Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2405 - lunedì 16 dicembre 2013

Sommario
- Conferenza delle Regioni il 19 dicembre
- Incentivi alle imprese: Dossier su interventi normativi agli strumenti nazionali
- "Destinazione Italia": Decreto per attuare misure fondamentali
- Fondi strutturali UE: soddisfatti Zingaretti e Spacca per riparto Centro-Nord
- Agenda Digitale: Serracchiani, migliorare la governance
- Istat: scuola e alunni disabili, 67mila gli insegnanti di sostegno

+T -T
Fondi strutturali UE: soddisfatti Zingaretti e Spacca per riparto Centro-Nord

(Regioni.it 2405 - 16/12/2013) “Siamo soddisfatti del risultato dell’accordo”, trovato il 12 dicembre presso in sede di Conferenza delle Regioni (vedi anche "Regioni.it" n. 2403), “per il riparto dei fondi strutturali Ue per il periodo 2014-2020 che assegna alla Regione Lazio 1 miliardo e 590 milioni di euro, una cifra superiore rispetto al riparto del periodo precedente”. Lo afferma in una nota il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.  “L’obiettivo ora è quello di inaugurare una nuova stagione nella gestione dei fondi UE per trasformarli nel principale motore di cambiamento per la nostra regione e far sì che nemmeno un centesimo vada perso. A questo scopo – continua Zingaretti - abbiamo istituito, per la prima volta nella nostra Regione, una cabina di regia presso l’Assessorato al Bilancio che ha lo scopo di individuare le priorità su cui concentrare le risorse. Una straordinaria occasione per il cambiamento e il rinnovamento del Lazio”. ”Un accordo importante - ha aggiunto l’Assessore regionale al Lavoro Lucia Valente - e che abbiamo raggiunto dopo ampie discussioni. Questi fondi saranno per noi l’occasione per far ripartire lo sviluppo e l’occupazione nel nostro territorio. Un’opportunità unica che nei prossimi anni utilizzeremo per abbassare il tasso di disoccupazione nella nostra Regione a cominciare dal buon utilizzo dei fondi: solo così sarà possibile aumentare la domanda di lavoro e, di conseguenza, far ripartire l’occupazione”.

Un miliardo di euro è l’entità delle risorse europee per il 2014-2020 che saranno assegnate alle Marche. Alle Marche vanno infatti 566 milioni e 942.103 euro per quello che riguarda i fondi strutturali (Fse-Fondo sociale europeo e Fesr-Fondo europeo di sviluppo regionale) cui si aggiungono 450 milioni di Psr (Programma di sviluppo rurale). Un incremento, quindi, rispetto al precedente periodo di programmazione: da una quota del riparto Fse-Fesr di 4,4% la Regione Marche passa infatti al 4,85%. Per i fondi europei si registra un +10% di risorse rispetto al programma passato. Il riparto definito per i fondi strutturali tiene conto della proposta del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e Coesione e dell’accordo firmato con il ministro Trigilia nell’ottobre scorso. Si conferma dunque la previsione della Regione sulla disponibilità, nel periodo di programmazione 2014-2020, di risorse per un miliardo di euro.

E sempre in tema di Europa, importanti novità riguardano la Macroregione adriatico ionica. Le Regioni Lombardia, Trentino Alto Adige ed Umbria hanno richiesto di poter aderire al progetto di cui fanno già parte Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. L’Unione europea ha concesso alle tre Regioni tale facoltà. “E’ la dimostrazione - commenta il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca - del peso che l’Europa assegna alla Macroregione adriatico ionica: allargando anche oltre la fascia costiera il bacino delle Regioni aderenti, la Ue imprime una spinta ancora più forte alla strategia”.

 



( red / 16.12.13 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top