Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2019 - venerdì 20 aprile 2012

Sommario
- Mercato del lavoro: la posizione delle Regioni sulla riforma
- Turismo: Governo affronti con Ue "vertenza balneari"
- Rollandin su riforma protezione civile
- Tondo su riforma protezione civile: non distruggere una realtà funzionante
- Pianificazione paesaggistica: Regioni su problematiche aperte
- Cooperazione internazionale: programmi cofinanziati, ritardi della Farnesina

+T -T
Turismo: Governo affronti con Ue "vertenza balneari"

(regioni.it) “Abbiamo incontrato sia le categorie sia i parlamentari dei territori interessati, bisogna arrivare a una soluzione di attenzione ai problemi degli operatori''. Cosi' il ministro del Turismo, Piero Gnudi, ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano il punto sulla vertenza dei balneari, tuttora preoccupati per la messa all'asta delle spiagge prevista dalla direttiva europea Bolkestein, in vigore l'1 gennaio 2016. “Sappiamo che il balneare è uno degli asset più importanti per il nostro turismo'', ha aggiunto, a margine di un incontro sul valore della cultura organizzato in Regione a Bologna, con Vasco Errani tra gli altri: ''Non vogliamo fare nulla che danneggi questo tipo di turismo ne' che danneggi gli operatori. Anzi, vogliamo fare una norma che consenta di aumentare gli investimenti”. Il Governo convocherà il tavolo sulla legge delega chiesto da tempo dalle categorie e nei giorni scorsi dagli assessori regionali al Turismo? “Certamente prima di fare la legge consulteremo tutti - ha risposto Gnudi -. Non è che c'è bisogno di fare tavoli”.
“Il primo passo per affrontare la questione del demanio turistico e' che il Governo discuta, in via pregiudiziale, con l'Unione europea''. Lo sostiene l'assessore al Turismo della Regione Abruzzo, Mauro Di Dalmazio, coordinatore nazionale del Turismo, dopo l'incontro avuto con il ministro del Turismo in sede di Comitato permanente (cfr. anche “Regioni.it” n. 2018). ''Le Regioni - riferisce Di Dalmazio – hanno nuovamente chiesto di risolvere questa pregiudiziale base per sciogliere il nodo del demanio marittimo a fini turistici. Su questo aspetto - spiega meglio - abbiamo confermato la nostra posizione, secondo cui, prima di avviare un percorso legislativo nazionale, e' necessario che il Governo chiarisca con l'Unione europea se c’è la possibilità di una deroga ad hoc alla direttiva Bolkestein”. “Nel caso in cui arrivino dall'Ue risposte negative - suggerisce infine – allora sarebbe necessario istituire tavoli tecnici per una legge quadro del settore che sia in grado di fissare i criteri per tutelare le esigenze delle imprese balneari”.



( red / 20.04.12 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top