Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 1884 - giovedì 6 ottobre 2011

Sommario
- Commissione rinnovamento istituzioni: designati rappresentanti Regioni
- Anci: Delrio nuovo presidente
- Rating Moody's: Caldoro, Zaia, De Filippo, Cota, Polverini
- Moody's declassa anche Regioni ed enti locali
- Paestum, 17-20 novembre: Borsa Mediterranea Turismo Archeologico
- Lazio: Cetica, stiamo scalando la montagna del debito della sanità

La Conferenza delle Regioni accelera per la costituzione dell'organismo paritetico

+T -T
Commissione rinnovamento istituzioni: designati rappresentanti Regioni

(regioni.it) La Conferenza delle Regioni, nella riunione del 6 ottobre, ha indicato i seguenti Presidenti e Assessori per la costituzione della Commissione paritetica mista Governo, Regioni, Enti locali per il rinnovamento delle Istituzioni della Repubblica e per il sostegno allo sviluppo ed alla crescita economica: Vasco Errani (Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e Presidente della Regione Emilia-Romagna);  Vito De Filippo (Presidente della Regione Basilicata); Stefano Cetica (Assessore della Regione Lazio); Romano Colozzi (Assessore della Regione Lombardia); Ida Maria Dentamaro (Assessore della Regione Puglia); Andrea Garlatti (Assessore della Regione Friuli Venezia Giulia).
La Conferenza ha altresì indicato le Regioni che faranno parte del Gruppo tecnico istituito a supporto della Commissione. Si tratta delle regioni: Emilia-Romagna, Lazio,  Lombardia, Campania, Umbria, Veneto. Con riferimento alle attività del Gruppo tecnico, la Conferenza ha deliberato di svolgere presso la Segreteria della Conferenza delle Regioni incontri di livello interregionale per preparare le riunioni del Gruppo stesso con il Governo e gli Enti locali.
La Conferenza delle Regioni ha dunque proceduto Il 6 ottobre alle nomine per la Commissione paritetica mista, ha confermato la presidente della regione Lazio, Renata Polverini, uscendo dalla riunione della Conferenza delle regioni. In seguito all'assunzione della presidenza della prima commissione in sede di Conferenza delle regioni, ha proseguito Polverini, “il Lazio sarà presente sia in sede politica che tecnica. Avremo così la possibilità di dare un grande contributo non soltanto per la nostra regione ma  in rappresentanza di tutte le regioni d'Italia". “Le Regioni – ha commentato De Filippo a margine dei lavori - sono pronte a mettere in campo il loro senso di responsabilità e la loro capacità di misurarsi con problemi pratici per ridisegnare uno Stato più efficiente. Certo, l’esperienza di chi ha la responsabilità di offrire servizi essenziali ai cittadini, che vanno dalla sanità, all’istruzione ai trasporti locali, non potrà che invertire la rotta dei tagli ragionieristici, con cui si affonda la lama fino a ottenere le cifre volute. Dobbiamo disegnare uno stato che sia innanzitutto efficiente per famiglie e tessuto produttivo, e al tempo stesso riesca a gestire in modo sapiente le risorse”.
La Presidente della Regione Lazio ha poi aggiunto che la Conferenza non ha ancora espresso il proprio parere sulla riforma fiscale e assistenziale. "Sul tavolo per il trasporto pubblico locale - ha concluso - non ci sono novità e i confronti sono in corso in sede tecnica”.
Quanto invece alla proposta di documento sui Livelli essenziali delle prestazioni sociali sarà nuovamente all'attenzione dei presidenti delle Regioni nella seduta di giovedì 13 ottobre. I Presidenti hanno poi esaminato gli emendamenti messi a punto dalle commissioni Affari sociali e Finanziari della Conferenza, che tradurranno in documento unitario alla prossima seduta, quando si tornerà a discutere anche delle osservazioni al disegno di legge che contiene la delega al Governo per la riforma fiscale e assistenziale.
E’ stata invece accantonata la discussione sull'autoriforma delle istituzioni regionali che verrà ripresa la prossima settimana. Infine, da quanto si e' appreso, i Presidenti, dopo ampia discussione tra loro, chiederanno al ministro per i Rapporti con le Regioni, Raffale Fitto, un incontro 'politico' per tornare a discutere del trasporto pubblico locale (di 1.9 miliardi di euro di trasferimenti previsti originariamente, per ora ne sono iscritti, nel bilancio dello Stato, solo 400 milioni). Alla seduta odierna della Conferenza hanno preso parte, oltre al Presidente Vasco Errani - poi volato a Brindisi, per partecipare all'assemblea dell'Anci - il presidente della Basilicata, Vito De Filippo, quello della Toscana, Enrico Rossi, il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, il Presidente dell'Umbria, Catiuscia Marini, il Presidente dell'Abruzzo, Gianni Chiodi e numerosi assessori e vicepresidenti.



( red / 06.10.11 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top