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna in Sicilia, nella struttura "Villa Santa Teresa" di Bagheria (Palermo).
L'obiettivo e' creare un centro ortopedico di eccellenza in Sicilia e ridurre la mobilita' sanitaria: nel solo 2010, oltre mille pazienti siciliani si sono recati al Rizzoli per l'assistenza specialistica di ortopedia e riabilitazione, cui vanno aggiunti coloro che si rivolgono alle cliniche private e agli ospedali di altre regioni del nord.
"Villa Santa Teresa" e' una struttura confiscata alla mafia. La Regione Sicilia si impegna ad ampliare e adeguare strutture murarie e impianti del complesso per renderli conformi alle esigenze operative dello Ior e alla normativa sull'autorizzazione sanitaria e accreditamento.
''Un'opportunita' per crescere e scambiare competenze, rimettendo al centro la qualita' di questo nostro Paese''. E' il commento del presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani all'accordo con la Regione Sicilia per il Dipartimento ortopedico , gestito dallo Ior – Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, nella struttura ''Villa Santa Teresa'' di Bagheria (Palermo).
Fondamentale, ha aggiunto Errani, in tutto il percorso la collaborazione con la magistratura, ''che ha portato a un risultato importantissimo per dare concretezza alla lotta e al contrasto alla mafia''. Errani ha ribadito inoltre la necessita' per l'Italia di ''investire meglio e di piu' sulla salute: dobbiamo sviluppare la cultura dell'appropriatezza e di un corretto rapporto tra sociale e sanita', per dare risposte adeguate alle esigenze dei cittadini''.
Errani infine sottolinea come "i dati ufficiali dimostrano che l'Italia tra i Paesi dell'Ocse, l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, e' per spesa sanitaria procapite nettamente sotto la media, e si trova agli ultimi posti. Non e' vero che in sanita' spendiamo troppo, in questo Paese si spende poco e a volte anche male; chi dice il contrario dice menzogne. Poi bisogna anche spendere meglio ma nella spesa sanitaria nazionale complessivamente l'Italia non spende troppo, ma meno".



( red / 04.10.11 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top