Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 1965 - giovedì 2 febbraio 2012

Sommario
- Liberalizzazioni: serve confronto con il Governo
- Liberalizzazioni: Polverini, parere condizionato da confronto con Governo
- Agricoltura: De Filippo, esentare immobili rurali da IMU
- Apprendistato: Simoncini, attendiamo riconvocazione del Ministro
- Cnel, Bankitalia, Isfol: differenze salariali uomini-donne
- Istat: nuove stime conti economici regionali 2007- 2009

+T -T
Liberalizzazioni: serve confronto con il Governo

Errani: "ci sono una serie di problemi che vanno risolti"

(regioni.it) Sulle liberalizzazioni è da chiarire meglio il rapporto tra la normativa nazionale e quella regionale. Ci sono infatti delle parti che richiedono una più stretta collaborazione. ''Chiediamo pertanto che si faccia un immediato confronto con il Governo'', spiega Vasco Errani, presidente della Conferenza delle Regioni.
Quindi le Regioni sono pronte ad esprimere un parere positivo alle liberalizzazioni ma a condizione dell’accoglimento di una serie di emendamenti presentati al Governo in sede di Conferenza Unificata.
Tra i temi sottoposti all’attenzione del Governo c’è la questione della tesoreria unica, delle farmacie fino al controllo sulle leggi regionali.
“Le Regioni sono favorevoli ma, per assicurare la qualità delle liberalizzazioni, poniamo un tema: definire il rapporto tra la  normativa sulla concorrenza, che va assicurata, e le funzioni  ordinamentali delle Regioni”. Così Errani ribadisce: “ci sono argomenti che richiedono una collaborazione tra governo centrale e Regioni”.
Tra le principali criticità, ha spiegato Errani ''la scelta della tesoreria unica che ci porta indietro di venti anni. Dobbiamo trovare una forma nuova e migliore per  assicurare l'obiettivo giusto che il governo si e' posto ossia quello  di accelerare i pagamenti''.
Inoltre tra gli argomenti al centro degli emendamenti proposti dalla Coneferenza delle Regioni anche quello della ''verifica e del controllo delle leggi regionali presso la presidenza del Consiglio''.
Un emendamento inoltre riguarda ''la competenza sulle farmacie'' mentre, ha concluso Errani ''sul commercio gia' abbiamo chiesto al  ministro Passera di garantire le liberalizzazioni e la concorrenza, ma di assicurare la possibilita', da parte delle Regioni, di articolare  un impianto in relazione alle funzioni legislative regionali''.
Errani ha poi ribadito:  “Le Regioni sono favorevoli ad un efficace processo di liberalizzazioni nell’interesse del Paese. Per questo motivo consideriamo che la via più corretta sia un confronto di merito su questo tema con il Governo che assicuri per un verso la qualità delle liberalizzazioni e per un altro le funzioni e le competenze delle Regioni. Allo stato attuale  ci sono una serie di problemi che vanno risolti e per questo presenteremo in Conferenza Unificata alcuni emendamenti e il nostro parere sarà legato all’accoglimento o meno di tali proposte”.



( red / 02.02.12 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top