Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2174 - mercoledì 9 gennaio 2013

Sommario
- Fondi europei: Barca presenta gli ultimi dati
- Decreto Balduzzi: il calendario dei provvedimenti da concertare con le Regioni
- Istat: saldi di finanza pubblica nei primi 9 mesi del 2012
- Aiuti di Stato per infrastrutture commerciali: nuova posizione delle Regioni
- Beni culturali: Calabria presenta l'Atlante on line
- Burlando: un tweet al giorno per spiegare la Liguria che supera la crisi

+T -T
Fondi europei: Barca presenta gli ultimi dati

(regioni.it) Il ministro per la Coesione Territoriale, Fabrizio Barca, ha presentato i dati sui Fondi UE che vanno dall'ottobre 2011 al 31 dicembre 2012.  
Barca ha sottolineato come sia stata realizzata una spesa certificata di Fondi europei pari a 9,2 miliardi, piu' di quanto si era speso nei precedenti 58 mesi: ''51 programmi operativi su 52 superano i target di spesa ma il programma attrattori culturali, naturali e turismo perde 33,3 milioni di euro. Il risultato e' molto buono''.
Complessivamente, tra fondi nazionali ed europei, la dotazione ammonta, fino al 2016, a 60 miliardi di euro che servono a finanziare sia opere infrastrutturali sia la formazione lavorativa, interventi per il sociale, l'occupazione, l'istruzione ed altro.  
Dal 2007 l'Italia ha speso 18,3 miliardi di euro e per gli anni 2013-2015 restano da spendere altri 31,2 miliardi.   
Tenendo conto della riduzione della dotazione del cofinanziamento nazionale realizzata in tre fasi, l'Italia ha speso, fino ad oggi, il 37% degli importi disponibili.
Il Ministro perla Coesione Territoriale Fabrizio Barca, si è detto comunque soddisfatto e sottolinea: “questo importante risultato è stato conseguito grazie all’impegno di tutte le amministrazioni pubbliche, locali, regionali e centrali, alle sollecitazioni e al contributo di conoscenza del partenariato economico e sociale, alla pressione dei mass media favorita da una accresciuta trasparenza informativa”. “Questo risultato – ha affermato il Ministro – rafforzerà ulteriormente la nostra posizione negoziale al prossimo Consiglio europeo che definirà il quadro finanziario 2014-2020”.
Restano per gli anni 2013-2015 – conclude il Ministro – “la sfida e l’opportunità di realizzare interventi di qualità con i restanti 31,2 miliardi di euro da spendere. E’ una sfida, perché fortissimo dovrà rimanere l’impegno anche grazie alle innovazioni introdotte. E’ un’opportunità, perché aiuterà a contrastare il ciclo economico”.
Barca è comunque ottimista: nei 14 mesi intercorsi tra l'ottobre 2011, quando l'Italia, a causa dell'assai modesto livello di spesa, concordò con l'Ue l'adozione di misure straordinarie, e il 31 dicembre, e' stata realizzata una spesa certificata di 9,2 miliardi, piu' di quanto si era speso nei 5 anni precedenti.                   

[Ministero Coesione Territoriale] Fabrizio Barca presenta i dati della spesa certificata dei fondi UE: superano il target 51 programmi su 52 - 09.01.2013

 



( red / 09.01.13 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top