Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 1947 - lunedì 9 gennaio 2012

Sommario3
- Conferenza delle Regioni l'11 gennaio
- Si insedia la Commissione paritetica per rinnovamento istituzioni
- "Regioni.it" ha una pagina facebook
- Spacca: istituzioni per prime devono dare il buon esempio
- Autostrade: aumentati i pedaggi
- Biblioteca: Interessi diffusi e questione ambientale

+T -T
Conferenza delle Regioni l'11 gennaio

(regioni.it) Il Presidente Vasco Errani, anche in relazione a quanto deciso nella riunione del 21 dicembre scorso, ha convocato la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome in seduta straordinaria per mercoledì 11 gennaio 2012 alle ore 10.00 in Via Parigi, 11 a Roma.
All’ordine del giorno le posizioni da assumere con riferimento all’ insediamento Commissione speciale paritetica mista Governo, Regioni, Enti locali - delibera n. 80/CU del 22 settembre 2011 – (convocata per mercoledì 11 gennaio 2012, ore 15.00, cfr. notizia successiva).
Successivamente l’ordine del giorno della Conferenza è stato integrato con l’esame dello schema di decreto recante “Adozione dell’intesa tra il Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri e le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano prevista dall’articolo 5 del decreto 13 aprile 2011 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.159 dell’11 luglio 2011 e condivisione di indirizzi comuni per l’applicazione delle altre misure contenute nel medesimo decreto”

 



( red / 09.01.12 )

+T -T
Si insedia la Commissione paritetica per rinnovamento istituzioni

Il Ministro Gnudi l'ha convocata per l'11 gennaio

(regioni.it)  Il Ministro per gli affari regionali, il turismo e lo sport, Piero Gnudi, ha convocato, per l’insediamento, la “Commissione speciale paritetica mista Governo, Regioni, Enti locali. (Delibera n. BO/CU del 22 settembre 2011 cfr. “Regioni.it n.1886”) per il rinnovamento delle istituzioni della Repubblica e per iI sostegno allo sviluppo ed alla crescita economica,per il giorno 11 gennaio 2012, alle ore 15,00, in Roma, presso la Sala riunioni del 11 piano di Via della Stamperia, n.8. La Convocazione è indirizzata ai componenti la Commissione che sono: Mario Monti (in quanto Ministro dell'economia e delle finanze), Annamaria Cancellieri (Ministro dell'interno), Filippo Patroni Griffi (Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione), Vasco Errani (Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome), Graziano Delrio (Presidente dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani, ANCI), Giuseppe Castiglione (Presidente dell'Unione delle Province d'ltalia, UPI),  Vito De Filippo (Presidente della Regione Basilicata), Stefano Cetica (Assessore della Regione Lazio), Romano Colozzi Assessore della Regione Lombardia), Ida Maria Dentamaro (Assessore della Regione Puglia), Andrea Garlatti (Assessore della Regione Friuli Venezia Giulia), Fabio Melilli (Presidente della Provincia di Rieti), Gianni Alemanno (Sindaco del Comune di Roma), Michele Emiliano (Sindaco del Comune di Bari), Attilio Fontana (Sindaco del Comune di Varese). La convocazione è stata inviata anche ai supplenti: Enrico Borghi (Sindaco del Comune di Vogogna VB), Alessandro Cattaneo (Sindaco del Comune di Pavia) e Alessandro Cosimi (Sindaco del Comune di Livorno).



( red / 09.01.12 )

+T -T
"Regioni.it" ha una pagina facebook

(regioni.it) La newsletter “Regioni.it” ha ora una pagina facebook:
http://www.facebook.com/pages/Regioniit/185961978147687
Attivata sperimentalmente dalla metà di Novembre conta già diversi contatti ed è un modo per restare aggiornati sul sistema “Regioni ed autonomie locali” anche attraverso il più diffuso fra i social network.  E’ sufficiente accedere alla pagina attraverso il proprio profilo e cliccare sul tasto “mi piace” per ricevere le notizie della newsletter del Cinsedo (il Centro interregionale studi e documentazione che per statuto assicura le attività di Segreteria della Conferenza delle Regioni e  delle Province autonome) anche sulla propria “bacheca”. Il titolo, poche righe e, per chi è interessato, il link verso il testo completo della notizia.
Restano naturalmente invariate le modalità tradizionali di pubblicazione e diffusione del periodico telematico plurisettimanale  a carattere informativo “Regioni.it”, pubblicato in una specifica sezione del sito www.regioni.it al link:
http://www.regioni.it/it/show-newsletter/newsletter.php
Così come resta sempre possibile ricevere gratuitamente la newsletter alla propria casella di posta elettronica, semplicemente iscrivendosi alla mailing list dedicata, all’indirizzo:
http://liste.regioni.it/lists/?p=subscribe&id=1
Nel frattempo continua il lavoro della redazione che sta già sperimentando anche l’utilizzo dell’altro importante social network: twitter.



( sm / 09.01.12 )

Marche: proposta modifica Statuto per taglio Consiglieri e Assessori

+T -T
Spacca: istituzioni per prime devono dare il buon esempio

(regioni.it) La Giunta delle Marche riduce il numero degli assessori e dei consiglieri regionali. E il presidente Gian Mario Spacca promuove l’iniziativa nel segno del buon esempio in epoca di sacrifici economici collettivi.
In particolare si tratta di una proposta di legge di modifica dello Statuto regionale che riduce il numero degli assessori, dei consiglieri regionali, e di fatto elimina gli assessori esterni.
Il testo approvato, e che ora passa all'esame dell'Assemblea legislativa, prevede la riduzione del numero degli assessori da dieci a 6, del numero dei consiglieri regionali da 42 a 30, il taglio degli assessori esterni (con la possibilita' di mantenerne al massimo uno), e introduce il vincolo di scelta del vice presidente tra i consiglieri regionali eletti.
Spacca sottolinea come ''La proposta di legge semplifica la governance regionale, consolida la priorita' centrale della riduzione dei costi della politica con atti e fatti concreti, consente alla Regione di rafforzare il suo profilo di sobrieta' e virtuosita' in termini di risparmi''.
''In questo momento di grandi sacrifici per i cittadini – spiega Spacca - le istituzioni per prime devono dare il buon esempio, tagliando i costi di funzionamento degli apparati.  Proseguiamo cosi' il percorso di rigore e semplificazione istituzionale intrapreso da tempo che ha gia' consentito alle Marche di raggiungere risultati di eccellenza a livello nazionale''.
Le riduzioni contemplate nel provvedimento varato dalla giunta potranno anche costituire parametri di virtuosita' nei benchmarking con le altre Regioni per la distribuzione di futuri tagli o finanziamenti di risorse nazionali. Entro la fine 2012 inoltre, la giunta, con un'ulteriore iniziativa legislativa ordinaria, adeguera' alle modifiche statutarie la legge regionale n. 27 del 2004 che disciplina l'elezione regionale. 
La proposta di legge di modifica statutaria richiede per l'approvazione una procedura rafforzata, con una doppia votazione dell'Assemblea Legislativa, a distanza non inferiore ai due mesi.
Quest'ultimo provvedimento fa seguito ad altre iniziative gia' assunte dalla giunta regionale in passato: l'eliminazione delle auto blu; la soppressione delle 13 Aree vaste, la soppressione dell'Ente regionale fieristico, dei cinque Erap, dei consigli di amministrazione degli Ersu. E ancora, la soppressione delle Autorita' d'ambito per la gestione dei rifiuti e il servizio idrico, il riordino degli enti Parco, il taglio di dirigenti regionali, organismi, spese di rimborso e trasferta; la riduzione del costo del personale regionale;  il taglio dei cda; il blocco del turnover; gli incarichi ad interim per la gestione di piu' strutture; l'estensione agli enti dipendenti delle misure di contenimento della spesa regionale. 
                            

 

[Marche] PDL STATUTARIA DELLA GIUNTA REGIONALE PER RIDURRE ASSESSORI E CONSIGLIERI REGIONALI - Il Presidente Spacca: “Riconfermata la priorità della riduzione dei costi della politica”

                              

[Calabria] La Regione ha centrato gli obiettivi europei fissati per il FSE

      

[Liguria] REGIONI, SCUOLA, VIA AL DIMENSIONAMENTO MA LIGURIA IMPUGNA LEGGE E CHIEDE “COMPENSAZIONI” A MINISTRO PROFUMO

      

[Friuli - Venezia Giulia] PRESIDENZA: TONDO, GUARDIAMO CON FIDUCIA AL 2012

      

[Bolzano] Widmann “Ridotti i costi del personale della pubblica amministrazione“

      

[Umbria] Politiche sociali:g.r. approva linee di indirizzo servizi sociali. Casciari, ”la crisi impone scelte di qualità, d’obbligo l’accreditamento”

      

[Veneto] AVVIATA LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA’ REGIONALI. CIAMBETTI: UN’OPERAZIONE CHE INAUGURA UNA NUOVA FASE ORGANIZZATIVA DELL’ENTE

      

[Campania] PERSONALE, TRECENTO MILIONI IN PIU’ PER IL BILANCIO

      

[Trento] IL TRENTINO È PRONTO ALLA SFIDA DELLA CRESCITA E DELLO SVILUPPO PER NUOVE IMPRESE

      

[Bolzano] I Provvedimenti della Giunta provinciale

      

[Basilicata] Sole per Al: Un milione l’anno di risparmi e 1884 tonnellate di Co2 in meno

      

[Lombardia] OPERA, FUTURO SICURO PER CHI ABITA ALLO SPORTING

      

[Umbria] regione, assessore rossi: “nel 2011 ridotte spese personale; nessun privilegio per dirigenti, coordinatori e direttori”

      

[Toscana] Rossi: “In Toscana nessuno deve sentirsi solo”

      

[Lombardia] SCUOLA:A PROVINCE 2,5 MLN PER TRASPORTO DISABILI

      

[Basilicata] Nuove prescrizioni ambientali e la Regione dice sì a Geogastock

      

[Valle d'Aosta] Rapporto annuale 2011, l’intervento dei Presidenti Cerise e Rollandin

      

[Valle d'Aosta] Fai la spesa con Allô Bus!

      

[Valle d'Aosta] La Conferenza stampa di fine anno

      

[Sicilia] ECONOMIA: ARMAO, "PROROGATE CONVENZIONI MULTISERVIZI E BIOSPHERA"

      

[Lombardia] I PROVVEDIMENTI DELLA GIUNTA REGIONALE

      

[Trento] BOLLETTA TELEFONICA, LA PROVINCIA DIMEZZA LA SPESA GRAZIE AL VOIP

      

[Toscana] Toscana più snella: più unioni, via le comunità montane. Nencini: “Così più efficienti”

      

[Toscana] Tpl, Toscana promossa dal rapporto “Pendolaria 2011” di Legambiente

      

[Lombardia] CONSORZI BONIFICA.BELOTTI:ACCORPAMENTO PER RIDURNE I COSTI

      

[Sardegna] CAPPELLACCI, REGIONI AUTONOME CHIEDONO MAGGIORE EQUITA’ E RISPETTO DELLA SPECIALITA' SU CASA, PORTI E FINANZA PUBBLICA

      

[Toscana] Bilancio, tutti i numeri.

      

[Friuli - Venezia Giulia] Presidente Franz: incontro di fine anno con i giornalisti

      

[Toscana] A ciascuno la sua salute: la sfida del nuovo Piano Sanitario e Sociale Integrato Regionale 2012-2015

      

[Friuli - Venezia Giulia] Presidente Franz: riduzione costi politica, impegni mantenuti

      

[Puglia] La Giunta vara il nuovo regolamento per le grandi strutture di vendita.

      

[Marche] INTESA REGIONE – CONFINDUSTRIA MARCHE PER IL SOSTEGNO DELLE IMPRESE INDUSTRIALI E IL RILANCIO DELL’ECONOMIA

      

[Emilia - Romagna] Commercio. Dati della rete in equilibrio. Salgono a oltre 73 mila gli esercizi in Emilia-Romagna a fine 2010

      

[Trento] INDETTA LA GARA PER IL NUOVO POLO OSPEDALIERO DEL TRENTINO

      

[Sicilia] SANITA: RUSSO, "CON GARE CENTRALIZZATE CALA LA SPESA IN SICILIA"

      

[Bolzano] I provvedimenti della Giunta Provinciale

      

[Lombardia] SANITÀ, 10% RICOVERI PER PAZIENTI FUORI REGIONE

      

[Basilicata] Inaugurata la nuova sede della Regione a Lagonegro

      

[Marche] REGIONE E ASSOCIAZIONI ARTIGIANE FIRMANO L'ACCORDO PER IL SOSTEGNO E IL RILANCIO DI PMI ED ECONOMIA MARCHE

      

[Lombardia] A9, INAUGURATO LO SVINCOLO DI ORIGGIO-UBOLDO

      

[Campania] TRASPORTO PUBBLICO LOCALE, INTESA REGIONE – SINDACATI SU RIFORMA CONTRATTAZIONE

      

[Trento] IL TURISMO SOSTENIBILE NUOVA OPPORTUNITÀ PER I TERRITORI MARGINALI

      

[Bolzano] Durnwalder incontra il presidente SEL Sparber: autonomia, rapporti con utenti e Comuni

      

[Toscana] Scaramuccia: “Grazie agli screening, ridotta la mortalità per tumore”

      

[Bolzano] Mobilità dolce a Plan/Val Passiria: incremento degli arrivi in bus del 78% nel 2011

      

[Marche] “Ricerca focalizzata su soluzioni concrete, profilo qualitativo per la ripresa economica, strategia europea per la riduzione delle emissioni”. Il presidente Spacca sulla mobilità sostenibile.

      

[Umbria] regione umbria ed enel insieme per un’energia più efficiente e sostenibile; firmato protocollo a perugia

      

[Bolzano] Giunta sulla manovra Monti: no a tagli unilaterali, urgente approvare il bilancio

      

[Bolzano] Giunta sulla manovra Monti: no a tagli unilaterali, urgente approvare il bilancio

      

[Basilicata] De Filippo firma Piano d’azione Sud: infrastrutture e occupazione

      

[Valle d'Aosta] Il rendiconto nivometereorologico dell’inverno 2010 – 2011

      

[Sicilia] SICILIA:LOMBARDO,CON IRSAP PROSEGUE PERCORSO RIFORME VOLUTO DA GOVERNO

      

[Trento] SCIOPERO DEL TRASPORTO PUBBLICO GIOVEDÌ 15 E VENERDÌ 16 PER TRENTINO TRASPORTI ESERCIZIO E TRENITALIA

      

[Friuli - Venezia Giulia] Consiglio Regionale

      

[Molise] X LEGISLATURA DICHIARAZIONI PROGRAMMATICHE DEL PRESIDENTE MICHELE IORIO

      

[Sicilia] L’Assessore: Il Microcredito per le famiglie per superare insieme la crisi

      

[Friuli - Venezia Giulia] LL.PP: RICCARDI AD ASSEMBLEA PICCOLE E MEDIE IMPRESE DI UDINE

      

[Friuli - Venezia Giulia] Presidente Franz su manovra Governo Monti

      

[Friuli - Venezia Giulia] FINANZE: GIUNTA, COPERTURA DOPO RIDUZIONE RISORSE PER DECRETO GOVERNO

      

[Bolzano] I Provvedimenti della Giunta Regionale

      

[Trento] DELLAI: NESSUNO SI SENTA SOLO

      

[Sicilia] P.A.: CHINNICI, NUOVE MODALITA' PER VALUTAZIONE DIPENDENTI REGIONE

      

[Umbria] osservatorio epidemiologico umbria: g.r. attiva area dipendenze per monitoraggio fenomeno e risposte

      

[Molise] Dichiarazione del Presidente della Regione Michele Iorio

      

[Sicilia] P.A.: SEMPLIFICAZIONE; CHINNICI, PROCEDE ATTUAZIONE LEGGE

      

[Emilia - Romagna] Agricoltura, approvata la legge per snellire la burocrazia a carico delle aziende. Nasce il registro unico dei controlli. Rabboni: un contributo concreto alla riduzione dei costi della burocrazia

      

[Friuli - Venezia Giulia] ECONOMIA: TONDO, BISOGNA AVERE IL CORAGGIOO DI CAMBIARE

      

[Bolzano] I provvedimenti della Giunta Provinciale

      

[Umbria] manovra; presidente marini “unità e strategia coordinata per salvare il paese”

      

[Friuli - Venezia Giulia] PRESIDENTE: TONDO, RECUPERO CAVE DEL PREDIL ESEMPIO CAPACITA' DEL FVG

      

[Calabria] Incontro sullo stato di attuazione delle attività di presidio e monitoraggio nei Comuni di Maierato, Gimigliano e della frazione di Janò

      

[Toscana] Strutture sanitarie pubbliche e private: collaborazione, non competizione

      

[Toscana] Fondo sociale europeo, contrastare la crisi guardando al futuro

      

[Sardegna] Industria: Consorzio industriale Nuoro, Regione anticipa risorse per l’esodo

      

[Valle d'Aosta] Presentato il bilancio della Regione per il 2012

      

[Umbria] trasporti: riunito tavolo sostenibilità. rometti, ”integrazione e ottimizzazione dei costi, questi gli obiettivi futuri”

 

 



( red / 09.01.12 )

+T -T
Autostrade: aumentati i pedaggi

(regioni.it) “Dal 1° gennaio 2012 in vigore gli adeguamenti delle tariffe di pedaggio autostradale delle società concessionarie”, a renderlo noto è anche la newsletter dell’Anas.
“Sono stati firmati i Decreti di concerto dei Ministri dell’Economia e Finanze e dello Sviluppo economico, Infrastrutture e Trasporti, sulla base dell’istruttoria condotta dall’Anas. L`Anas, nell`esercizio dei propri compiti istituzionali e dopo aver effettuato i relativi controlli e verifiche, ha proposto la misura degli adeguamenti delle tariffe autostradali applicabili dal prossimo anno, in attuazione dei vigenti atti convenzionali stipulati con le Società Concessionarie. L'istruttoria ha tenuto conto per ciascuna Società concessionaria della relativa situazione giuridica, con particolare riferimento al rispetto degli impegni assunti dalle Società nonché agli investimenti realizzati ed alle attività di manutenzione effettuate sulla rete.
In base a tali considerazioni e a seguito di quanto deciso in sede ministeriale, risultano riconosciuti i seguenti adeguamenti: Asti - Cuneo S.p.A. 0,00%; Ativa S.p.A. 6,66%; Autostrade per l’Italia S.p.A. 3,51%; Autostrada del Brennero S.p.A. 1,22%; Autovie Venete S.p.A. 12,93%; Brescia-Padova S.p.A. 7,45%; Consorzio Autostrade Siciliane 0,00%; CAV S.p.A. (A4 Venezia Padova, Tang. Ovest di Mestre e Racc. con aeroporto Marco Polo -1,00%; Passante di Mestre -1,18%); Centro Padane S.p.A. 5,62%; Autocamionale della Cisa S.p.A. 8,17%; Autostrada dei Fiori S.p.A. 5,22%; Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. 1,85%; Tangenziale di Napoli S.p.A. 3,49%; RAV S.p.A. 14,17%; SALT S.p.A. 5,68%; SAT S.p.A. 4,82%; Autostrade Meridionali (SAM) S.p.A. 0,31%; SATAP Tronco A4 S.p.A. (Novara Est - Milano 6,80%; Torino - Novara Est 6,32%); SATAP Tronco A21 S.p.A. 9,70%; SAV S.p.A. 11,75%; SITAF S.p.A. (Barriera di Bruere 4,15%; Barriera di Avigliana 5,62%; Barriera di Salbertrand 5,12%); Torino - Savona S.p.A. 1,47%; Strada dei Parchi S.p.A. 8,06%.



( red / 09.01.12 )

+T -T
Biblioteca: Interessi diffusi e questione ambientale

(regioni.it) Prosegue l’azione di recupero e digitalizzazione di libri la cui pubblicazione è stata curata (negli anni ’80 e ’90) dal Cinsedo (il Centro interregionale studi e documentazione). Si tratta di libri pubblicati per i tipi della Franco Angeli editore (alcuni titoli sono ancora in catalogo, altri invece non sono più reperibili). Nel link proposto dal catalogo on line della casa editrice è possibile consultare l’indice del volume, Il testo che riproponiamo per questo numero di “Regioni.it” è del 1992, è stato curato da Domenico Sorace ed Ario Rupeni ed è intitolato “Interessi diffusi e questione ambientale. Il Ruolo delle Regioni”. Si tratta una serie di ricerche sugli strumenti di partecipazione alle attività dell'amministrazione, creati dalle Regioni per consentire ai soggetti portatori di interessi diffusi – oggi si scriverebbe stakeholders - di intervenire a tutela dell'ambiente. Partecipazione, interessi diffusi, difesa dell'ambiente: tre tematiche oggetto – ancora oggi - del dibattito politico e culturale.
La ricerca propone due piani di analisi, affiancando ai tradizionali e sperimentati apporti di ricercatori di formazione giuridico- istituzionale. consistenti in analisi dei materiali normativi, un contributo attento ai profili fattuali. Sui prima piano della ricerca si muovono gli scritti di M. Cresti, che ha analizzato la tipologia dei procedimenti e degli organi cui la legislazione regionale chiama a partecipare i portatori di interessi diffusi; di A. Rupeni e F. Sgaramella, che hanno più specificamente esaminato l'evoluzione della normativa regionale a proposito della tipo logica dei soggetti legittimati a partecipare. e di L. De Angelis, la quale si occupata della figura del difensore civico. Quanta al secondo piano, vi e stato il contributo proveniente da un’organizzazione come il Movimento federativo democratico. la quale si è posta obiettivi partecipativi molto concreti. In tal modo si sono potuti arricchire i materiali della ricerca con una documentazione di specifiche esperienze partecipative. accompagnata da riflessioni certamente non neutre ma comunque utili e stimolanti.

Volume pubblicato in precedenza su "Regioni.it"
Biblioteca: La funzione di indirizzo e coordinamento
 

Questo il link per scaricare il testo in formato pdf:

INTERESSI DIFFUSI E QUESTIONE AMBIENTALE.pdf

( red / 09.01.12 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top