Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2013 - giovedì 12 aprile 2012

Sommario
- Patto Salute: allineare al 31 ottobre 2012 i termini
- Riforma mercato lavoro: Simoncini, togliere norma su tirocini
- Protezione civile: confronto sulla riforma
- Marini: strategia 'Europa 2020' da ripensare
- Energie rinnovabili: varati due schemi di decreti ministeriali
- Bce: peggiora mercato del lavoro nell'area euro

+T -T
Bce: peggiora mercato del lavoro nell'area euro

Eurostat: a febbraio aumenta produzione industriale

(regioni.it) La Banca centrale europea indica un peggioramento del mercato del lavoro in tutta l’area europea. La Bce nota che il recente aumento degli spread di Spagna ed Italia rifletta le attese di crescita.
Inoltre l'Italia, ma anche Francia, Belgio, Grecia, Olanda, Portogallo e Spagna, presentano per il 2012 un fabbisogno di rifinanziamento pubblico 'particolarmente rilevante' e superiore al 20% del Pil.
 Nel bollettino la Bce avverte che ''molti Paesi dell'area euro sottoposti a tensioni di bilancio avranno bisogno di conseguire e mantenere a lungo avanzi primari pari, o superiori, al 4% del Pil''. Inoltre  ''dovranno essere rigorosamente rispettati gli accordi raggiunti in seguito alle riunioni del Consiglio europeo'' che prevedono l'istituzione del patto di bilancio, o 'fiscal compact', e di un freno al debito.
A livello nazionale, secondo la Bce i Paesi devono ''onorare appieno gli impegni assunti nel quadro del Patto di stabilita' e affrontare con determinazione i punti di debolezza in termini di competitivita'''.
Comunque qualche segnale positivo provengono dai dati diffusi da Eurostat, l'Ufficio statistico dell'Unione Europea.
A febbraio la produzione  industriale dell'eurozona ha visto un aumento dello 0,5% rispetto al mese precedente, mentre nell'Ue a 27 paesi e' stato dello 0,2%.
A  gennaio la produzione era rimasta stabile in entrambe le zone. Su base annua, invece, dunque rispetto a febbraio 2011, la produzione  industriale dell'eurozona e dell'Ue-27 ha visto un calo dell'1,8%. Per l'Italia i dati, su richiesta dell'Istat, restano confidenziali e non  sono quindi stati pubblicati.
Tra gli stati membri per cui gli indicatori sono stati resi  noti, si sono registrati aumenti in 9 casi e cali in 13. I paesi in  cui la produzione industriale e' cresciuta di piu' mese su mese sono Olanda (+13,0%), Slovacchia (+2,8%) e Finlandia (+2,1%), mentre i cali più significativi sono avvenuti a Malta (-4,6%) e Svezia (-3,6%) e Irlanda (-3,2%).

 

 



( red / 12.04.12 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top