Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2411 - mercoledì 8 gennaio 2014

Sommario
- UE: programmi operativi Fondi strutturali superano requisiti di spesa
- Provincia autonoma di Bolzano: Durnwalder lascia dopo 25 anni
- Inps: dati cassa integrazione nel 2013
- Cig in deroga: Simoncini, domina "l'incertezza"
- Pubblicato in Gazzetta il Decreto Milleproroghe
- Istat: disoccupazione giovanile ai massimi storici

+T -T
UE: programmi operativi Fondi strutturali superano requisiti di spesa

Dati ministero Coesione territoriale

(Regioni.it 2411 - 08/01/2014) I 52 programmi operativi dei Fondi strutturali europei hanno superato i requisiti di spesa evitando la perdita di risorse legata alla scadenza del 31 dicembre 2013.
Quindi le risorse sono salve secondo i dati forniti dal ministero della Coesione territoriale.
In totale, la spesa ha raggiunto il 52,7 delle risorse programmate, a fronte di un obiettivo minimo di spesa per il 2013 pari al 48,5 per cento. Alla fine del 2012 la spesa era ferma al 37 per cento.
Si tratta dei dati aggiornati alla fine dell'anno e validati dal dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione economica (Dps) e dal ministero del Lavoro relativi alla spesa certificata, che misura lo stato di attuazione della politica di coesione per il complesso delle regioni italiane.
Nel 2013 sono state certificate alla Commissione europea spese pari a circa 6,8 miliardi di euro, proseguendo nella forte accelerazione dell'utilizzo delle risorse europee a disposizione dell'Italia per il corrente periodo di programmazione 2007 - 2013. La spesa certificata per il complesso dell'Italia ha cosi' superato significativamente di 4,2 punti percentuali, il target nazionale.
Le regioni piu' sviluppate (obiettivo Competitivita') raggiungono il 62,2 % della spesa certificata, mentre quelle meno sviluppate (obiettivo Convergenza) crescono fino al 48,3 per cento.
Nei primi 11 mesi del 2013 l'Italia ha ricevuto, inoltre, pagamenti comunitari per oltre 5 miliardi.
''Lo sforzo di accelerazione della spesa in modo da evitare il rischio di perdita dei fondi - afferma il ministro per la Coesione territoriale, Carlo Trigilia - ricevera' un ulteriore forte impulso dai provvedimenti di riprogrammazione delle politiche di coesione prese nel corso del 2013.
L'ammontare complessivo delle risorse riorientate per finalita' antirecessive e' stato di circa 7 miliardi di euro di cui oltre 3 miliardi sui fondi strutturali 2007 – 2013 relativi a programmi operativi nazionali e regionali''   ''In ogni caso - evidenzia il ministro - nei prossimi mesi occorrera' mantenere un'attenta vigilanza ed eventualmente prevedere nuove programmazioni, se necessario, sull'andamento della spesa''.
Molti programmi relativi a varie aree del Paese hanno speso in misura anche assai superiore al target: PON Reti e POR Calabria FESR per la Convergenza, i POR Emilia Romagna ed il POR Trento FSE per la Competitivita'. La spesa certificata per il complesso dell'Italia ha cosi' superato significativamente di 4,2 punti percentuali, il target nazionale.

 Fondi europei: tutti i 52 programmi superano il target di spesa e non perdono risorse



( red / 08.01.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top