Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2398 - giovedì 5 dicembre 2013

Sommario
- Costi standard: definite le tre Regioni di riferimento
- Costi standard: esempio di federalismo responsabile
- Regioni preoccupate per ammortizzatori sociali in deroga
- Zaia: scelta Regioni Benchmark dà spinta positiva a nuovo Patto Salute
- Chiodi: proposto regioni di riferimento, Umbria, Veneto ed Emilia-Romagna
- Welfare: Rambaudi, serve un patto Stato-Regioni-Enti locali

+T -T
Welfare: Rambaudi, serve un patto Stato-Regioni-Enti locali

(regioni.it) “Un patto per il welfare” che gli assessori regionali alle politiche sociali sottoporranno prossimamente alla Conferenza delle Regioni per poi presentarlo al Governo in sede di Conferenza Stato-Regioni, dopo averlo condiviso anche con Anci, organizzazioni sindacali e terzo settore. Si tratterà di un accordo per dare vita ad una riforma del settore e individuare le risorse per la non autosufficienza e il contrasto alla povertà”. Lo ha annunciato il 5 dicembre la coordinatrice della Commissione politiche sociali per la Conferena delle Regioni, Lorena Rambaudi (Assessore della Liguria) intervenendo al convegno della Cgil alla presenza del segretario, Susanna Camusso.
“Servono - ha detto Rambaudi - 7,5 miliardi per le politiche sociali e soprattutto una riforma del welfare da parte del Governo che ponga al centro la non autosufficienza e il contrasto alla povertà come macrobiettivi per delineare i livelli essenziali minimi di assistenza, integrando risorse  nazionali e europee per coadiuvare gli sforzi che si fanno sui territori”. Secondo Rambaudi in Italia “manca completamente un'idea di sistema, ma è il momento di portarla avanti, soprattutto ora in un periodo di finanziaria in cui si continuano a proporre politiche spot senza affrontare le tematiche in maniera organica". L'assessore ligure ha proposto di “riconvertire le risorse e renderle appropriate, non in una logica di contrapposizione, tra povertà e lavoro o sociale e sanitario, ma di integrazione".
Rambaudi ha inoltre posto l'accento sul momento difficile che stanno vivendo le famiglie liguri e ha sottolineato, tra i dati presentati, quello relativo al 45% di famiglie formate da un unico componente che associa alla difficoltà economica la mancanza di una rete familiare. "Fino ad oggi - ha concluso l'assessore al welfare della Liguria- in Finanziaria il Governo non ha trovato spazio per le misure di contrasto alla povertà, ma in un momento come questo si devono trovare i 7,5 miliardi per un piano nazionale di sostegno per l'inclusione attiva”.


( red / 05.12.13 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top