Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 1906 - lunedì 24 ottobre 2011

Sommario3
- Il 27 ottobre Conferenza delle Regioni
- Conferenza Stato-Regioni il 27 ottobre
- Ordine del Giorno della Conferenza Unificata del 27 ottobre
- Sviluppo: interventi di Toscana, Campania e Friuli Venezia Giulia
- Le proposte per l'Agricoltura da inserire nel Dl sviluppo
- P.A.: mappa patrimonio immobiliare

+T -T
Il 27 ottobre Conferenza delle Regioni

Ordine del giorno

(regioni.it) E' convocata la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per giovedì 27 ottobre (ore 10.00 in Via Parigi, 11 – Roma - II piano) con il seguente Ordine del giorno:

1)   Approvazione resoconti sommari delle sedute del 6 e 13 ottobre 2011;

2)   Comunicazioni del Presidente;

SEDUTA RISERVATA

3) COMMISSIONI AFFARI ISTITUZIONALI E GENERALI e AFFARI FINANZIARIRegioni Lazio e Lombardia

Prosecuzione del dibattito sull’ipotesi di auto riforma delle istituzioni regionali – Punto esaminato dalla Commissioni congiunte nella riunione del 28 settembre 2011.

 

SEDUTA NON RISERVATA

4)   Esame questioni all’o.d.g. della Conferenza Unificata;

5)   Esame questioni all’o.d.g. della Conferenza Stato-Regioni;

6) COMMISSIONI AFFARI ISTITUZIONALI E GENERALI ambito PERSONALERegione Emilia Romagna

Problematiche relative alle richieste di monitoraggio del Dipartimento della Funzione Pubblica e proposta di istituzione di Cabina di Regia – Punto esaminato dalla Commissione nella riunione del 12 ottobre 2011.

7) COMMISSIONE SALUTERegione Veneto

a)      Valutazione del Disegno di legge: “Principi fondamentali in materia di governo delle attività cliniche per una maggiore efficienza e funzionalità del Servizio sanitario nazionale” - Punto esaminato dalla Commissione nella riunione dell’8 giugno 2011 e all’esame della Commissione del 26 ottobre 2011;

b)      Informativa relativa alla richiesta della Commissione parlamentare di inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali, presieduta dall' On.le Leoluca Orlando - Punto esaminato dalla Commissione nelle riunioni del 21 settembre 2011, 12 ottobre 2011 e all’esame della Commissione del 26 ottobre 2011

c)      Relazione sulle “Attività delle Regioni e Province autonome per la prevenzione nei luoghi di lavoro e per il contrasto agli infortuni sul lavoro e alle malattie professionali Anno 2010” - Punto all’esame della Commissione del 26 ottobre 2011;

8) COMMISSIONE ISTRUZIONE, LAVORO, INNOVAZIONE E RICERCARegione Toscana

a)      Proposta in merito alle modalità attuative dell’articolo 19 del D.L. n. 98 del 2011, convertito nella legge n.111 del 2011 - Punto esaminato dalla Commissione nella riunione del 19 ottobre 2011;

b)      Protocollo d’intesa fra la Conferenza delle Regioni e Province autonome e il Consiglio universitario nazionale (CUN) - Punto all’esame della Commissione del 26 ottobre 2011;

c)      Parere ai sensi dell’art. 6 quinques, comma 2, del D.L. 25 giugno 2008 n. 112, sul secondo programma straordinario di interventi urgenti finalizzati alla prevenzione del rischio sismico connesso alla vulnerabilità degli elementi, anche non strutturali negli edifici scolastici - Punto esaminato dalla Commissione nelle riunioni del 7 e 21 settembre 2011;

d)     Indagine conoscitiva sul “Mercato del lavoro tra dinamiche di accesso e fattori di sviluppo” promossa dalla XI Commissione (lavoro pubblico e privato) della Camera - Punto all’esame della Commissione del 26 ottobre 2011;

9) COMMISSIONI ISTRUZIONE, LAVORO, INNOVAZIONE E RICERCA – ambito PROFESSIONI e BENI E ATTIVITA’ CULTURALIRegioni Lombardia e Calabria

Standard formativo e professionale del tecnico del restauro di cui all’articolo 2, comma 2 del D.M. 86/2009 - Punto esaminato dalle Commissioni nelle riunioni del 12 ottobre 2011;

10)  COMMISSIONE POLITICHE AGRICOLE Regione Puglia

a)      Relazione della Commissione sullo stato dell’arte della riforma della PAC dopo il 2013 – Punto esaminato dalla Commissione nelle riunioni del 5 e 20 ottobre 2011;

b)   Richiesta di ulteriori valutazioni sulla ripartizione dei tagli operati dal D.L. 78/2010 – Punto esaminato dalla Commissione Politiche Agricole nella riunione del 5 ottobre 2011;

11) Varie ed eventuali.

SEDUTA RISERVATA

 

12)  DESIGNAZIONI

a)      Agenzia nazionale per la regolazione e la vigilanza in materia di acqua, di cui all’art. 10, comma 16, del D.L. 13 maggio 2011, n. 70, convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 2011, n. 106: nuova costituzione - un rappresentante regionale;

b)      Comitato Paritetico Stato-Regioni-Enti Locali, di cui all’art. 5, comma 1, del D.L. 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con modificazioni, dalla L. 9 novembre 2001, n. 401: ricostituzione – un assessore regionale ed il relativo supplente e quattro rappresentanti regionali (due effettivi e due supplenti).

 

                             

(27/10/2011) Ordine del Giorno - - Conferenza Regioni e Province Autonome



( red / 24.10.11 )

+T -T
Conferenza Stato-Regioni il 27 ottobre

Ordine del giorno

(regioni.it) La Conferenza Stato-Regioni è convocata a Romaper giovedì 27
ottobre (ore 16.00 presso la Sala riunioni del I piano di Via della Stamperia, n. 8) con il seguente ordine del giorno:

Approvazione del verbale della seduta del 22 settembre 2011.

1) Parere sullo schema di decreto del Ministro della salute recante “Modalità per la presentazione e valutazione delle istanze volte ad ottenere l’inserimento tra i centri e le aziende di produzione di medicinali emoderivati autorizzati alla stipula delle convenzioni con le Regioni per la lavorazione del plasma sul territorio nazionale”. (SALUTE) Codice sito: 4.10/2011/56A (Servizio III)

Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 4, del decreto legislativo 27 agosto 1997, n. 281.

2)Parere sullo schema di decreto del Ministro della salute recante “Modalità transitorie per l’immissione in commercio dei medicinali emoderivati dal plasma umano raccolto sul territorio nazionale”. (SALUTE) Codice sito: 4.10/2011/56B (Servizio III)

Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 4, del decreto legislativo 27 agosto 1997, n. 281.

3) Acquisizione, ai sensi dell’articolo 2, comma 3, del regolamento recante “Costituzione e funzionamento della Struttura Tecnica di monitoraggio paritetica” (Rep. atti n. 206/CSR del 18 novembre 2010), della designazione in sostituzione di un componente della Struttura Tecnica di monitoraggio paritetica. (salute - economia e finanze – rapporti regioni e coesione territoriale) Codice sito  4.10/2011/60 (Servizio III)

Acquisizione della designazione ai sensi dell'articolo 2, comma 3, del regolamento recante “Costituzione e funzionamento della Struttura Tecnica di monitoraggio paritetica” (Rep. atti n. 206/CSR del 18 novembre 2010).

4) Intesa sulla proposta di conferma del dott. Matteo Marzotto alla Presidenza dell’ENIT – Agenzia Nazionale del turismo.  (TURISMO)  Codice sito 4.12/2011/48  (Servizio IV)

Intesa ai sensi dell’articolo 4, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 6 aprile 2006, n. 207.

5) Parere sullo schema di decreto del Ministro dell’economia e delle finanze concernente la ripartizione dei fondi 2011 relativi agli interventi di cui all’art. 12, comma 2, della legge 21 novembre 2000, n.353 (legge quadro in materia di incendi boschivi). (economia e finanze) Codice sito 4.14/2010/20 (Servizio V)

Parere ai sensi dell'articolo 2, comma 4, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

6) Parere su uno schema di disegno di legge recante divieto di commercializzazione di sacchi non biodegradabili per asporto merci. (AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE) Codice sito: 4.14/2011/14  (Servizio V)

Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

7) Acquisizione della designazione dei rappresentanti regionali in seno alla Commissione per la cinematografia di cui all’art. 8, comma 3, del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 28, e successive modificazioni, all’art.3, del D.P.R. 14 maggio 2007, n. 89, al DM 27.09.2004, recante tra l’altro la composizione e le modalità di organizzazione e di funzionamento della Commissione per la cinematografia e del DPCM 9 novembre 2009. (Beni E ATTIVITA’ Culturali) Codice sito 4.16/2011/10 (Servizio V)

Acquisizione della designazione ai sensi all’articolo 2, comma 1, lettera d) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

8) Acquisizione della designazione dei rappresentanti regionali in seno alle Commissioni Consultive per lo Spettacolo dal vivo di cui all’art. 2, del D.P.R. 14 maggio 2007, n. 89, ed al D.M. 29 ottobre 2007, recante tra l’altro la costituzione ed il funzionamento delle Commissioni Consultive per lo Spettacolo dal vivo e del DPCM 9 novembre 2009. (Beni E ATTIVITA’ Culturali) Codice sito 4.16/2011/11 (Servizio V)

Designazione ai sensi all’articolo 2, comma 1, lettera d) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

9) Parere sullo schema di decreto ministeriale per la costituzione della Commissione per la cinematografia di cui all’art. 8, comma 3, del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 28, e successive modificazioni, all’art.3, del D.P.R. 14 maggio 2007, n. 89, al DM 27.09.2004. (Beni E ATTIVITA’ Culturali) Codice sito 4.16/2011/10 (Servizio V)

Parere ai sensi dell’articolo 2 del decreto del Ministro per i beni e le attività culturali del 27 settembre 2004.

10) Intesa sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali concernente la ripartizione della dotazione finanziaria relativa all’anno 2012 del Programma di sostegno al settore vitivinicolo”. (POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI) Codice sito: 4.18.2011/62 (Servizio VI)

Intesa ai sensi dell’articolo 4, comma 3, della legge 29 dicembre 1990, n.428.


                             

(27/10/2011) Ordine del Giorno - - Conferenza Stato-Regioni




( red / 24.10.11 )

+T -T
Ordine del Giorno della Conferenza Unificata del 27 ottobre

(regioni.it) La Conferenza Unificata è convocata a Roma per giovedì 27 ottobre (ore 15.30, Sala riunioni I piano di Via della Stamperia, n. 8) con il seguente ordine del giorno:

Approvazione del verbale del 22 settembre 2011.

1) Parere sullo schema di decreto del Presidente della Repubblica recante regolamento concernente la disciplina del procedimento di indizione e di svolgimento del referendum sulle proposte di istituzione delle città metropolitane, ai sensi dell’articolo 23, comma 5, della legge 5 maggio 2009,  n. 42. (INTERNO) Codice sito: 4.1/2011/16 ( Servizio I)

Parere ai sensi dell’articolo 9, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

2) Parere sullo schema di decreto del Presidente della Repubblica recante: “Regolamento di organizzazione dei percorsi della sezione ad indirizzo sportivo del sistema dei licei, a norma dell’articolo 3, comma 2, del D.P.R. 15 marzo 2010, n. 89”.  (ISTRUZIONE, UNIVERSITA’ E RICERCA) Codice sito: 4.2/2011/10  (Servizio I)

Parere ai sensi dell’articolo 9, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

3) Parere sul disegno di legge costituzionale recante: “Soppressione di enti intermedi”, approvato dal Consiglio dei Ministri nella seduta dell’8 settembre 2011. (RIFORME PER IL FEDERALISMO - SEMPLIFICAZIONE NORMATIVA) Codice sito: 4.1/2011/11 (Servizio I)

Parere ai sensi dell’articolo 9, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

4) Parere sul disegno di legge costituzionale recante: “Disposizioni concernenti la riduzione del numero dei parlamentari, l’istituzione del Senato federale della Repubblica e la forma di governo”. (RIFORME PER IL FEDERALISMO) Codice sito: 4.1/2011/12   (Servizio I)

Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 5, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

5) Acquisizione della designazione relativa alla sostituzione di uno dei rappresentanti delle Regioni nella “Commissione di coordinamento del sistema pubblico di connettività” di cui all’articolo 80, comma 1, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n.82. (PRESIDENZA CONSIGLIO MINISTRI) Codice sito: 4.1/2011/18   (Servizio I)

Acquisizione della designazione ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lettera d) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

6) Intesa sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri relativo alla sperimentazione della  disciplina concernente i sistemi contabili e gli schemi di bilancio delle Regioni, degli Enti locali e dei loro enti ed organismi, di cui all’articolo 36 del decreto legislativo 23 giugno 2011 n. 118. (ECONOMIA E FINANZE) Codice sito: 4.6/2011/49  (Servizio II)

Intesa ai sensi dell’articolo 36, comma 2, del decreto legislativo 23 giugno 2011 n. 118.

7) Parere sul disegno di legge recante: “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato” (legge di stabilità 2012) e Nota tecnico illustrativa e sul disegno di legge recante: “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2012 e bilancio pluriennale per il triennio 2012-2014”. (PRESIDENZA CONSIGLIO MINISTRI) Codice sito 4.6/2011/50  A e B (Servizio II)

Parere ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lett. a), n. 1 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281 e dell’articolo 52, comma 2, della legge 31 dicembre 2009, n. 196.

8) Acquisizione della designazione dei componenti della Conferenza Unificata in seno al Comitato per il coordinamento della lotta contro le frodi comunitarie di cui dall’articolo 76 della legge 19 febbraio 1992, n. 142. (POLITICHE EUROPEE) Codice sito: 4.7/2011/12   (Servizio II)

Acquisizione della designazione, ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lett. d) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

9) Acquisizione della designazione relativa alla sostituzione di due componenti dei Comuni nel Comitato di rappresentanti delle Autonomie territoriali di cui all’articolo 3, comma 4, della legge 5 maggio 2009, n. 42. Codice sito: 4.6/2011/48  (Servizio II)

Acquisizione della designazione, ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lett. d), del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

10) Intesa, ai sensi dell’articolo 1, comma 1265, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, sullo schema di decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con i Ministri della salute e dell’economia e delle finanze e con il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alle politiche per la famiglia, concernente il riparto tra le Regioni delle risorse assegnate al Fondo per le non autosufficienze per l’anno 2011 per la realizzazione di interventi in tema di sclerosi laterale amiotrofica per la ricerca e l’assistenza domiciliare dei malati. (LAVORO E POLITICHE SOCIALI – SALUTE - Economia e finanze – P.C.M.) Codice sito: 4.11/2011/2  (Servizio III)

Intesa ai sensi dell’articolo 1, comma 1265, della legge 27 dicembre 2006, n. 296. 

11) Parere sullo schema di decreto legislativo recante riordino degli enti vigilati dal Ministero della salute, a norma dell’articolo 2 della legge 4 novembre 2010, n. 183. (SALUTE) Codice sito: 4.10/2011/58 - (Servizio III) 

Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 2, della legge 4 novembre 2010, n.183.

12) Intesa sullo schema di decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il  Ministrodell’interno e con il Dipartimento per la protezione civile recante: “Norme tecniche per le costruzioni”. (INFRASTRUTTURE E TRASPORTI). Codice sito: 4.13/2011/21 (Servizio IV)

Intesa ai sensi dell’articolo 54 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112.

13) Parere sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri recante la disciplina delle modalità organizzative e procedurali per il conferimento l’attestazione della Medaglia al merito del turismo per la valorizzazione dell’immagine dell’Italia di cui all’art. 60 del decreto legislativo del 23 maggio 2011, n. 79, recante il “Codice della normativa statale in tema di ordinamento e mercato del turismo”. (TURISMO)  Codice sito: 4.12/2011/44A  (Servizio IV)

Parere ai sensi dell’articolo 60, comma 2, del decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79.

14) Parere sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri recante la disciplina delle modalità organizzative e procedurali per il conferimento della attestazione al merito del turismo per gli italiani all’estero, di cui all’art. 63 del decreto legislativo del 23 maggio 2011, n. 79, recante il “Codice della normativa statale in tema di ordinamento e mercato del turismo”. (TURISMO) Codice sito: 4.12/2011/44B  (Servizio IV)

Parere si sensi dell’articolo 9 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

15) Parere sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri recante la disciplina delle modalità organizzative e procedurali per il conferimento delle attestazioni di eccellenza turistica nel settore alberghiero di cui all’art. 59 del decreto legislativo del 23 maggio 2011, n. 79, recante il “Codice della normativa statale in tema di ordinamento e mercato del turismo”. (TURISMO) Codice sito: 4.12/2011/44C  (Servizio IV)

Parere ai sensi dell’articolo 59, comma 2, del decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79.

16) Parere sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri recante la disciplina delle modalità organizzative e procedurali per il conferimento delle attestazioni di eccellenza turistica nel settore enogastronomico e della ristorazione di cui all’art. 59 del decreto legislativo del 23 maggio 2011, n. 79, recante il “Codice della normativa statale in tema di ordinamento e mercato del turismo”. (TURISMO) Codice sito: 4.12/2011/44D  (Servizio IV)

Parere ai sensi dell’articolo 59, comma 2, del decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79.

17) Parere sullo schema di decreto del Ministro per la semplificazione normativa e del Ministro dello sviluppo economico, recante misure per l’attuazione dello sportello unico per le attività produttive di cui all’art.38, comma 3bis del decreto legge 25 giugno 2008, n.112, convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2008, n.133.

Parere ai sensi dell’articolo 9, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n.281. (SEMPLIFICAZIONE NORMATIVA – SVILUPPO ECONOMICO) Codice sito: 4.12/2011/47 (Servizio IV)

 

                             

(27/10/2011) Ordine del Giorno - - Conferenza Unificata

 


( red / 24.10.11 )

+T -T
Sviluppo: interventi di Toscana, Campania e Friuli Venezia Giulia

Vendola: non usare salvadanai del Sud per rastrellare risorse utili ad altre incombenze

(regioni.it) A proposito di sviluppo sono stati firmati dei contratti fra Regione Toscana e aziende per 14 progetti strategici finanziati con 61 milioni di euro del bando per la ricerca e lo sviluppo delle grandi aziende toscane.
Saranno così attivati oltre 120 milioni di euro di investimenti nei settori Innovation communication technology, meccanica avanzata, robotica, meccanotronica. Inoltre si prevede la creazione di 109 nuovi posti di lavoro, e la Regione stima che per ogni nuovo posto nel settore della ricerca se ne attivino altri sette in settori direttamente o indirettamente connessi.
''E' un risultato importante'', ha affermato il presidente Enrico Rossi, secondo cui ''questo progetto sta nel quadro dell'impegno che noi abbiamo assunto di mantenere e sviluppare l'industria nella nostra regione. Abbiamo rimodulato i fondi comunitari, cercando di stabilire nei settori piu' avanzati reti di imprese che si organizzassero per migliorare la qualita' dei loro prodotti''. 
Si chiama invece ''Contratto Campania'' l'accordo sottoscritto tra Regione, Confindustria, Cgil, Cisl e Uil il cui obiettivo e' creare ''le migliori condizioni possibili per la crescita e lo sviluppo del territorio''. Lo ha annunciato il presidente della Campania, Stefano Caldoro. ''Abbiamo sottoscritto stamattina un documento con Confindustria, Cgil, Cisl e Uil - ha spiegato Caldoro - che prevede tra le sfide di stilare degli accordi territoriali. L'accordo e' un modo per andare a definire quali sono i percorsi, poi possiamo andare a stabilire specifici accordi territoriali''.
La competitività del tessuto economico ed imprenditoriale del Friuli Venezia Giulia è l'obiettivo della convenzione stipulata tra la Regione ed i Confidi per la gestione di un Fondo di garanzia destinato alle PMI.
Il Fondo ha a disposizione risorse per 22 milioni di euro, di cui oltre 5 milioni del Fondo Sociale europeo, 5 di quota regionale e 11,5 di quota statale, una cifra che, conferma l'assessore alle Attività produttive Federica Seganti, "attiverà un plafond di finanziamenti pari a circa 110 milioni di euro".
"Attraverso questo strumento le piccole e medie imprese potranno contare su garanzie fino all'80 per cento dei finanziamenti richiesti al sistema bancario - ha spiegato Seganti - per coprire piani di sviluppo intesi come innovazione di prodotto ma anche organizzativa, start up, crescita".
Infine il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, solleva la questione della possibile riduzione dei fondi per lo sviluppo del Sud, in un quadro di “strutturale dimagrimento delle risorse ordinarie trasferite”, e che queste servano per “far altro''. ''Se ci fosse questa intenzione dovrebbero ricredersi perchè il Sud – ha detto Vendola - e' stato molto paziente e molto generoso e dalle nostre risorse sono stati sottratti di continuo fondi utili per far altro in altre parti del Paese. Ma la pazienza e la generosita' non sono illimitate. Gli accordi raggiunti tra le Regioni e il ministro per gli Affari Regionali - ha aggiunto Vendola - hanno dato buoni risultati e non possono essere messi in discussione da chi, come il ministro Tremonti, pensa di usare i salvadanai del Sud per rastrellare risorse utili ad altre incombenze. Stiamo condividendo col Ministro Fitto un metodo di lavoro ispirato al principio della leale collaborazione che e' servito a sbloccare partite strategiche per il futuro del Mezzogiorno (fondi Fas, riprogrammazione e riqualficazione complessiva della psesa aggiuntiva). Vorrremmo continuare su questa strada''.



( red / 24.10.11 )

+T -T
Le proposte per l'Agricoltura da inserire nel Dl sviluppo

Stefano scrive a Romano

(regioni.it) La Commissione Politiche agricole della Conferenza delle Regioni ha chiesto al ministro dell'Agricoltura, Saverio Romano, la reintroduzione del DPCM Agricoltura, ''per ridare ossigeno ai nostri territori, alle imprese, agli addetti ai lavori e assicurare continuità ad un processo di crescita''.
In vista della emanazione del dl sviluppo se ne fa portavoce il coordinatore della Commissione in una lettera aperta al ministro l'assessore alle Risorse Agrolimentari della Regione Puglia, Dario Stefano. ''Ti rinnovo l'invito alla collaborazione istituzionale affinchè‚ l'Agricoltura possa tornare al centro del dibattito politico e, di conseguenza, dell'agenda di Governo. ''Credo - sostiene Stefano - che questa potrebbe essere la Tua proposta per il Decreto Sviluppo che consentirebbe a tutte le Regioni, dal primo gennaio 2012, di continuare ad assicurare i controlli funzionali, il miglioramento genetico per la zootecnia, il supporto istituzionale alla promozione dei nostri prodotti agricoli sui mercati (che non sono sprechi), gli standard di sicurezza alimentare raggiunti. Non parlo nemmeno di valori impossibili: meno di 450 milioni di euro per anno e per tutte le Regioni italiane, ovvero meno di quanto speso per l'ultimo appuntamento referendario con una tempistica differita rispetto alle elezioni amministrative. Ecco, a nome di tutti gli assessori d'Italia, torno a chiederTi di farti paladino di questa nobile battaglia verso il ministro Tremonti ed il Governo tutto, affinchè‚ nel tanto atteso Decreto sviluppo ci sia una traccia di attenzione nei confronti del comparto. Non ci basta più saperTi d'accordo con noi, vorremmo vederTi rivendicare con forza questa irrinunciabile opportunità.''



( red / 24.10.11 )

+T -T
P.A.: mappa patrimonio immobiliare

(regioni.it) La vendita del patrimonio immobiliare è tra le eventuali misure proposte per il decreto sviluppo da varare da parte del Governo. 
Il  valore degli immobili della pubblica amministrazione emerge da una recente indagine del Tesoro riportata nell'ambito di un seminario sul patrimonio pubblico.
La dismissione  ha un valore complessivo di 368 miliardi, ma la parte 'libera' cioe' quella non utilizzata direttamente dalla Pubblica Amministrazione vale circa 42 miliari.
Ecco una 'mappa' - elaborata dall'agenzia Ansa - di chi possiede gli immobili e di quanto valgono (in miliardi di euro):

 [Ministero Economia e Finanze] La valorizzazione del patrimonio delle amministrazioni pubbliche

    Stima del valore di mercato    Stima parte libera***

- Stato            72                           7

- Regioni          11                           2

- Province         29                           3

- Comuni          227                          25

- Asl              25                           4

- Universita'    * 10                           1

- Altri Enti Pub.   4                           1

- Ed. Res. pub.** 150                         150

- Totale          368                          42

 

* = Il valore degli immobili delle Universita' non e' incluso

nel totale perche' gia' contabilizzato nella voce 'Stato'.

** = L'Edilizia Residenziale Pubblica non e' inclusa nel totale.

*** = Per 'libera' si intende non utilizzata direttamente



( red / 24.10.11 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top