Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2406 - martedì 17 dicembre 2013

Sommario
- Pendolaria 2013: rapporto Legambiente sul trasporto pubblico locale
- Riforme: un emendamento alla legge di stabilità sull'autonomia differenziata
- Il personale della P.A. nel conto annuale della Ragioneria
- Leggi regionali esaminate dal Consiglio dei ministri del 13/12/1013
- Ministero Economia: pagamento debiti P.A. ai creditori
- Delrio nomina commissioni paritetiche Fvg e Trentino

+T -T
Ministero Economia: pagamento debiti P.A. ai creditori

Monitoraggio di fine 2013

(Regioni.it 2406 - 17/12/2013) Ai primi di dicembre il pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione  ai creditori (DL 35/2013) è in stato di avanzamento. Infatti le risorse rese disponibili agli enti debitori sono di 24,4 miliardi, l’89% dello stanziamento per il 2013. Mentre i debiti della pubblica Amministrazione pagati ai creditori ammontano a 16,3 miliardi.
I dati sono rilevati dal ministero dell’Economia che effettua il monitoraggio del pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione ai soggetti creditori (persone fisiche e giuridiche) secondo quanto disposto dal Decreto legge 35/2013, Collegamento a sito esterno arricchite dal 29 novembre con le informazioni sull'attuazione del Decreto legge 102/2013 Collegamento a sito esterno con il quale il Governo ha stanziato ulteriori 7,2 miliardi di euro per il 2013. Attraverso la trasparenza riteniamo di favorire l'accelerazione di tutte le procedure interne alla PA necessarie affinché le imprese riscuotano nel più breve tempo possibile il proprio credito.
Ministeri Regioni Province Comuni

Sintesi degli stanziamenti finanziari, dei fondi erogati e dei pagamenti effettuati ai soggetti creditori grazie alle disposizioni dei decreti 35 e 102 del 2013

                 
  

Stato di attuazione D.L. 35/2013 e D.L.102/2013

  
  

Risorse    relative all'anno 2013

  
  

Enti    debitori

  
  

Risorse    stanziate dal D.L. 35/2013 (3)

  
  

Risorse    effettivamente rese disponibili agli enti debitori (4)

  
  

Pagamenti    effettuati ai creditori (5)

  

Stato

3.000

3.000

2.827

Pagamento debiti fuori bilancio dei Ministeri

500

500

327

Incremento rimborsi fiscali

2.500

2.500

2.500

Regioni   e Province autonome

16.047

13.426

8.440

Anticipazioni di liquidità (1)

13.847

11.226

7.685

Concessione di spazi finanziari (2)

2.200

2.200

755

Province   e Comuni

8.411

7.990

5.014

Anticipazioni di liquidità (1)

3.411

2.990

1.515

Concessione di spazi finanziari (2)

5.000

5.000

3.499

Importi   totali (valori assoluti)

27.458

24.416

16.281

Importi   totali (in percentuale delle risorse stanziate)

 

89%

59%

Dati in milioni di euro

(1) Per "anticipazioni di liquidità" si intendono le risorse di cassa materialmente trasferite agli enti debitori, altrimenti impossibilitati a saldare i propri debiti a causa dell'indisponibilità di cassa. Ai sensi del D.L. 35/2013, le anticipazioni a favore degli enti locali sono gestite da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A., mentre le anticipazioni a favore di Regioni e Province autonome sono gestite direttamente dal Ministero dell'Economia e delle Finanze.
(2) Alle amministrazioni che dispongono di liquidità non utilizzabile a causa del Patto di stabilità sono stati concessi spazi finanziari specifici. Al momento non sono disponibili dati sull'impiego di tali spazi finanziari.
(3) Le risorse destinate al pagamento dei debiti della PA alle imprese dal D.L. 35/2013 utilizzando i diversi strumenti previsti: le anticipazioni di liquidità, la concessione di spazi finanziari sul patto di stabilità interno, il pagamento diretto di debiti fuori bilancio da parte delle Amministrazioni centrali e l'incremento di rimborsi fiscali.
(4) Gli importi già nella disponibilità degli Enti debitori, a seguito della conclusione dell'istruttoria relativa alle richieste di risorse presentate dagli Enti stessi. La quantificazione delle risorse da mettere a disposizione di ciascun soggetto debitore viene effettuata da tavoli tecnici dedicati.
(5) Gli importi già erogati ai soggetti creditori (persone fisiche o giuridiche titolari del credito e destinatarie del provvedimento).
 

Sintesi degli stanziamenti finanziari, dei fondi erogati e dei pagamenti effettuati ai soggetti creditori grazie alle disposizioni del solo decreto 35/2013

                 
  

I tranche: 18,4 mld disponibili, 14,2 mld pagati

  
  

Risorse    relative all'anno 2013

  
  

Enti    debitori

  
  

Risorse    stanziate dal D.L. 35/2013 (3)

  
  

Risorse    effettivamente rese disponibili agli enti debitori (4)

  
  

Pagamenti    effettuati ai creditori (5)

  

Stato

3.000

3.000

2.827

Pagamento debiti fuori bilancio dei Ministeri

500

500

327

Incremento rimborsi fiscali

2.500

2.500

2.500

Regioni   e Province autonome

10.200

8.817

6.381

Anticipazioni di liquidità (1)

8.000

6.617

5.626

Concessione di spazi finanziari (2)

2.200

2.200

755

Province   e Comuni

6.800

6.611

5.014

Anticipazioni di liquidità (1)

1.800

1.611

1.515

Concessione di spazi finanziari (2)

5.000

5.000

3.499

Importi   totali (valori assoluti)

20.000

18.429

14.222

Importi   totali (in percentuale delle risorse stanziate)

 

92%

71%

Dati in milioni di euro

(1) Per "anticipazioni di liquidità" si intendono le risorse di cassa materialmente trasferite agli enti debitori, altrimenti impossibilitati a saldare i propri debiti a causa dell'indisponibilità di cassa. Ai sensi del D.L. 35/2013, le anticipazioni a favore degli enti locali sono gestite da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A., mentre le anticipazioni a favore di Regioni e Province autonome sono gestite direttamente dal Ministero dell'Economia e delle Finanze.
(2) Alle amministrazioni che dispongono di liquidità non utilizzabile a causa del Patto di stabilità sono stati concessi spazi finanziari specifici. Al momento non sono disponibili dati sull'impiego di tali spazi finanziari.
(3) Le risorse destinate al pagamento dei debiti della PA alle imprese dal D.L. 35/2013 utilizzando i diversi strumenti previsti: le anticipazioni di liquidità, la concessione di spazi finanziari sul patto di stabilità interno, il pagamento diretto di debiti fuori bilancio da parte delle Amministrazioni centrali e l'incremento di rimborsi fiscali.
(4) Gli importi già nella disponibilità degli Enti debitori, a seguito della conclusione dell'istruttoria relativa alle richieste di risorse presentate dagli Enti stessi. La quantificazione delle risorse da mettere a disposizione di ciascun soggetto debitore viene effettuata da tavoli tecnici dedicati.
(5) Gli importi già erogati ai soggetti creditori (persone fisiche o giuridiche titolari del credito e destinatarie del provvedimento).
 

Sintesi degli stanziamenti finanziari, dei fondi erogati e dei pagamenti effettuati ai soggetti creditori grazie alle disposizioni del solo decreto 102/2013

                 
  

Finanziamento alle amministrazioni centrali e locali    disposto dal D.L. 102/2013 per l’anno 2013, importi resi effettivamente    disponibili agli Enti debitori e importi effettivamente pagati ai creditori

  
  

Risorse    anno 2013

  
  

 

  
  

Risorse    stanziate dal D.L. 102/2013

  
  

Risorse    effettivamente rese disponibili agli enti debitori (1)

  
  

Pagamenti    effettuati ai creditori (2)

  

Regioni   e Province autonome

5.847

4.608

2.059

Province   e Comuni

1.611

1.378

 

Importi   totali (valori assoluti)

7.458

5.987

2.059

Importi   totali (in percentuale delle risorse stanziate)

 

80%

28%

Dati in milioni di euro

(1) Gli importi già nella disponibilità degli Enti debitori, a seguito della conclusione dell'istruttoria relativa alle richieste di risorse presentate dagli Enti stessi. La quantificazione delle risorse da mettere a disposizione di ciascun soggetto debitore viene effettuata da tavoli tecnici dedicati.
(2) Gli importi già erogati ai soggetti creditori (persone fisiche o giuridiche titolari del credito e destinatarie del provvedimento).

 

Presentazione sintetica (PDF, 528 Kb)

 

 

Norme di riferimento

Decreto legge 35/2013 Collegamento      a sito esterno Decreto legge 102/2013 Collegamento      a sito esterno Decreto      ministeriale del 13 settembre 2013 (PDF, 1.21 Mb) Decreto      ministeriale del 12 aprile 2013 (PDF, 982 Kb)
      

Atti e documentazione

Addendum      alla Convenzione CdP (PDF, 1.5 Mb) Contratto      tipo di anticipazione (PDF, 1.1 Mb) Schema      di domanda di anticipazione da parte degli Enti Locali per il pagamento      dei debiti. (Versione      RTF, 74 Kb) - (Versione      PDF, 94 Kb)
      

Documentazione precedente

Decreto      del Ministero dell'Economia e delle Finanze – DT del 12 aprile 2013,      registrato alla Corte dei Conti in data 16 aprile 2013, reg. 3, fog. 209,      recante approvazione dell'Addendum alla Convenzione con CDP del 12 aprile      2013 e del Contratto tipo di anticipazione. (PDF, 900 Kb) Addendum      alla Convenzione con CDP s.p.a. in data 12 aprile 2013, recante criteri e      modalità per l'accesso da parte degli Enti Locali alle risorse per      assicurare la liquidità per i pagamenti dei debiti certi, liquidi ed      esigibili. (PDF, 9 Mb) Contratto      tipo di anticipazione per il pagamento dei debiti.(Versione      RTF, 60 Kb) - (Versione      PDF, 193 Kb)
      

Approfondimenti

Cassa depositi e prestiti
       Collegamento a sito esterno

Indice dei contenuti

Pagamento      debiti della PA ai creditori (DL 35/2013) Ministeri
     
Regioni Province Comuni

( red / 17.12.13 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top