Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2018 - giovedì 19 aprile 2012

Sommario3
- Errani: per la riforma della Protezione Civile si preveda un disegno di legge
- Turismo: Di Dalmazio su rilancio settore
- Codice delle autonomie e ruolo Province: Colozzi, inziativa delle Regioni
- Turismo: le linee strategiche delle Regioni per il settore
- Istat: numero disoccupati nel 2011
- Conferenza Stato-Regioni 4 aprile 2012: Documenti approvati

+T -T
Errani: per la riforma della Protezione Civile si preveda un disegno di legge

Dellai: riforma condivisa

(regioni.it) Il Governo apre ad un confronto di merito sulla riforma della protezione civile.
Il presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, ha chiesto in sede di Conferenza Unificata che ''per la riforma della Protezione Civile si preveda un disegno di legge e non un decreto: questa sarebbe una scelta che le Regioni non potrebbero condividere'', ed è stato un consegnato un documento di emendamenti al ministro Gnudi in merito al provvedimento proposto in bozza dal Governo.  
''Siamo per una riforma che sia in grado di darci una Protezione Civile efficace ed efficiente. Sulla base di questo presenteremo i nostri emendamenti relativi alla qualita' della governance e a come porre il tema della ricostruzione usando il criterio della solidarieta' del Paese'', ha detto Errani.
Per le Regioni, inoltre, la Protezione Civile ''non deve intervenire sui grandi eventi''. Quanto alle emergenze, ''e' giusto che ci sia un limite di tempo ma quello previsto dal Governo e' troppo ristretto''. Infine, le Regioni sono concordi ''ad un confronto rapido e ad una riforma condivisa che sia in grado di dare un salto di qualita'''.
Anche Lorenzo Dellai, presidente della Provincia  autonoma di Trento e coordinatore della Commissione Protezione civile della Conferenza delle Region,i "la bozza del governo va  modificata, siamo convinti che la riforma sia urgente ma chiediamo che ci sia un confronto".
"Abbiamo  ribadito - ha aggiunto Dellai - che siamo favorevoli a riformare l'attuale  legge, ma siamo contrarissimi all'idea di un decreto legge perche'  riteniamo che questa materia debba essere condivisa. Serve dunque in  disegno di legge".
Dellai ha spiegato che le Regioni ritengono che sia giusto definire i termini  del periodo di emergenza ma credono che la durata individuata sia  ''irrealistica. Dobbiamo trovare -ha detto Dellai- una mediazione per  definire una durata piu' congrua della fase di emergenza''.
Rispetto al 'post emergenza' Dellai ha spiegato che le Regioni chiedono che siano individuate le ''azioni di finanziarmento''.
''Chiediamo che venga ripristinato il fondo per la Protezione Civile  - ha osservato Dellai - che deve alimentarsi sia con fondi statali sia  con fondi dei territori''. Inoltre, secondo i governatori ''la  Protezione Civile deve restare incardinata sulla presidenza del  Consiglio  -ha proseguito il coordinatore delle Regioni sulla materia -  proprio a garanzia della natura di sistema''. Le Regioni, ha ribadito Dellai, si augurano un confronto per arrivare ad una riforma condivisa perche' ''se il governo procede unilateralmente si crea un conflitto  istituzionale''.


 

 

 

 



( red / 19.04.12 )

+T -T
Turismo: Di Dalmazio su rilancio settore

Riunione del Comitato permanente per il turismo al ministero per gli Affari regionali

(regioni.it) Per il rilancio delle politiche per il turismo serve un Piano strategico. Di questo hanno discusso Governo e Regioni  nel corso di un incontro con il ministro Gnudi nella sede del ministero per gli Affari regionali.
"Abbiamo discusso del piano  strategico per il turismo – ha spiegato al termine della riunione del Comitato permanente per il turismo Mauro Di Dalmazio, assessore al turismo dell'Abruzzo e coordinatore della Commissione Beni ed attività culturali della Conferenza delle Regioni – da troppi anni all'ordine del giorno, ma  senza arrivare a una definizione. Il ministro ha dato un approccio di  metodo per arrivare al piano".
Le Regioni intanto hanno presentato un documento con delle "linee strategiche per il settore turismo" nel corso dell'incontro, al quale ha partecipato anche il presidente della Conferenza Vasco Errani.
Il Piano strategico – ha spiegato - rischia di essere “un esercizio accademico se non si da' al settore la centralita' necessaria nelle strategie di rilancio del Paese''.
“Le Regioni – ha ribadito Di Dalmazio - hanno presentato un documento che contiene gli asset strategici per costruire questo Piano di rilancio. Perche' il Piano abbia un senso e' necessario che il turismo assuma una centralita' nell'agenda politica e nel documento di programmazione economica''.
Per quanto riguarda la governance e le competenze, secondo l'assessore la questione ''si risolve con buon senso e utilizzando i meccanismi esistenti''. Le Regioni si sono dette infine disponibili a sottoscrivere la Carta per i disabili, dopo l’ultima sentenza della Corte Costituzionale che ha bocciato l’articolato a riguardo del Codice del Turismo varato dal precedente Governo.




( red / 19.04.12 )

+T -T
Codice delle autonomie e ruolo Province: Colozzi, inziativa delle Regioni

(regioni.it) “Assumeremo un'iniziativa politica perché le leggi che stanno andando avanti non tengono conto delle osservazioni delle Regioni''. Lo ha detto il coordinatore della  commissione Affari finanziari della Conferenza delle Regioni Romano  Colozzi, al termine della riunione della Conferenza delle Regioni del 19 aprile, parlando della posizione sul Codice delle autonomie.
“La riforma sta andando avanti confusamente e su più tavoli”, ha sottolineato spiegando che così si rischia di perdere  “l'occasione per una vera ristrutturazione della macchina  burocratica. Di fronte a questo quadro confuso -ha commentato Colozzi - era meglio la proposta dell'Unione delle Province d'Italia,  che si era detta disponibile a una diminuzione significativa del  numero delle Province. La Provincia che sta venendo fuori -ha detto riferendosi alla  riforma- è identica a prima dal punto di vista delle funzioni, ma non ci sono più organi eletti. Ciò – ha concluso Colozzi - con un risparmio di circa 100 mln di  euro e con l'aggravante della possibilità per le Province di manovrare la fiscalità” sebbene gli organi siano frutto di elezione indiretta. “Una previsione di dubbia legittimità costituzionale”.

 



( red / 19.04.12 )

+T -T
Turismo: le linee strategiche delle Regioni per il settore

(regioni.it) La Conferenza delle Regioni, presieduta da Vasco Errani, ha approvato un documento che definisce “linee strategiche” per il settore turismo. Il testo è stato poi illustrato e consegnato al Ministro Piero Gnudi, dal coordinatore della Commissione tuirismo per la Conferenza delle Regioni, Mauro Di Dalmazio, in occasione del “Comitato permanente per il turismo" che si è riunito lo stesso 19 Aprile, al termine della Conferenza Stato-Regioni.
Il documento è stato pubblicato sul sito www.regioni.it ed il link è:
http://www.regioni.it/download.php?id=250136&field=allegato&module=news

 



( red / 19.04.12 )

+T -T
Istat: numero disoccupati nel 2011

(regioni.it) Sono tre milioni i disoccupati che ormai hanno perso la speranza di trovare un lavoro e non lo cercano più.
Secondo gli ultimi dati Istat sono 2.897.000 e pronti a lavorare ma non cercano occupazione.
Nel contempo i disoccupati sono 2,1 milioni. Quindi in totale sono cinque milioni le persone che in Italia 'cercano' un lavoro.
Sempre nel 2011, i sottoccupati part time sono 451 mila unità (+3,9%, pari a 17 mila unità in più rispetto al 2010) e rappresentano l’1,8% del totale delle forze di lavoro. Nell’Unione Europea l’incidenza è pari al 3,6%.

                              

Disoccupati, inattivi, sottoccupati - 19.04.2012

 



( red / 19.04.12 )

+T -T
Conferenza Stato-Regioni 4 aprile 2012: Documenti approvati

(regioni.it) Documenti approvati dalla Conferenza Stato-Regioni del 4 aprile 2012:                              

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 04.04.2012: Acquisizione delle designazioni di cinque rappresentanti in seno al Comitato paritetico per l’architettura rurale

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 04.04.2012: Acquisizione della designazione di un rappresentante in seno al Comitato di Gestione dell’Istituto Centrale per gli Archivi, come previsto dal decreto del Ministro per i beni e le attività culturali del 7 ottobre 2008.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 04.04.2012: Acquisizione della designazione di un rappresentante in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Archivio Centrale dello Stato come previsto dal decreto del Ministro per i beni e le attività culturali del 7 ottobre 2008.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 04.04.2012: Approvazione, per il triennio 2011-2013, del protocollo di intesa tra il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, l’Istituto Nazionale di Economia Agraria (INEA), l’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT), le Regioni e le Province autonome per l’effettuazione in forma coordinata dell’indagine RICA e dell’indagine REA.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 04.04.2012: Decreto del Ministro per i beni e le attività culturali recante composizione e attività della Commissione per la cinematografia, nonchè modalità di valutazione dell'interesse culturale delle opere cinematografiche.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 04.04.2012: Intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sul documento recante “Linee guida per la dematerializzazione della documentazione clinica in diagnostica per immagini – Normativa e prassi”.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 04.04.2012: Presa d’atto della Relazione del Ministro dello sviluppo economico e delle infrastrutture e dei trasporti sulle modalita' di esercizio delle funzioni e dei compiti di programmazione e di amministrazione delegate alle Regioni a statuto ordinario in materia di servizi ferroviari di interesse regionale e locale non eserciti da Trenitalia S.p.A. Anni 2003-2007.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 04.04.2012: Acquisizione della designazione, in sostituzione, del rappresentante della Regione Siciliana in seno al Comitato per la strategia ed il coordinamento nell’ambito dell’OCM vitivinicolo – Misura “Promozione sui mercati dei Paesi terzi”.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 04.04.2012: Designazione di un rappresentante, in sostituzione del rappresentante della regione Emilia Romagna, in seno alla Commissione consultiva centrale per la pesca e l’acquacoltura.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 04.04.2012: Acquisizione della designazione, in sostituzione, del rappresentante della Regione Siciliana in seno, al Comitato tecnico di controllo del settore vitivinicolo.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 04.04.2012: Parere sullo schema di decreto concernente l’approvazione delle modifiche al Regolamento di organizzazione e funzionamento e relativa dotazione organica dell’Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione – INRAN -.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 04.04.2012: Approvazione della proposta del Ministero della salute di ammissione al finanziamento dei progetti inviati dalle Regioni: Piemonte, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Campania, Puglia, Calabria per l’utilizzo delle risorse vincolate alla realizzazione degli obiettivi di carattere prioritario e di rilievo nazionale del Piano sanitario nazionale, per l’anno 2010.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 04.04.2012: Designazione di un rappresentante, in sostituzione del rappresentante della regione Liguria, in seno alla Commissione consultiva centrale per la pesca e l’acquacoltura.

      

CONFERENZA STATO-REGIONI DEL 04.04.2012: Parere sullo schema di decreto legislativo del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda determinate prescrizioni tecniche per la donazione, l’approvvigionamento e il controllo di tessuti e cellule umani nonche' per quanto riguarda le prescrizioni in tema di rintracciabilita', la notifica le reazioni ed eventi avversi gravi e determinate prescrizioni tecniche per la codifica, la lavorazione, la conservazione e la distribuzione di tessuti e cellule umani.




( red / 19.04.12 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top