Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2183 - martedì 22 gennaio 2013

Sommario
- Marini: sanità e welfare devono diventare valore e opportunità
- Sanità: lavori Commissione d'inchiesta errori e cause disavanzi
- Sanità: le famiglie contribuiscono per il 19,5% della spesa complessiva
- Agenda digitale: Formigoni interviene su studio curato dal Cisis
- Emilia-Romagna: individuati quattro nuovi diritti di cittadinanza digitale
- Regione Trentino-Alto Adige: Alberto Pacher Presidente

+T -T
Agenda digitale: Formigoni interviene su studio curato dal Cisis

Rapporto Cisis sull'innovazione nell'Italia delle Regioni

(regioni.it) "Sono stati finanziati progetti territoriali per 28 milioni di euro". Lo afferma Vasco Errani, presidente della Conferenza delle Regioni, intervenendo alla presentazione del II Rapporto sull'innovazione nell'Italia delle Regioni (Riir).
Lo studio curato dal Cisis (Centro interregionale sistemi informativi, statistici e geografici) intende indagare lo stato delle regioni italiane rispetto all'Agenda digitale europea, scattando una fotografia a due tinte.
Le Regioni hanno lavorato per migliorare il tasso di fiducia e sicurezza delle reti, per portare internet veloce e superveloce a tutti i cittadini. Hanno messo in campo azioni per innalzare il livello delle competenze digitali e offrire sempre piu' servizi online.
E’ stato favorito l'impiego dell'Ict (innovazione e comunicazione tecnologica) in modo intersettoriale per rispondere alle sfide in campo sociale, sanitario, della scuola e dei trasporti. Dall'altra, pero', le Regioni si trovano a dover recuperare un divario ancora significativo rispetto ai target europei. A livello nazionale il Nord è più avanti rispetto al Sud, dove solo il 43 per cento delle persone utilizza internet almeno una volta alla settimana, 5 punti al di sotto della media italiana e molto al di sotto della media europea.
Formigoni ha inoltre ricordato quanto e' stato fatto in Lombardia a partire dal varo, nell'autunno del 2011, di un'agenda digitale, strumento che ha permesso di realizzare interventi coerenti con le aree individuate dal documento europeo (Digital divide, Infrastrutture abilitanti e servizi digitali, Interoperabilità e standard, Patrimonio informativo pubblico, Cittadinanza digitale, Ricerca e innovazione nell'Ict). "Questo perche' - ha spiegato – le Regioni hanno un compito rilevante in materia di innovazione. Con le nostre azioni favoriamo progetti, investiamo risorse (quasi un miliardo all'anno nell'ultimo quinquennio) e assumiamo un ruolo di coordinamento verso gli Enti locali".

 

 
  
 
 
 
 





( red / 22.01.13 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top