Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 1975 - venerdì 17 febbraio 2012

Sommario3
- "Tassa calamità": soddisfazione per bocciatura Consulta
- Il 22 febbraio Conferenza Regioni ordinaria
- Conferenza Stato-Regioni il 22 febbraio
- Conferenza Unificata il 22 febbraio
- Conferenza Unificata del 2 febbraio 2012: Documenti approvati
- Conferenza Stato-Regioni del 2/2/12: Documenti approvati

+T -T
"Tassa calamità": soddisfazione per bocciatura Consulta

Su sentenza Corte Costituzionale Spacca, Rossi, Chiodi, De Filippo, Polverini

(regioni.it)  ''La decisione della Consulta - spiega il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca – modifica profondamente lo scenario giuridico di riferimento”. La norma in questione prevedeva che per accedere ad eventuali aiuti da parte dello Stato le Regioni avrebbero dovuto elevare al massimo le proprie addizionali fiscali per reperire fondi per l'emergenza.
Dopo la notizia di giovedì 16 della sentenza della Corte Costituzionale che annulla quella che è stata chiamata “tassa calamità” o “tassa sulle disgrazie” Spacca ha chiesto lo stato di emergenza a seguito dell'eccezionale ondata di maltempo.
“Ora le situazioni di emergenza non vengono piu' definite dalla legge 10/2011, ma si ritorna al quadro normativo della 225/1992. Sulla base di queste valutazioni, gia' nella serata di ieri ho inoltrato al presidente del Consiglio dei ministri Mario Monti la richiesta dello 'stato di emergenza' per le eccezionali nevicate che nelle ultime settimane hanno causato perdita di vite umane e ingenti danni su tutto il territorio''.
''La Regione Marche - sottolinea Spacca - aveva gia' richiesto lo stato di calamita' naturale, che riguarda i danni dell'agricoltura e della zootecnia, gia' stimati circa 30milioni di euro, ora fa richiesta anche dello stato di emergenza, che riguarda sia il sostegno finanziario dello Stato agli interventi messi in essere da Comuni, Province e Regione per affrontare 'il nevone', sia i danni di tutte le attivita', beni culturali compresi, fino alla sospensione di oneri o tributi''.
''Era una norma assurda,  irragionevole e soprattutto ingiusta – ha sostenuto il presidente della Toscana, Enrico Rossi - La Corte Costituzionale ci ha  dato ragione e siamo soddisfatti. Ora pero' bisogna che il governo  mantenga i suoi impegni e ci faccia arrivare al piu' presto le risorse promesse. Lunigiana, Isola d'Elba e tanti territori devastati dal  maltempo e da eventi disastrosi non possono aspettare''.
''Quella legge puniva proprio le popolazioni danneggiate – afferma Rossi - imponendo ai toscani una forma di  solidarieta' obbligatoria che andava in direzione del tutto contraria a quello spirito collaborativo che e' fondamentale per risollevare chi e' colpito da calamita'. La Toscana non si e' comunque tirata  indietro, ha fatto e sta facendo la propria parte per i territori colpiti dalle alluvioni e dall'emergenza neve. Ora pero' il governo deve far presto nel convocare le regioni per attivare in tempi rapidi tutti gli strumenti in grado di garantire tutte le risorse necessarie per far fronte agli impegni già definiti per la ricostruzione''.
La Regione Toscana ricorda che e' stata  obbligata ad applicare la ''tassa sulle disgrazie'' nell'ottobre  scorso, dopo l'alluvione che ha colpito la Lunigiana. In  quell'occasione aveva aumentato l'accisa sulla benzina di 5 centesimi  per un anno. L'intero gettito previsto - 50 milioni di euro – era stato finalizzato al ripristino della sicurezza e alla  ricostruzione delle zone colpite dal disastro. Il presidente Rossi si  era successivamente rivolto al governo Monti per chiedere di  cancellare l'Iva sull'aumento dell'accisa, definendola una ''tassa  ingiusta sulla solidarieta'''.
Anche il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, si dice soddisfatto della sentenza della Consulta: 'La decisione della Consulta che ha sancito l'illegittimità costituzionale della norma conosciuta come 'tassa sulle calamita'' mi vede pienamente soddisfatto. Sono stato sempre convinto, al pari dei presidenti delle altre Regioni ricorrenti - ha sottolineato Chiodi - che si trattasse di una norma profondamente iniqua. Infatti, andava a penalizzare cittadini gia' colpiti da eventi calamitosi, costringendoli, per giunta, a subire la beffa di un'ulteriore tassazione''.
Per il presidente della Basilicata, Vito De Filippo, era “impensabile che un livello dello stato imponesse scelte fiscali agli altri, inaccettabile la logica del ‘chi ha i guai se li piange’”.
“La decisione della Corte Costituzionale di bocciare la così detta ‘tassa sulle disgrazie ritenendola non conforme alla nostra Carta fondamentale ci dà ragione ma ancor più fiducia e speranza”. E’ il commento del Presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, alla decisione con cui la Consulta ha sancito l’incostituzionalità di quelle parti della legge 10/2011 secondo cui in caso di calamità naturali, le regioni prima di poter accedere a eventuali aiuti da parte dello Stato, dovessero elevare al massimo le proprie addizionali fiscali per recuperare fondi per l’emergenza. Contro quella norma la stessa Regione Basilicata aveva promosso il giudizio davanti alla Consulta sostenendone, appunto, l’incostituzionalità.

De Filippo ritiene che “la decisione della Corte Costituzionale ci allontana da quello che era diventato l’incubo di un sistema che non conosceva la solidarietà e la coesione nazionale”.
Infine il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, dichiara che ''la sentenza di ieri della Consulta apre un nuovo scenario. A questo punto l'intervento del governo diventa fondamentale perche' oggi le Regioni, alla luce della sentenza, non devono piu' intervenire con risorse proprie e con l'aumento delle accise''.

 

 

 

 


( red / 17.02.12 )

+T -T
Il 22 febbraio Conferenza Regioni ordinaria

(regioni.it) E’ convocata la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per mercoledì 22 febbraio 2012 (ore 10.00 in Via Parigi, 11 – Roma) con il seguente Ordine del giorno:

1) Approvazione resoconti sommari sedute del 19, 26 gennaio 2012 e 2 febbraio 2012;

2) Comunicazioni del Presidente;

3) Esame questioni all’o.d.g. della Conferenza Unificata;

4) Esame questioni all’o.d.g. della Conferenza Stato-Regioni;

5) Valutazioni sullo stato di attuazione della legge n. 42/2009 da rappresentare dinanzi alla Commissione Parlamentare per il federalismo fiscale in sede di audizione, programmata il 22 febbraio, del Comitato dei rappresentanti delle autonomie territoriali;

5bis) COMMISSIONE AFFARI FINANZIARIRegione Lombardia

Attuazione dell'art.20, comma 2, DL 98/2011 convertito in L.111/2011 – Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze inerente i parametri di virtuosità ai fini dell’applicazione del patto di stabilità interno – Richiesta del Presidente della Regione Lombardia ai sensi dell’art. 4, comma 3 del regolamento della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

6) COMMISSIONE AMBIENTE ED ENERGIARegione Piemonte

Documento relativo all’indagine conoscitiva deliberata dalla Commissione ambiente della Camera dei deputati, nell’ambito dell’esame delle proposte di legge in materia di servizio idrico integrato (C 2, C 1951 e C 3865) - Punto esaminato dalla Commissione nella riunione del 1° febbraio 2012;

7) BENI E ATTIVITA’ CULTURALI –Regione Calabria

Atto di intesa Regioni, Comuni, Province e CONI per una nuova governance in tema di Sport - Punto esaminato dalla Commissione nella riunione del 7 febbraio 2012;

8) COMMISSIONE SALUTERegione Veneto

Informativa sulle problematiche relative al d.d.l. n. 3074, art. 3 ter, recante “Interventi urgenti per il contrasto della tensione detentiva determinata dal sovraffollamento delle carceri”, con particolare riferimento alla chiusura degli Ospedali psichiatrici giudiziari - Punto esaminato dalla Commissione nella riunione del 1° febbraio 2012;

9) COMMISSIONE ISTRUZIONE LAVORO RICERCA E INNOVAZIONERegione Toscana

Proposta di criteri di riparto degli organici del personale docente - Punto esaminato dalla Commissione nella riunione del 1 febbraio 2012 e all’esame della Commissione nella seduta del 21 febbraio 2012;

10) COMMISSIONE ATTIVITA’ PRODUTTIVERegione Marche

Schema di protocollo di intesa tra ITACA e ACCREDIA per la promozione dell’accreditamento e delle certificazioni a sostegno delle politiche regionali per la qualificazione degli appalti e la compatibilità ambientale delle costruzioni – Punto esaminato dalla Commissione nella riunione del 18 gennaio 2012 e all’esame della Commissione nella riunione del 21 febbraio 2012;

11) Varie ed eventuali.

SEDUTA RISERVATA

12) DESIGNAZIONI

a) Tavolo tecnico per la verifica degli adempimenti di cui all’art. 12 dell’intesa Stato-Regioni del 23 marzo 2005: rinnovo – un rappresentante regionale e relativi supplenti;

b) Valutazione organismi a composizione mista Stato-Regioni di “maggiore rilevanza” per i quali non è prevista scadenza:

- Comitato per l'amministrazione del fondo di garanzia per le piccole e medie imprese di cui alla legge 662/96 e alla Convenzione tra il Ministero dell’Industria e il Mediocredito Centrale del 7 settembre 1999: due rappresentanti regionali (uno effettivo e uno supplente);

- Comitato di indirizzo strategico (CIS) del “Programma di sostegno alla cooperazione regionale”: otto rappresentanti regionali (quattro effettivi e quattro supplenti).

 
 


( red / 17.02.12 )

+T -T
Conferenza Stato-Regioni il 22 febbraio

Il Ministro Gnudi convoca la riunione per le ore 15.30

(regioni.it) Il Ministro Piero Gnudi ha convocato la Conferenza Stato-Regioni per giovedì 22 febbraio 2012 alle ore 15.30 presso la Sala riunioni del I piano di Via della Stamperia, n.8, in Roma, con il seguente ordine del giorno: Approvazione dei verbali delle sedute del 19 gennaio 2012 e sessione comunitaria del 19 gennaio 2012. 1) Intesa sullo schema di decreto legislativo recante: “Revisione della normativa di principio in materia di diritto allo studio e valorizzazione dei collegi universitari legalmente riconosciuti in attuazione della delega prevista dall’articolo 5, comma 1, lett. a), secondo periodo e lettera d) della legge 30 dicembre 2010, n. 240 e secondo i principi e i criteri direttivi stabiliti al comma 3, lett. f) e al comma 6.” (ISTRUZIONE, UNIVERSITA’ E RICERCA) Codice sito: 4.2/2012/1 (Servizio I) Intesa, ai sensi dell’articolo 5, comma 7, della legge 30 dicembre 2010, n. 240. 2) Acquisizione della designazione dei rappresentanti del Nucleo di consulenza per l’attuazione delle linee guida per la regolazione dei servizi di pubblica utilità (PRESIDENZA CONSIGLIO MINISTRI) Codice sito: 4.6/2011/60 (Servizio II) Acquisizione della designazione, ai sensi dell’articolo 2, comma 1, lett. d), del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281. 3) Intesa sullo schema di decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, recante “Ripartizione tra le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano della quota minima di incremento dell’energia prodotta con fonti rinnovabili e disciplina delle modalità di gestione dei casi di mancato raggiungimento degli obiettivi da parte delle Regioni e delle Province autonome”. (c.d.Burden Sharing) (SVILUPPO ECONOMICO) Codice sito: 4.12/2011/51 (Servizio IV) Intesa ai sensi dell’articolo 37, comma 6, del decreto legislativo 28 marzo 2011, n. 28 e dell’articolo 2, comma 167 della legge 24 dicembre 2007, n. 244. 4) Parere sullo schema di decreto del Ministro dello sviluppo economico di approvazione del bando finalizzato all’efficientamento del parco dei generatori di energia elettrica nei rifugi di montagna rientranti nelle categorie C, D ed E, in applicazione dell’art. 4, comma 1quinquies del decreto-legge 25 marzo 2010, n. 40, convertito dalla legge 22 maggio 2010, n. 73. (SVILUPPO ECONOMICO) Codice sito: 4.12/2012/2 (Servizio IV) Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281. 5) Intesa sul Decreto del Ministro per i beni e le attività culturali recante modalità tecniche di erogazione e monitoraggio dei contributi percentuali sugli incassi realizzati in sala dalle opere cinematografiche attuativo del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 28 (cd. “legge cinema”). (BENI E ATTIVITA’ CULTURALI) Codice sito :4.16/2012/30 (Servizio V) Intesa ai sensi dell’articolo 3, comma 1, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281. 6) Intesa sulla Proposta di modifica dell’articolo 3 dell’Accordo Multiregionale (A. M.) 18 settembre 2008 per l’attuazione degli interventi cofinanziati dal Fondo europeo per la pesca (FEP) nell’ambito del programma operativo 2007-2013. (politiche agricole, alimentari e forestali) Codice sito 4.18/201/102 (Servizio VI) Intesa ai sensi dell’articolo 4, comma 3, della legge 29 dicembre 1990, n. 428. 7) Parere sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali recante“Misure urgenti contro la diffusione di Raistonia solanacearum (Smith) Yabuuchi et al. nei confronti delle patate provenienti dall’Egitto. Attuazione della Decisione 2011/787 del 29 novembre 2011”.(politiche agricole alimentari e forestali) Codice sito: 4.18/2012/08 (Servizio VI) Parere ai sensi dell’articolo 5, comma 1, del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 214.
SR220212.pdf



( red / 17.02.12 )

+T -T
Conferenza Unificata il 22 febbraio

Riunione alle 16 in via della Stamperia 8

(regioni.it) La Conferenza Unificata è convocata, per mercoledì 22 febbraio 2012 alle ore 16.00 presso la Sala riunioni del I piano di Via della Stamperia,n.8, in Roma, con il seguente ordine del giorno: Approvazione del verbale del 19 gennaio 2012. 1) Designazione di due componenti del Consiglio di amministrazione dell’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali. (SALUTE) Codice sito 4.10/2012/13 (Servizio III) Designazione ai sensi dell’articolo 2, comma 3, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 115. 2) Parere sul disegno di legge per la conversione in legge del decreto-legge 25 gennaio 2012, n. 2, recante misure straordinarie e urgenti in materia ambientale. (PRESIDENZA CONSIGLIO MINISTRI - AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE). Codice sito: 4.14/2012/5 (Servizio V). Parere ai sensi degli articoli 2, comma 3 e 9, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281. 3) Parere sullo schema di disegno di legge recante “Disposizioni per la commercializzazione dei prodotti derivanti dal pomodoro trasformato”. (POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI)Codice sito: 4.18/2012/06 (Servizio VI). Parere ai sensi dell’art. 2, comma 3, della legge 28 agosto 1997, n. 281

CU_220212.pdf



( red / 17.02.12 )

+T -T
Conferenza Unificata del 2 febbraio 2012: Documenti approvati

(regioni.it) Di seguito i documenti approvati dalla Conferenza Unificata del 2 febbraio 2012:      

CONFERENZA UNIFICATA DEL 02.02.2012: Parere sulla proposta del Ministro dell’economia e delle finanze relativa alla conferma dei seguenti incarichi

      

CONFERENZA UNIFICATA DEL 02.02.2012: Parere sulla proposta del Ministro dell’economia e delle finanze relativa alla conferma dei seguenti incarichi

      

CONFERENZA UNIFICATA DEL 02.02.2012: Parere sulla proposta del Ministro dell’economia e delle finanze relativa alla conferma dei seguenti incarichi

      

CONFERENZA UNIFICATA DEL 02.02.2012: Parere sulla proposta del Ministro dell’economia e delle finanze relativa alla conferma dei seguenti incarichi

      

CONFERENZA UNIFICATA DEL 02.02.2012: Acquisizione della designazione dei componenti della Conferenza Unificata in seno al Comitato per il coordinamento della lotta contro le frodi comunitarie

      

CONFERENZA UNIFICATA DEL 02.02.2012: Disegno di legge di conversione in legge recante disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività.

      

CONFERENZA UNIFICATA DEL 02.02.2012: Acquisizione delle designazioni di sei rappresentanti della Conferenza Unificata in seno al Comitato Paritetico Stato-Regioni-Enti locali, istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri

      

CONFERENZA UNIFICATA DEL 02.02.2012: Intesa della sentenza della Corte costituzionale sullo schema di decreto del Ministro con delega alle politiche per la famiglia concernente l’utilizzo delle risorse stanziate sul Fondo per le politiche della famiglia per l’anno 2011.

      

CONFERENZA UNIFICATA DEL 02.02.2012: Intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano e le Autonomie locali, concernente l’utilizzo di risorse da destinare al finanziamento di azioni per le politiche a favore della famiglia.

      

CONFERENZA UNIFICATA DEL 02.02.2012: Acquisizione della designazione dei componenti della Commissione per la valutazione dei progetti di sviluppo economico e sociale dei comuni confinanti con le Regioni a statuto speciale

      

CONFERENZA UNIFICATA DEL 02.02.2012: Acquisizione della designazione di uno dei rappresentanti della Conferenza Unificata, in sostituzione di uno degli attuali componenti effettivi, in seno alla “Commissione per le adozioni internazionali”

      

CONFERENZA UNIFICATA DEL 02.02.2012: Designazione di un componente del Consiglio direttivo del Comitato nazionale per il supporto nella gestione delle attività di progetto del Protocollo di Kyoto

      

CONFERENZA UNIFICATA DEL 02.02.2012: Intesa sulla conversione del provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate



( red / 17.02.12 )

+T -T
Conferenza Stato-Regioni del 2/2/12: Documenti approvati

(regioni.it) Documenti approvati dalla Conferenza Stato-Regioni del 2 febbraio 2012:

                              

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Parere sul Decreto del Ministro per i beni e le attività culturali recante modalità tecniche di sostegno all’esercizio e alle industrie tecniche cinematografiche cd. “legge cinema”).

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Intesa sulla nomina del Presidente dell’ENIT – Agenzia nazionale del turismo

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Parere sul Decreto del Ministro per i beni e le attività culturali recante modalità tecniche per il sostegno alla produzione ed alla distribuzione cinematografica(cd. “legge cinema”)

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Intesa sul Decreto del Ministro per i beni e le attività culturali recante composizione e attività della Commissione per la cinematografia, nonché modalità di valutazione dell’interesse culturale delle opere cinematografiche, (cd. “legge cinema”)

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Intesa sulla proposta del Ministro della salute di deliberazione CIPE di assegnazione alle Regioni della quota destinata al finanziamento di interventi per la prevenzione e la lotta all’Aids a valere sul Fondo sanitario nazionale 2010

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sul documento “Linee guida sulle modalità per la richiesta di tessuto osseo da parte degli utilizzatori”

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Intesa sulla proposta del Ministro della salute di deliberazione CIPE concernente la ripartizione della quota accantonata, per l’anno 2010, sul Fondo sanitario nazionale per il finanziamento delle borse di studio in medicina generale, 3^ annualità del triennio 2008-2011, 2^ annualità del triennio 2009-2012 e 1^ annualità triennio 2010-2013.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Intesa sul Programma “Frutta nelle scuole” – Anno Scolastico 2012-2013

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Designazione di due rappresentanti della Conferenza Stato-Regioni in seno alla Segreteria tecnica per lo stoccaggio di CO2, istituita nell’ambito del Comitato nazionale per la gestione della direttiva per il supporto nella gestione delle attività di progetto del Protocollo di Kyoto.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Acquisizione del regolamento recante “Costituzione e funzionamento della Struttura Tecnica di monitoraggio paritetica”, della designazione in sostituzione di un componente della Struttura Tecnica di monitoraggio paritetica.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Acquisizione delle designazioni di due rappresentanti delle Regioni, effettivo e supplente, in seno alla Commissione per la prevenzione e il contrasto delle pratiche di mutilazione genitale femminile

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Schema di Accordo - quadro tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la definizione delle modalità di erogazione di prestazioni di assistenza sanitaria da parte dell’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL).

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Intesa sulla proposta del Ministro della salute di deliberazione CIPE concernente la ripartizione della quota accantonata, per l’anno 2011, sul Fondo sanitario nazionale per il finanziamento delle borse di studio in medicina generale, 3^ annualità del triennio 2009-2012, 2^ annualità del triennio 2010-2013 e 1^ annualità triennio 2011-2014.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Intesa sulla proposta del Ministro della salute di deliberazione CIPE concernente la ripartizione tra le Regioni delle risorse vincolate del fondo per l’esclusività del rapporto per il personale dirigente del ruolo sanitario a valere sul Fondo sanitario nazionale 2011.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Intesa sulla proposta del Ministro della salute di deliberazione CIPE concernente la ripartizione tra le Regioni delle risorse vincolate del fondo per l’esclusività del rapporto per il personale dirigente del ruolo sanitario a valere sul Fondo sanitario nazionale 2010.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 02.02.2012: Parere sul D.P.C.M. concernente il riparto del Fondo di intervento integrativo per la concessione dei prestiti d’onore e l’erogazione di borse di studio per l’anno 2011.

 



( red / 17.02.12 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top