Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2115 - martedì 2 ottobre 2012

Sommario
- Corte dei Conti: Audizione sul Def
- Costi politica: Puglia e Abruzzo, "tagliati" i consiglieri
- Cooperazione internazionale: Cappellacci, Dellai, Formigoni
- Certificazione del credito per forniture e appalti: parere favorevole
- Università: fondo per promuovere merito studenti, parere favorevole su Decreto
- Istat: dati su disoccupazione, variazioni territoriali e amministrative

+T -T
Cooperazione internazionale: Cappellacci, Dellai, Formigoni

(regioni.it) Il presidente della Regione Sardegna, Ugo Cappellacci, è intervenuto a nome della Conferenza delle Regioni al forum della cooperazione internazionale: "Le Regioni e le Province Autonome, coordinate dalla Sardegna hanno condiviso un documento per sostenere l'importanza del loro contributo alla nuova strategia della cooperazione internazionale".
Al forum è intervenuto anche il presidente della Provincia autonoma di Trento, Lorenzo Dellai ''Ci sono tante realta' nelle quali i soldi pubblici non vengono usati per fare festicciole, ma cose utili e giuste, all'interno dei propri confini e al di fuori di essi, in Paesi e regioni che si misurano quotidianamente con la guerra, la poverta', le diseguaglianze sociali. Speriamo che l'opinione pubblica se lo ricordi sempre e ne tenga conto''.
''Speriamo che questa 'furia purificatrice' che rischia di non fare distinzione fra i delinquenti e gli onesti – ha aggiunto Dellai - non rovini le cose buone fatte. Il mio auspicio finale e' dunque che si parta dai valori del volontariato per recuperare un rapporto positivo con le nostre opinioni pubbliche''.
''In Trentino - ha spiegato - ci siamo anche dati una legge  che fissa un tetto minimo di risorse da stanziare a questo settore, legato al bilancio provinciale. Questo da' certezza alle nostre circa 270 associazioni, che operano nei vari paesi del mondo, spesso supportando l'operato dei nostri 500 missionari''.
Anche per Cappellacci "in un'epoca in cui i destini dei popoli sono sempre piu' legati tra loro, le relazioni internazionali e in particolare la cooperazione, assumono un rilievo sempre maggiori''.
''Ne' possono essere considerate una forma di distrazione dalle  problematiche della crisi - ha sottolineato Cappellacci -, ma una risposta ad essa,  che non puo' non essere anche in termini sociali e culturali oltre che economici e che non puo' fermarsi ai nostri confini. Le Regioni e le  Province Autonome, coordinate dalla Sardegna, hanno condiviso un  documento per sostenere l'importanza del loro contributo alla nuova strategia della cooperazione internazionale".
"Occorre - ha proseguito Cappellacci - dare maggiore spazio alle Regioni ed al
sistema della cooperazione decentrata/territoriale nel processo di  riforma della disciplina della cooperazione (riforma della Legge  49/87), valorizzare il concetto chiave di partenariato territoriale,  sostenere processi strutturali (di medio-lungo periodo) di sviluppo  locale sulla base di criteri quali la vicinanza all'Italia, i legami  storici, i rapporti culturali ed economici, l'esistenza di rapporti  istituzionali consolidati con Paesi e Regioni".
Bisogna inoltre valorizzare  il contributo che in questo quadro puo' assicurare il settore privato, profit e non-profit: "Un contributo che puo' essere attraverso forme di partenariato  pubblico-privato anche al fine di generare sinergie tra imprese  italiane (soprattutto PMI), integrare capacita' e maggiori  disponibilita' finanziarie, supportate da organismi internazionali e  Banche di sviluppo".
Cappellacci ha sottolineato la ''necessita' di  migliorare le metodologie di valutazione delle azioni di cooperazione  e di individuare meccanismi di gestione del finanziamento che  garantiscano certezza di risorse, rapidita', efficacia e trasparenza.  Occorre avviare - un confronto trasversale sulle  priorita' geografiche e sui temi intorno ai quali la cooperazione post 2015 dovra' svilupparsi, in virtu' dei mutati equilibri politici ed  economici e della nuova geografia della poverta'".
Sulla cooperazione internazionale è intervenuto anche il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, ricordando che la cooperazione sara' uno dei temi guida di “Expo 2015'' e che il ''Documento strategico gia' evidenzia gli ambiti nei quali i progetti di cooperazione si svilupperanno'' e delinea, al tempo stesso, la prospettiva nella quale muoversi: ''lavorare per un grande Protocollo di Milano che sara' sottoscritto nel 2015 da tutti i partecipanti a Expo, governi, istituzioni internazionali, societa' civile, mondo economico e imprenditoriale''.
Un protocollo che, dice Formigoni, ''affronti in modo concreto e responsabile le grandi sfide della alimentazione e della sostenibilita' assumendo impegni concreti come la lotta alle speculazioni sul cibo e agli sprechi nella catena alimentare o il sostegno alle fasce piu' fragili e deboli della popolazione mondiale. A questo lavoro - assicura ancora il governatore lombardo - chiameremo tutti, in particolare le associazioni e le Ong che quotidianamente operano con grande spirito di sacrificio al servizio dello sviluppo nel mondo''
Nel frattempo sono in via di pubblicazione i progetti di cooperazione internazionale che saranno sostenuti da Regione Lombardia e Fondazione Cariplo, prioritariamente dedicati alle tematiche oggetto di Expo 2015: sicurezza alimentare, lotta alla fame, sostenibilita', valorizzazione colture e produzioni locali.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


( red / 02.10.12 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top