Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2172 - lunedì 7 gennaio 2013

Sommario3
- Napolitano: c'è una vera e propria "questione sociale"
- Fiere: on line sito per calendario 2013 eventi internazionali
- Provincia autonoma di Trento: Antonio Pacher Presidente
- Documenti approvati dalla Conferenza Unificata del 20 dicembre 2012
- Conferenza Stato-Regioni del 20 dicembre 2012: Documenti approvati
- Legge 189/2012: quadro sinottico sulle disposizioni

L'intervento di fine anno del Capo dello Stato

+T -T
Napolitano: c'è una vera e propria "questione sociale"

Balduzzi pubblicizza i nuovi Lea. Errani: "annunci oggettivamente non realizzabili"

(regioni.it) Il dibattito istituzionale alla fine del 2012 è stato, fra l’altro, caratterizzato dal riemergere prepotente della questione sociale in Italia. A sollevare il tema è stato il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel suo intervento di fine anno.
“Dobbiamo parlare – ha detto Napolitano - non più di "disagio sociale", ma come in altri momenti storici, di una vera e propria "questione sociale" da porre al centro dell'attenzione e dell'azione pubblica. E prima ancora di indicare risposte, come tocca fare a quanti ne hanno la responsabilità, è una questione sociale, e sono situazioni gravi di persone e di famiglie, che bisogna sentire nel profondo della nostra coscienza e di cui ci si deve fare e mostrare umanamente partecipi. La politica, soprattutto, non può affermare il suo ruolo se le manca questo sentimento, questa capacità di condivisione umana e morale”.
Nell’ambito della questione sociale accanto allla situazione drammatica vissuta da molti lavoratori e alla crisi di diverse imprese si inquadra anche il difficile momento delle politiche sociali e della sanità.
Sulla sostenibilità del servizio sanitario le Regioni hanno chiesto, proprio sul finire del 2012, un confronto urgente con il Presidente del Consiglio, Mario Monti. Per questo motivo ha destato un certo stupore l’iniziativa di revisione dei LEA intrapresa dal Ministro della salute, Renato Balduzzi, comunicata con grande evidenza domenica 30 dicembre. Il provvedimento è stato inviato per il concerto al Ministero dell'Economia e delle Finanze. Dovrà poi acquisire l'intesa della Conferenza Stato-Regioni, previo parere delle Commissioni parlamentari competenti che si potranno esprimere anche a Camere sciolte.
“Si tratta”, ha dichiarato il Ministro, "di una risposta concreta a molte persone e a molte famiglie che soffrono. Anche nelle difficoltà economiche il nostro Servizio Sanitario Nazionale si dimostra capace di dare risposte concrete”. Il provvedimento, infatti, fa particolare riferimento alla disciplina di esenzione per le patologie croniche e rare e alle prestazioni di prevenzione e cura della ludopatia e all’epidurale.
Per la formulazione della proposta di aggiornamento è stata creata una rete di referenti regionali, anche al fine di valutare e tenere in debito conto l’esigenza di non creare disagi al cittadino e di non rendere difficoltose le procedure amministrative. Per alcune patologie di particolare complessità sono stati creati specifici gruppi di lavoro che hanno approfondito le problematiche relative alla malattia diabetica, alle malattie dell’apparato respiratorio, alle malattie reumatologiche, nefrologiche e gastroenterologiche, con il coinvolgimento di numerosi specialisti ed esperti.
Entrano nei Lea:110 nuove malattie rare; lebroncopneumopatie croniche ostruttive (BPCO) al II stadio (moderato), III stadio (grave), e IV stadio (molto grave), comunemente conosciute come enfisema polmonare e broncopolmonite cronica; le osteomieliti croniche, cioè malattie croniche infiammatorie delle ossa; le patologie renali croniche (con valori di creatinina clearance stabilmente inferiori a 85 ml/min); il rene policistico autosomico dominante; la sarcoidosi al II, III e IV stadio, cioè malattie che interessano più tessuti e organi con formazioni di granulomi e che comportano problemi polmonari, cutanei e oculari.
Nei Lea entrano anche:
la sindrome da talidomide;
la ludopatia: si afferma il principio che le persone con ludopatia hanno diritto ad accedere al Ssn per ricevere le prestazioni di cui hanno bisogno, al pari dei soggetti con altre forme di dipendenze patologiche, senza che questo comporti ulteriori oneri dal momento che le Regioni non saranno tenute ad istituire servizi ad hoc;
Misura dell’appropriatezza dell'assistenza specialistica ambulatoriale: il provvedimento introduce anche misure per favorire l’appropriatezza dell’assistenza specialistica ambulatoriale e conseguire una riduzione degli oneri a carico del Ssn per tale livello di assistenza. In particolare le Regioni dovranno attivare programmi di verifica sistematica dell’appropriatezza prescrittiva ed erogativa dell’assistenza specialistica ambulatoriale, attraverso il controllo delle prestazioni prescritte ed erogate a pazienti con specifiche condizioni cliniche e, comunque, di almeno il 5% delle prestazioni prescritte, effettuando cioè un controllo sulle ricette. Per favorire lo svolgimento dei controlli, si prevede l’obbligo del medico prescrittore di indicare nella ricetta il quesito o il sospetto diagnostico che motiva la prescrizione, pena la inutilizzabilità della ricetta stessa. Inoltre, si forniscono in un allegato, le “indicazioni prioritarie” per la prescrizione di prestazioni di diagnostica strumentale frequentemente prescritte per indicazioni inappropriate;
l'epidurale: viene prevista nei Lea la maggiore diffusione dell’analgesia epidurale, prevedendo che le Regioni individuino nel proprio territorio le strutture che effettuano tali procedure e che sviluppino appositi programmi volti a diffondere l’utilizzo delle procedure stesse;
L’iniziativa del Ministro ha incontrato una ferma presa di posizione delle Regioni.“Le Regioni hanno chiesto un confronto con il Presidente del Consiglio, Mario Monti, e con il Governo sul tema della sostenibilità complessiva del servizio sanitario nazionale dopo i tagli della legge di stabilità e delle precedenti manovre finanziarie. La riduzione delle risorse per il 2013 e per il 2014 rendono infatti, a giudizio delle Regioni, di fatto insostenibile il governo della spesa sanitaria”, lo ha dichiarato il Presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, commentando le dichiarazioni rese oggi dal Ministro della Salute, Renato Balduzzi.
“Per questi motivi abbiamo detto e ripetiamo che ogni ulteriore iniziativa di politica sanitaria - si tratti di standard ospedalieri, di appropriatezza o di ridefinizione dei livelli essenziali di assistenza - deve poggiare su un quadro certo di risorse e, quindi, sul risultato di questo confronto Governo-Regioni. Vanno allora evitati iniziative unilaterali e annunci oggettivamente non realizzabili, soprattutto in un settore delicato come la sanità. Peraltro il lavoro sui livelli essenziali di assistenza deve ancora cominciare il suo iter nella Conferenza Stato-Regioni e ha bisogno di una condivisione di sistema che conti sulla intesa con il Ministero dell'economia e con le Regioni.
Senza infatti una ripresa del dialogo con le Regioni e la riaffermazione delle relazioni istituzionali – ha concluso Errani - non ci sono le condizioni per costruire un nuovo Patto per la salute e, dunque, per un serio governo della sanità”.


( red / 07.01.13 )

+T -T
Fiere: on line sito per calendario 2013 eventi internazionali

(regioni.it) E’ on line il “Calendario 2013 della manifestazioni fieristiche internazionali in  Italia”. Il link è:  http://www.calendariofiereinternazionali.it/
Le fiere (come per le passate edizioni del calendario) sono suddivise in 28 settori merceologici , ognuno dei quali è “linkabile”.
Questi i  settori merceologici:
Lo stesso “Calendario” e poi articolato Regione per Regione (laddove sono previsti eventi fieristici internazionali):
Infine è possibile scaricare in un unico file (in formato pdf) l’intero calendario, il link è:


( red / 07.01.13 )

+T -T
Provincia autonoma di Trento: Antonio Pacher Presidente

Nelle Marche Mezzolani diventa Vicepresidente

(regioni.it) Il 29 dicembre 2012 il Presidente della Provincia autonoma di Trento, Lorenzo Dellai, ha firmato le dimissioni dalla carica istituzionale per affrontare l’impegno politico nazionale alle prossime elezioni.
E’ così subentrato alla presidenza della Provincia autonoma di Trento il vicepresidente, Alberto Pacher, come facente funzioni in vista della naturale scadenza della legislatura, nell'autunno del 2013.  Pacher ha quindi assunto le deleghe di Dellai.
Il 28 dicembre si è registrato anche un avvicendamento nella giunta regionale delle Marche.  L'assessore alla Salute Almerino Mezzolani è diventato Vice Presidente della Regione Marche. Lo ha annunciato il Presidente Gian Mario Spacca, nella conferenza stampa di fine anno. Mezzolani prende il posto di Paolo Petrini, che si e' dimesso per candidarsi alle primarie parlamentari del Pd. Non è stato nominato un nuovo assessore, e per ora le deleghe di Petrini restano in mano al Presidente. Mezzolani, pesarese, titolare di un assessorato cruciale come la sanità', ha parlato di una “responsabilità in più'', mentre Spacca ha lasciato la porta aperta ad un eventuale rientro di Petrini in giunta, se, pur vincendo le primarie, non dovesse entrare in Parlamento. Ipotesi che sarebbe la conseguenza di una scelta “dell'apparato del partito, se non dovesse collocarlo in lista in una posizione consona al suo ruolo e al suo valore”.

TRENTINO: DELLAI SI E' DIMESSO, A VICEPRESIDENTE LE FUNZIONI
TRENTINO: DELLAI COMUNICA DIMISSIONI DA PRESIDENTE PROVINCIA INCONTRA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE, DORIGATTI 
[Trento] I PRESIDENTI PASSANO, L'AUTONOMIA, LE ISTITUZIONI, LA SOCIETA' TRENTINA RESTANO 
http://it.wikipedia.org/wiki/Alberto_Pacher
REGIONI: MEZZOLANI NUOVO VICE PRESIDENTE GIUNTA MARCHE A PRESIDENTE SPACCA DELEGHE PETRINI





( red / 07.01.13 )

+T -T
Documenti approvati dalla Conferenza Unificata del 20 dicembre 2012

(regioni.it) Di seguito i documenti approvati dalla Conferenza Unificata del 20 dicembre 2012, che sono stati pubblicati nel sito del Governo www.statoregioni.it .
La pubblicazione è avvenuta in particolare dalla Presidenza del Consiglio nella sezione on line delle Conferenze Stato Regioni ed Unificata. Gli stessi documenti sono consultabili sul sito www.regioni.it nella sezione "Conferenze". Il link é: atti approvati .
                     
 


( red / 07.01.13 )

+T -T
Conferenza Stato-Regioni del 20 dicembre 2012: Documenti approvati

(regioni.it) Di seguito i documenti approvati dalla Conferenza Stato-Regioni del 20 dicembre 2012, che sono stati pubblicati nel sito del Governo www.statoregioni.it . 
La pubblicazione è avvenuta in particolare dalla Presidenza del Consiglio nella sezione on line delle Conferenze Stato Regioni ed Unificata.       
Gli stessi documenti sono consultabili sul sito www.regioni.it nella sezione "Conferenze". Il link é: atti approvati .    
         

 



( red / 07.01.13 )

+T -T
Legge 189/2012: quadro sinottico sulle disposizioni

Sul provvedimento le Regioni si erano espresse con un parere il 26 settembre 2012

(regioni.it) Il settore salute e politiche sociali della Segreteria della Conferenza delle Regioni ha elaborato un “quadro sinottico” relativo alle disposizioni previste dalla  Legge 8 novembre 2012, n. 189 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 13 settembre 2012, n. 158, recante disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute”. Il prospetto è stato pubblicato nell’archivio della sezione sanità del sito www.regioni.it .
Sul “decreto Balduzzi” le Regioni si erano peraltro già espresse con un documento consegnato in occasione del parere reso nella Conferenza Unificata del 26 settembre 2012 (pubblicato nella sezione “Conferenze” del sito www.regioni.it).
Nell’archivio della sezione “sanità” è stato pubblicato anche un altro “quadro sinottico” (elaborato sempre dal settore salute e politiche sociali della Segreteria della Conferenza delle Regioni) relativo agli aspetti concernenti la sanità e le politiche sociali della Legge sui costi della politica: la L. n.213/2012, “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 10 ottobre 2012, n. 174, recante disposizioni urgenti in materia di finanza e funzionamento degli enti territoriali, nonché ulteriori disposizioni in favore delle zone terremotate nel maggio 2012. Proroga di termine per l'esercizio di delega legislativa”.
Questi i link :
1.            Decreto Balduzzi: il quadro sinottico delle disposizioni della L. 189/2012
2.           
documento approvato - Sanità, Decreto Balduzzi: parere su Ddl per la conversione in legge
3.           
Legge costi politica: quadro sinottico relativo agli aspetti concernenti sanità e politiche sociali della Legge 7 dicembre 2012 n. 213



( red / 07.01.13 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top