Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2007 - lunedì 2 aprile 2012

Sommario
- Istat: peggiorano dati disoccupazione
- Le misure del Governo Monti e la sanità
- Iorio: con taglio di 8 miliardi difficile il nuovo Patto Salute
- Giornata mondiale dell'autismo
- Ministero Funzione pubblica: dati sulle consulenze nella P. A.
- "Cresci Italia" e "Salva Italia": i testi coordinati

+T -T
Iorio: con taglio di 8 miliardi difficile il nuovo Patto Salute

(regioni.it) Il presidente della Regione Molise, Michele Iorio, ha sottolineato l’entità dei tagli che interessano la sanità e la possibilità quindi di garantire i livelli essenziali di assistenza in vista dell'accordo con il Governo sul nuovo Patto Salute.
"E' difficile immaginare – ha detto il vice presidente della Conferenza delle Regioni, Michele Iorio - come si possa definire il nuovo Patto per la salute per garantire i Lea, con un taglio delle risorse disponibili di circa 8 miliardi di euro". Iorio chiede al Governo di tenere "nella giusta considerazione il dato che vede 10 regioni italiane alle prese con il piano di rientro dal deficit".
Iorio ha sottolineato di condividere il concetto che "piu' spesa non vuol dire piu' qualita'", ma ha anche evidenziato che il nostro stato "non e' piu' legato, di fatto, ad una condizione emergenziale o di straordinarieta', ma ad una situazione di ordinarieta' rispetto alla necessita' di garantire, al netto di sprechi o spese inutili che sicuramente debbono essere eliminati, livelli di assistenza prefissati ed eguali su tutto il territorio nazionale".
"Un territorio – evidenzia Iorio - diverso: nord-sud, regioni piccole-grandi, popolazione giovane-anziana. In quest'ottica dobbiamo avere pienezza del fatto che fissare obiettivi finanziari uguali per tutti in un territorio nazionale non eguale vuol dire aumentare le differenze e giungere al paradosso politico di dare piu' a chi ha gia' molto e togliere a chi ha gia' meno. E' allora opportuno fissare obiettivi che vadano nel senso di aumentare la qualita' delle prestazioni tenendo conto delle diversita' e degli stati di partenza. Abbiamo quindi bisogno - ha ribadito Iorio - non di una ormai troppo abusata divisione del Paese in regioni virtuose e non, ma di giungere a politiche nazionali e regionali improntate al virtuosismo di costruire un sistema futuro della sanita' che sia sostenibile e raggiungibile in un periodo dato per tutte le regioni, magari nell'ottica di un federalismo improntato alla responsabilita' di chi amministra".

 

 



( red / 02.04.12 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top