Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2269 - giovedì 30 maggio 2013

Sommario
- Napolitano: Repubblica all'altezza dell'articolo 1 della Costituzione
- Rossi su occupazione giovanile
- Ammortizzatori sociali in deroga: il 31 maggio audizione delle Regioni
- Ministero Economia: dati su ammortizzatori sociali in deroga
- Terremoto Emilia-Romagna: incontro Letta, Errani, Delrio
- Moody' declassa 4 Regioni: le reazioni di Caldoro e Zingaretti

+T -T
Ministero Economia: dati su ammortizzatori sociali in deroga

(regioni.it) Il Ministero dell'Economia ha sintetizzato l'ultimo provvedimento del Governo che interessa Imu e Cassa integrazione in deroga, spiegando che per il 2012 il fabbisogno per ammortizzatori sociali in deroga (inclusi oneri figurativi) è di 2,1 miliardi di euro da "Deroghe" regionali e di 0,2 miliardi di euro da "Deroghe" plurilocalizzate in più regioni concesse dal Ministero del lavoro.
Per quanto riguarda invece il 2013 la situazione è la seguente:
Il fabbisogno per ammortizzatori sociali in deroga per l’anno 2013 sarà contenuto, anche mediante il dialogo con le parti sociali e le autonomie, mediante:
- un sistema di verifiche e minitoraggio della spesa;
- criteri maggiormente selettivi sia delle richieste resentate dalle imprese, sia delle risorse effettivamente erogate;
- oltre a 1 miliardo di euro circa risultano già finanziati dalla ‘legge Fornero’ per la cassa integrazione in deroga; il Governo prevede un ulteriore finanziamento di circa un miliardo;
- vengono sbloccate le risorse (per 57 milioni) per i contratti di solidarietà;
- proroga al 31 dicembre, nei limiti delle disponibilità di bilancio, degli strumenti giuridici per avvalersi dei lavoratori a tempo determinato della P.A. al fine di garantire i servizi essenziali;
- proroga al 31 dicembre 2013 dei contratti a tempo determinato degli Sportelli unici per l’immigrazione delle Prefetture-Utg e degli Uffici immigrazione delle Questure del Ministero dell’interno (10 milioni).

Ammortizzatori sociali in deroga: modalità di copertura

 

Importo

 

Fonti   di copertura

 

1.000 Mln €

 

Stanziati dalla c.d.   Legge Fornero (L. 92/2012)

288 Mln €

Risorse Piano di Azione   e Coesione, attuando la prevista riprogrammazione dei Fondi

 

strutturali UE 2007-2013 (attivabile in via amministrativa);

250 Mln €

Disponibili dal Fondo per gli sgravi contributivi per i contratti   di secondo livello per l’anno

 

2013. Fondi che non sarebbero stati utilizzati nel 2013 e che saranno reintegrati.

 246 Mln €

 Risorse derivanti dalla formazione   professionale mediante procedura amministrativa diretta.

 100 Mln €

 Utilizzo delle risorse del Fondo Sviluppo e Coesione iscritti al bilancio per l’anno 2016 (che non sarebbero state   utilizzate)

 

 100 Mln €

 Fondi inutilizzati   derivanti dall’accordo Italia   – Libia (per la costruzione di nuove infrastrutture)

 57 Mln €

 Sblocco risorse per i contratti di solidarietà

 19 Mln €

 Utilizzo Sanzioni Antitrust

 10 Mln €

 Utilizzo fondi disponibili presso Consap per   usura ed estorsione

 

2,070 Mln €

 

TOTALE


Primi interventi di politica economica:  Ammortizzatori sociali in deroga, precari P.A. ed IMU →



( red / 30.05.13 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top