Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2397 - mercoledì 4 dicembre 2013

Sommario3
- 5 dicembre, Conferenza delle Regioni. Nel pomeriggio Stato-Regioni e Unificata
- Trasporti: Rossi, serve "giustizia ferroviaria"
- Caldoro: terra dei fuochi, da Governo ok a richieste di Regione e cittadini
- Conferenza Stato-Regioni il 5 dicembre
- Conferenza Unificata il 5 dicembre
- Gazzetta Ufficiale: la rassegna di novembre

+T -T
5 dicembre, Conferenza delle Regioni. Nel pomeriggio Stato-Regioni e Unificata

(regioni.it) Il Presidente Vasco Errani ha convocato, come preannunciato (vedi Regioni.it n.2392 e Regioni.it n. 2396) la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per giovedì 5 dicembre 2013 (ore 10.00 in Via Parigi, 11 a Roma).
All’Ordine del giorno i punti che saranno trattati nella Conferenza Unificata (vedi notizia successiva) e nella Conferenza Stato-Regioni (vedi notizia successiva) che il Ministro Delrio ha convocato rispettivamente per le ore 16.00 e 16.30 dello stesso giorno.
L’ordine del giorno della Conferenza delle Regioni è stato integrato con un punto relativo alla “informativa sulla nuova programmazione comunitaria 2014 – 2020 ed in particolare sul riparto delle risorse per le Regioni del Centro – Nord”.
Fra gli altri punti che saranno affrontati dalla Conferenza rientrano i seguenti temi:
  • Proposta di documento da sottoporre in sede di audizione alla Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati sulle proposte di legge di iniziativa parlamentare in materia di gioco d’azzardo;
  • Proposta di adesione al documento ”Alleanza contro la povertà in Italia”;
  • Informativa in merito alla situazione degli ammortizzatori sociali in deroga;
  • Riparto delle risorse per l'Istruzione e Formazione Professionale - annualità 2013;
  • Informativa in merito al Piano di attuazione italiano della “Garanzia per i giovani” (di cui alla Raccomandazione del Consiglio dell’Unione Europea del 22 aprile 2013);
  • Programmazione 2014-2020 - Accordo di partenariato: Questioni relative alle politiche agricole e allo sviluppo rurale;
  • Proposta di Intesa fra lo Stato e le Regioni, ai sensi dell’art. 8 comma 6 della legge 131/2003, concernente la “Disciplina unitaria in materia fieristica";
  • Rilevazione sui sistemi regionali delle garanzie e documento sull’accesso al credito, quale contributo della Commissione Attività produttive all’indagine conoscitiva della Camera dei Deputati sugli strumenti fiscali e finanziari per la crescita;
  • Consultazione pubblica sul Piano del Governo “Destinazione Italia”: contributo delle Regioni;
  • Rappresentanza del sistema regionale alla VI edizione della Conferenza Italia – America Latina e Caraibi (Roma 12 e 13 dicembre 2013): esame posizione comune;
  • Informativa del Presidente del Comitato di Settore sulle proposte di documenti per il riavvio della stagione contrattuale nelle materie di competenza del Comitato di Settore Regioni – Sanità;
Gli ordini del giorno integrali della Conferenza delle Regioni, della Conferenza Unificata e della Conferenza Stato-Regioni sono stati pubblicati nella sezione “Conferenze” del sito www.regioni.it .

 

 

 



( red / 04.12.13 )

+T -T
Trasporti: Rossi, serve "giustizia ferroviaria"

(regioni.it) Milano, 3 dicembre: l'Amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, a margine di un convegno sulle infrastrutture, afferma che “spesso i pendolari si rivolgono a noi ma sbagliano indirizzo perché dovrebbero rivolgersi a chi fa i  programmi di trasporti, cioè le Regioni”. E se queste ultime “intendono raddoppiare il  servizio noi siamo in grado di farlo. Non chiediamo aumenti di prezzo  e quando si attribuisce a me la volontà di aumentare le tariffe è sbagliato perché non lo posso fare, non sono io a deciderlo. Le  tariffe vengono decise dalle Regioni così come tutti i dettagli del  servizio fino addirittura all'età dei treni”.
Firenze, 4 dicembre: il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, dopo aver condiviso con i pendolari, a sorpresa, il viaggio sul treno regionale che dal Valdarno arriva a proprio a Firenze replica a Moretti e chiede “giustizia ferroviaria”. “Mi hanno detto i miei compagni di viaggio che stamani è andata un po' meglio del solito quanto a puntualità - ha detto Rossi sceso alla stazione di Campo di Marte - ma resta il problema del sovraffollamento e delle interferenze con i convogli dell'alta velocità”. E a chi gli ha fatto notare che l'Amministratore Delegato di Ferrovie Mauro Moretti ha sostenuto che i problemi riscontrati sulle linee pendolari derivano da responsabilità delle Regioni, Rossi ha replicato: "Ognuno faccia il suo mestiere. Piuttosto che fare dichiarazioni politiche, Moretti, che non è un politico, pensi a far funzionare i treni. Non si è mai visto un fornitore che attacca il committente di un servizio. Al Governo chiederemo di una vera gara e se la aggiudichi chi saprà fornire il servizio migliore". "Moretti - ha poi aggiunto Rossi - fa parte di quella classe dirigente che è stata impegnata solo sull'alta velocità. I treni veloci trasportano centomila persone al giorno, ma i pendolari sono milioni: lavoratori e di studenti che devono essere trattati in maniera degna. E anche la politica - ha detto il Presidente - deve rimettere al centro il trasporto regionale”. “se alla prossima nevicata i treni si bloccheranno, la Regione Toscana... si inquieterà”. “Ormai - ha detto - sappiamo tutto di serpentine e di altri sistemi in caso di gelo: facciano come credono meglio, ma non tollereremo altri blocchi come quelli dello scorso inverno”.
Rossi  - che è salito alla stazione di Montevarchi e a bordo del treno regionale ha raggiunto la stazione di Campo di Marte a Firenze - nel corso del viaggio ha incontrato anche il portavoce del comitato dei pendolari del Valdarno che da tempo protestano per i ritardi, il sovraffollamento e le condizioni dei convogli. Lo stesso Presidente della Regione aveva postato giorni fa sul suo profilo facebook una foto scattata a bordo di un treno regionale in cui si vedevano passeggeri a bordo con gli ombrelli aperti per ripararsi dalle infiltrazioni d'acqua.
https://www.facebook.com/enricorossipresidente
http://ilsignorrossi.it/
 


( red / 04.12.13 )

+T -T
Caldoro: terra dei fuochi, da Governo ok a richieste di Regione e cittadini

(regioni.it) Terra dei fuochi: “da Governo ok alle richieste della Regione e dei cittadini". Così il primo commento di Stefano Caldoro, Presidente della Regione Campania, all’approvazione del provvedimento da parte del Consiglio dei ministri del 3 dicembre 2013, a cui ha partecipato.
Nel decreto legge sulla Terra dei Fuochi è stata accolta "quella che era la richiesta della Regione Campania per lavorare tutti insieme".
Caldoro aggiunge: “il 13 ottobre, in momento difficile chiesi al Governo, in maniera chiara una legge speciale" raccogliendo anche "l'appello straordinario dei cittadini che chiedevano maggiori iniziative".
“Non e' un decreto che fa il palazzo, non alcuni ministri - sottolinea Caldoro - ma deve essere un'azione trasparente nella quale tutti cittadini devono dare la loro opinione per risolvere il problema e dire tanti 'Si'' per risolvere questa grande questione".
Caldoro sottolinea che in quel decreto sono "coinvolti tutti i cittadini, in particolare della Terra dei Fuochi, ma anche tutti i campani e gli italiani che vogliono lottare per l'ambiente". Tutte quelle persone che vogliono "voltare pagina". Bisogna voltare pagina rispetto “a un passato di saccheggio del territorio, poca consapevolezza sui temi ambientali e mancati interventi per bonificare il nostro territorio a beneficio della salute e del nostro prodotto agricolo”.
Il decreto, ribadisce Caldoro, prevede una cabina di regia "con la condivisione di tutti i ministri e le strutture che vi lavorano, non solo le persone". Nella cabina di regia sono "coinvolti il Presidente del consiglio che la guida, io, con la mia presenza come presidente della Regione". Ci sono inoltre "misure concrete, azioni di monitoraggio".
"Quello che ci serviva era guardare tutti i dati della parte della bonifica dell'ambiente, salubrita' della terra, azioni per la salute non lavorare ognuno per conto suo, ma integrare i dati". Infine Caldoro ricorda che serve "un'azione piu' decisa di controllo territorio sulla parte della repressione del controllo e dell'inasprimento delle pene".



( red / 04.12.13 )

+T -T
Conferenza Stato-Regioni il 5 dicembre

Determinazione del fabbisogno sanitario standard

(regioni.it) Il Ministro Graziano Delrio ha riconvocato per il 5 dicembre 2013 alle ore 16.30 (in via della stamperia 8 a Roma) la Conferenza Stato-Regioni, inizialmente prevista per il 28 novembre, con il medesimo ordine del giorno.
Questi punti che saranno affrontati nel corso della seduta:
Approvazione del verbale delle sedute del 7 e del 14 novembre 2013.
1)            Individuazione da parte della Conferenza Stato – Regioni delle tre Regioni di riferimento per la determinazione del fabbisogno sanitario standard di cui all’articolo 27, comma 5, del decreto legislativo 6 maggio 2011, n. 68. (SALUTE - ECONOMIA E FINANZE - AFFARI REGIONALI E AUTONOMIE)  Codice sito: 4.10/2013/64 (Servizio III)
Deliberazione ai sensi dell’articolo 27, comma 5, del decreto legislativo 6 maggio 2011, n. 68.  
2)            Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano recante modifiche all’Accordo del 24 luglio 2003 (Rep. atti n. 1805) avente ad oggetto “Disciplina del procedimento di contrattazione collettiva per il rinnovo degli accordi con il personale convenzionato con il Servizio sanitario nazionale, ai sensi dell’articolo 52, comma 27, della legge 27 dicembre 2002, n. 289”. (SALUTE) Codice sito:  4.10/2011/70 (Servizio III)
Accordo ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
3)            Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sulle “Linee di indirizzo nazionale per l’organizzazione e la gestione delle banche del latte umano donato nell’ambito della protezione, promozione e sostegno dell’allattamento al seno”. (SALUTE) Codice sito:  4.10/2013/69  (Servizio III)
Accordo ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
4)            Intesa sull’Accordo nazionale per l’erogazione delle prestazioni termali per il biennio 2013 – 2015.  (SALUTE) Codice sito:  4.10/2013/80  (Servizio III)
Intesa ai sensi dell’articolo 4, comma 4, della legge 24 ottobre 2000, n. 323.
5)            Parere sulla proposta del Ministero della salute di obiettivi e criteri ai fini della ripartizione tra le Regioni, per l’anno 2013, dei fondi da destinarsi all’attuazione dell’articolo 12 del decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 207 (“Attuazione della direttiva 2005/61/CE che applica la direttiva 2002/98/CE per quanto riguarda la prescrizione in tema di rintracciabilità del sangue e degli emocomponenti destinati a trasfusioni e la notifica di effetti indesiderati ed incidenti gravi”) e dell’articolo 5 del decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 208 (“Attuazione della direttiva 2005/62/CE che applica la direttiva 2002/98/CE per quanto riguarda le norme e le specifiche comunitarie relative ad un sistema di qualità per i servizi trasfusionali”)  (SALUTE) Codice sito:  4.10/2013/79 (Servizio III)
Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 4, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
6)            Parere sulla Nota di variazione alla programmazione finanziaria 2013 riguardante la ripartizione delle risorse del Fondo nazionale per il servizio civile. (GIOVENTU’ E SERVIZIO CIVILE NAZIONALE) Codice sito: 4.8/2013/3 (Servizio II) 
Parere ai  sensi dell’articolo 4, comma 1, del decreto legislativo 5 aprile 2002, n. 77.
7)       Parere sullo schema di decreto legislativo recante la disciplina sanzionatoria delle violazioni delle disposizioni del Regolamento (CE) n. 1371/2007 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2007, relativo ai diritti e agli obblighi dei passeggeri nel trasporto ferroviario. (POLITICHE EUROPEE – GIUSTIZIA – INFRASTRUTTURE E TRASPORTI) Codice sito: 4.13/2013/25 (Servizio IV)
Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
8)            Parere sullo schema di decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, inerente il riparto del fondo per il finanziamento degli interventi di adeguamento dei porti. (INFRASTRUTTURE E TRASPORTI) Codice sito: 4.13/2013/30 (Servizio IV)
Parere ai sensi dell’articolo 18-bis della legge 28 gennaio 1994, n. 84.
9)            Parere sullo schema di decreto del Ministro dell'economia e delle finanze,  concernente la ripartizione, tra le Regioni a statuto speciale, dei fondi per la conservazione e la difesa dagli incendi del patrimonio boschivo nazionale per l'anno 2013, di cui all'art. 12, comma 2, della legge 21 novembre 2000, n. 353 (Legge quadro in materia di incendi boschivi). (ECONOMIA E FINANZE) Codice sito: 4.14/2013/17 (Servizio V)
Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 4, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
10)          Intesa sullo schema di regolamento del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali recante "Disposizioni per l'adozione di un elenco di "non conformità" riguardanti la qualificazione biologica dei prodotti e le corrispondenti misure che gli Organismi di Controllo devono applicare agli operatori ai sensi del Regolamento (CE) n. 889/2008 modificato da ultimo dal Regolamento di esecuzione (UE) n. 392/2013 della Commissione del 29 aprile 2013”. (POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI) Codice sito: 4.18/2013/45  (Servizio VI)
Intesa ai sensi dell’articolo 4, comma 3, della legge 29 dicembre 1990, n. 428
11)          Intesa sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali di approvazione del Piano assicurativo agricolo 2014. (POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI) Codice sito: 4.18/2013/46  (Servizio VI)
Intesa ai sensi dell’articolo 4, comma 2, del decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 102
12)          Intesa sulle disposizioni nazionali di attuazione dei regolamenti (CE) n. 1234/2007 del Consiglio e (CE) n. 555/08 della Commissione per quanto riguarda l'applicazione della misura della riconversione e ristrutturazione dei vigneti. (POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI)  Codice sito: 4.18/2013/44 (Servizio VI)
Intesa ai sensi dell’articolo 4, comma 3, della legge 29 dicembre 1990, n.428.
L’ordine del giorno della Conferenza Stato-Regioni è stato poi integrato come segue:
13) Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sulla proposta del Ministro della salute di bando di ricerca finalizzata per l’anno 2013 per i progetti previsti dall’articolo 12bis del decreto legislativo 30 dicembre 2001, n. 502 e successive modifiche ed integrazioni. (SALUTE) Codice sito: 4.10/2013/81 (Servizio III)
Accordo ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
14) Acquisizione, ai sensi dell’articolo 2, comma 3, del regolamento recante “Costituzione e funzionamento della Struttura Tecnica di monitoraggio paritetica” (Rep. atti n. 206/CSR del 18 novembre 2010), della designazione in sostituzione di un componente effettivo con competenza sanitaria della Struttura Tecnica di monitoraggio paritetica. (AFFARI REGIONALI ED AUTONOMIE - SALUTE – ECONOMIA E FINANZE) Codice sito: 4.10/2013/85 (Servizio III)
Acquisizione della designazione ai sensi dell'articolo 2, comma 3, del regolamento recante “Costituzione e funzionamento della Struttura Tecnica di monitoraggio paritetica” (Rep. atti n. 206/CSR del 18 novembre 2010).
(05/12/2013)   Ordine del Giorno - Conferenza Stato-Regioni
>>


( red / 04.12.13 )

+T -T
Conferenza Unificata il 5 dicembre

Pubblicato l'ordine del giorno

(regioni.it) la Conferenza Unificata prevista per il 28 novembre si terrà il 5 dicembre con il medesimo ordine del giorno. Questi i temi che saranno trattati nel corso della riunione:

1) Accordo tra Governo, Regioni ed Enti locali sul documento recante: “Definizione delle linee guida del sistema nazionale sull’orientamento permanente” di cui all’articolo 4, comma 1, lett. a) dell’Accordo sancito dalla Conferenza Unificata nella seduta del 20 dicembre 2012 (rep. Atti n. 152/CU). (LAVORO E POLITICHE SOCIALI - ISTRUZIONE, UNIVERSITA’ E RICERCA) Codice sito: 4.2/2013/8 (Servizio I)

2) Accordo tra il Governo, le Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano e le Province sul documento recante: “Linee-guida per la regolazione e la gestione dello stato di disoccupazione, ai sensi di quanto previsto agli articoli 1, 2 e 4 del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181 e successive modificazioni ed integrazioni”. (LAVORO E POLITICHE SOCIALI) Codice sito: 4.4/2013/13 (Servizio II) 

3) Parere sul disegno di legge per la conversione in legge del decreto-legge 31 ottobre 2013, n. 126 recante misure finanziarie urgenti in favore di regioni ed enti locali ed interventi localizzati nel territorio. (A.S.1149) (ECONOMIA E FINANZE) Codice sito: 4.6/2013/52 (Servizio II)

4) Parere sul disegno di legge recante misure di semplificazione degli adempimenti per i cittadini e le imprese e di riordino normativo (A.S. 958). (PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E SEMPLIFICAZIONE) Codice sito: 4.1/2013/13 (Servizio II)

5) Intesa sullo schema di decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti recante “Norme tecniche per la progettazione e la costruzione degli sbarramenti di ritenuta (Dighe e Traverse)”. (INFRASTRUTTURE E TRASPORTI – INTERNO – PRESIDENZA CONSIGLIO MINISTRI) Codice sito: 4.13/2013/11 (Servizio IV)

6) Intesa sulle modalità di stipula dei contratti pubblici conclusi ai sensi dell’articolo 6, comma 3 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito dalla legge 17 dicembre 2012 n. 221. (PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E SEMPLIFICAZIONE) (Codice sito: 4.13/2013/12 (Servizio IV)

7) Parere sullo schema di decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministro della salute e il Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali, concernente il rilascio della licenza di giardino zoologico in favore del Safari Park Palablu di Gardaland, sito in Castelnuovo del Garda (VR), ai sensi dell’articolo 4, comma 1, del decreto legislativo 21 marzo 2005, n. 73. (AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE - SALUTE - POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI) Codice sito: 4.14/2013/14(Servizio V)

(05/12/2013)   Ordine del Giorno - Conferenza Unificata



( red / 04.12.13 )

+T -T
Gazzetta Ufficiale: la rassegna di novembre

(regioni.it) On line sul sito www.regioni.it , nella sezione "InGazzetta", i provvedimenti di maggiore interesse per il sistema delle Regioni e delle autonomie locali.
Si riporta di seguito l'elenco (con i relativi link) ai testi pubblicati  nel corso del mese di novembre 2013.


( red / 04.12.13 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top