Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 1903 - mercoledì 19 ottobre 2011

Sommario
- Conferenza delle Regioni il 20 ottobre
- Sanità penitenziaria e psichiatrica: tavolo interministeriale
- Regionalismo: giornate di studio a Roma
- Istat: dati su Pil e industria
- Sviluppo: il manifesto delle imprese
- Veneto: Zaia su nuovo Statuto

+T -T
Sviluppo: il manifesto delle imprese

(regioni.it) il Paese reclama interventi urgenti per lo sviluppo e il tempo concesso al Governo è scaduto. Tornano alla carica le iomprese e lo fanno con una lettera aperta al Presidente del Consiglio, di cui proponiamo il testo integrale.
Manifesto delle imprese: Lettera delle Associazioni al Presidente del Consiglio On. Silvio Berlusconi (Roma, 18 Ottobre 2011)
Ill.mo sig. Presidente,
alcuni giorni addietro abbiamo presentato, come Associazioni di Imprese, alcune proposte tese a favorire la sostenibilità del debito pubblico nel medio periodo e la ripresa economica del nostro Paese. Ci ha mosso la preoccupazione incalzante dei nostri associati per un quadro congiunturale che si dimostra ogni giorno più severo.
La situazione è sempre più difficile, la fiducia nel nostro Paese sta velocemente diminuendo malgrado gli innegabili punti di forza dell'Italia e i risultati raggiunti. Al fine di contribuire a fornire una risposta efficace a questa situazione abbiamo elaborato proposte concrete che possono essere discusse e integrate. Ad oggi, nessuna reazione concreta è seguita da parte del Governo e nessun dialogo è stato aperto.
Sappiamo che il Governo ha in animo di approvare un Decreto Sviluppo e, anche a questo proposito, riterremmo utile poter partecipare alla individuazione e alla messa a punto delle misure per contribuire ad accrescerne fattibilità ed efficacia. Un confronto di tal genere sarebbe oltremodo utile e pienamente in linea con quanto avviene in ogni Paese della Unione Europea. Il ritardo che stiamo accumulando sul fronte del rilancio della crescita e della credibilità sta costando moltissimo in termini di occupazione, valore dei beni e dei risparmi delle famiglie, investimenti e valore delle imprese.
L'Italia ha mezzi, risorse, intelligenze, per risalire la china ma il tempo è scaduto. E' allora di fondamentale importanza che il Decreto Sviluppo contenga misure strutturali, concrete e credibili, che diano un chiaro segnale di inversione di marcia, in assenza rischierebbero di essere vanificati gli sforzi fatti fino ad oggi in ordine alla tenuta dei conti pubblici. Il nostro è un appello forte al fare: con unità di intenti è possibile superare una fase difficile. Confidiamo che il Suo Governo voglia realizzare le iniziative necessarie e adeguate alla gravità del momento. Le imprese industriali, le imprese artigianali, commerciali e dei servizi, le imprese cooperative, le imprese bancarie e assicurative stanno facendo del loro meglio per passare attraverso l'attuale difficile contingenza, ma solo nel contesto di un efficace piano integrato e condiviso di rilancio del Paese questi sforzi non verranno vanificati.

Giuseppe Mussari Presidente ABI, Fabio Cerchiai Presidente ANIA, Luigi Marino Presidente Alleanza delle Cooperative Italiane,  Emma Marcegaglia Presidente Confindustria, Ivan Malavasi Presidente R.E TE Imprese Italia

 Link:

[Corriere della Sera] Crescita frenata da tropppi monopoli, di Francesco Giavazzi ANSA: CRISI: POLVERINI, PAESE FERMO ANCHE PER SISTEMA LOBBY [Corriere della Sera] Marcegaglia: noi abbiamo innovato. E' il momento di risposte concrete. [ABI] MANIFESTO DELLE IMPRESE: Lettera delle Associazioni al Presidente del Consiglio On. Silvio Berlusconi

( red / 19.10.11 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top