Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2399 - venerdì 6 dicembre 2013

Sommario
- Censis: gli italiani bocciano i tagli alla sanità
- Censis: l'Italia non investe in protezione sociale
- Lorenzin: dai costi standard il nuovo Patto Salute
- "Porcellum": Caldoro, Vendola, Marini, Zaia e Maroni su sentenza Consulta
- Riparto fondo sanitario: Caldoro, risorse siano distribuite con equità
- Carrozza: posti insufficienti per medici specializzandi

+T -T
Riparto fondo sanitario: Caldoro, risorse siano distribuite con equità

(regioni.it) Stefano Caldoro, Presidente della Regione Campania, ha preannunciato che non farà “passi indietro” sul fondo di ripartizione nazionale per la sanità. “Una battaglia necessaria. Ci scontreremo con altre Regioni perché qualcuno dovrà perdere per dare agli altri, ma è una questione che riguarda la salute dei cittadini”.
E' infatti entrato in vigore il decreto attuativo del 2011 di una legge delega del 2009 in base al quale il fondo sanitario nazionale viene ripartito in base al criterio della “pesatura dell'età”. “Questo avviene perché c'è qualcuno che fa cose ingiuste”, dice Caldoro. C'è una legge dello Stato che non è applicata, in base alla quale ci sono quattro criteri per la distribuzione del fondo: per età, per sesso, per epidemiologie legate a realtà locali, e per le aspettative di vita”. Ma di questi – evidenzia Caldoro - viene applicato solo quello dell'età. Di fatti la Campania, la Regione più giovane d'Italia, perde “70 euro pro capite per i suoi cittadini, circa 300 milioni di euro ogni anno”. Ecco perché il Presidente della Regione Campania rilancia “la battaglia” che deve essere, a suo avviso, “comune: in Parlamento, con i cittadini, con i media”, perché le risorse "devono essere distribuite con equità”. E se fino a questo momento non era possibile modificare i termini del Patto della salute, sottoscritto nel 2009, il 2014 diventa un anno cruciale perché “i criteri si potranno modificare per fare in modo - conclude - che ai campani siano almeno destinate le stesse risorse che vanno agli altri italiani”.


( red / 06.12.13 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top