Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 1976 - lunedì 20 febbraio 2012

Sommario
- Riforma mercato lavoro: Governo va avanti
- Lavoro: positivo coinvolgimento Regioni in tavolo Governo- parti sociali
- Formigoni e Vendola su riforma del lavoro
- Università: Zaia, servono Atenei più autonomi
- Regioni promuovono il turismo al Bit
- Istat: aumentano fatturato e ordinativi industria

+T -T
Riforma mercato lavoro: Governo va avanti

(regioni.it) Il Governo sembra intenzionato davvero a voler accelerare sulla riforma del mercato del lavoro e punta a presentarla in Parlamento “entro fine marzo”, anche “senza l'accordo” con le parti sociali. A indicare la strada è stato il presidente del consiglio, Mario Monti, parlando alla comunita' finanziaria a Piazza Affari. Monti si è comunque detto "fiducioso" che si possa raggiungere un'intesa. E poco dopo e' toccato al ministro del Welfare, Elsa Fornero, riunito a Via Veneto con le parti sociali e le Regioni, definire la road map: "La riforma degli ammortizzatori sociali non può partire prima dell'autunno del 2013 e si farà con i soldi che abbiamo". Ma i sindacati dicono no. “Dire che la riforma degli ammortizzatori potrà partire ad autunno 2013 è forse troppo ottimistico. Non sappiamo quanto ancora dureranno gli effetti della crisi”, ha detto la leader della Cgil, Susanna Camusso. "Il governo deve chiarire cosa vuole fare" sugli ammortizzatori sociali, ha affermato Raffaele Bonanni, leader della Cisl. "Deve precisare chi sono i 'tutti' che vuole aiutare. Dove si prendono i soldi e chi paga, altrimenti si va a finire come con le pensioni", ha aggiunto. Per la Cisl "l'unico sistema ragionevole e' quello assicurativo, e cioè - ha spiegato Bonanni - che ciascuno paga e prende in ragione di quello che ha dato. Questo e' per noi l'unico sistema compatibile con la situazione attuale”. “La posizione del Governo è stata rassicurante per quanto riguarda le nuove modalità per proteggere i lavoratori che perdono il posto - ha detto Luigi Angeletti, leader della Uil - ,meno rassicurante quando ha tentato di dire quanto dovrebbe costare la riforma”. La Uil ha affermato ancora che, “non è interessata a far passare una riforma che peggiora il sistema degli ammortizzatori”. Il ministro del lavoro “deve farci capire bene cosa ha in mente e quali sono le risorse” per il nuovo sistema degli ammortizzatori sociali altrimenti “non serve al paese”. Così Giovanni Centrella, segretario generale dell'Ugl. Secondo la numero uno di Confindustria Emma Marcegaglia "per almeno due anni e' importante mantenere gli ammortizzatori che ci sono senza modificarli. Cambiarli rischia di creare danni ai lavoratori". "Su questo siamo d'accordo con i sindacati, 18 mesi sono insufficienti", ha aggiunto. Intanto sul fronte dei conti pubblici, Monti ha rassicurato: se la recessione dura “non ci sarà bisogno di una nuova manovra perché nelle nostre previsioni sono incorporati margini di prudenza”. Dal punto di vista fiscale il governo, ha spiegato il Presidente del Consiglio, ha "anche l'obiettivo di far affluire ai contribuenti onesti, in forma di minore aggravio fiscale, il gettito della lotta accresciuta contro l'evasione". "Intanto - ha proseguito - vogliamo rendere ai contribuenti onesti la vita più semplice dal punto di vista fiscale e ci saranno molti provvedimenti in questo senso”.



( red / 20.02.12 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top