Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2251 - lunedì 6 maggio 2013

Sommario
- Il 9 maggio Conferenza delle Regioni
- Governo vuole rifinanziare la cassa integrazione in deroga
- Cassa integrazione in deroga: ultimi dati Istat e Inps
- Itaca: le centrali di committenza per gli appalti dei piccoli comuni
- Giulio Andreotti è morto. Il cordoglio delle Regioni
- Salute: circolari ministeriali su aviaria, coronavirus e viaggi

+T -T
Cassa integrazione in deroga: ultimi dati Istat e Inps

(regioni.it) E’ prevista per l’anno prossimo più disoccupazione. E’ un dato fornito dall’Istat con una indagine sulle prospettive dell’economia italiana. Nel contempo l’Inps comunica che continua ad aumentare il ricorso alla cassa integrazione.
L’Istat rileva che nel 2013 il mercato del lavoro presenta segnali di debolezza e un rilevante incremento del tasso di disoccupazione, rilevato all'11,9%.
L’Istat aggiunge che nel 2014 il tasso di disoccupazione continuerebbe a crescere fino a raggiungere il 12,3%. Quanto al Pil, si prevede per quest'anno una riduzione dell'1,4%, ma con una moderata crescita (+0,7%) nel 2014. La spesa delle famiglie è prevista in contrazione dell'1,6% nel 2013 per effetto della diminuzione del reddito disponibile, con un moderato aumento dello 0,4% nel 2014.
La domanda estera è la principale fonte di sostegno alla crescita economica nelle previsioni per il 2013 (+1,1 punti percentuali). Il contributo della domanda interna sarebbe invece negativo nel 2013 (-2,0 punti percentuali) e tornerebbe positivo nel 2014 (+0,7 punti percentuali) stimolando la crescita del Pil.
La spesa delle famiglie è prevista in contrazione dell’1,6% nel 2013 per effetto della diminuzione del reddito disponibile, con un moderato aumento dello 0,4% nel 2014.
Nel 2013 il mercato del lavoro continuerebbe a manifestare segnali di debolezza con un rilevante incremento del tasso di disoccupazione all’11,9% (+1,2 punti percentuali rispetto al 2012). Nel 2014 il tasso di disoccupazione continuerebbe a crescere fino a raggiungere il 12,3% a causa del ritardo con il quale il mercato del lavoro è previsto rispondere alla lenta ripresa dell’economia.
Il pagamento dei debiti delle amministrazioni pubbliche verso i creditori privati può avere moderati effetti espansivi nel 2014. In particolare, l’immissione di liquidità nel sistema economico, potrebbe sostenere consumi e investimenti privati, contribuendo a migliorare le aspettative di famiglie e imprese sulle loro condizioni economiche.
L’Inps indica che ad aprile le ore autorizzate sono state 100 milioni, con un aumento del 3,1% rispetto al precedente mese di marzo (97 milioni) e del 16,05% rispetto ad aprile dell'anno scorso (86,1 milioni).
Quasi raddoppiata la cig straordinaria in un anno: 57,5 milioni di ore, +92,2%. In picchiata la cassa integrazione in deroga ad aprile: le ore autorizzate sono state 6,8 milioni, con una riduzione del 65,7% rispetto a marzo e del 76,5% rispetto ad aprile 2012.

 



( red / 06.05.13 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top