Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2418 - venerdì 17 gennaio 2014

Sommario
- Lorenzin: al lavoro con Regioni su nuovo Patto salute
- Agricoltura e sviluppo rurale: accordo su riparto fondi 2014-2020
- Sanità: parere sul Decreto per l'assistenza transfrontaliera
- Zingaretti: servono gli Stati Uniti d'Europa
- Cooperazione territoriale europea 2014-20: Regioni su allocazione risorse
- La futura cooperazione territoriale europea: posizione delle Regioni

+T -T
Cooperazione territoriale europea 2014-20: Regioni su allocazione risorse

(Regioni.it 2418 - 17/01/2014) La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha approvato ha approvato una "posizione" delle Regioni e Province Autonome  sulla allocazione delle risorse della Cooperazione Territoriale Europea 2014 – 2020.
Il documento è stato inviato ai Ministri Trigilia e Delrio ed è stato pubblicato nella sezione “Conferenze” del sito www.regioni.it.
Si riporta di seguito il testo integrale.
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, premesso che
- la proposta di riparto delle risorse dedicate alla Cooperazione Territoriale Europea (CTE) tra i diversi programmi per il periodo 2014-2020, ricevuta dal Ministero, ha costituito elemento di accurata riflessione da parte delle Regioni e delle Province autonome e che in particolare ha costituito elemento di discussione la base dei criteri su cui tale riparto è fondato;
- ha constatato con soddisfazione che il quadro finanziario delle politiche di coesione 2014-2020 prevede un aumento delle risorse disponibili per la CTE;
considera la proposta formulata dal DPS/MISE in termini generali equilibrata e coerente con la rilevanza conferita alla CTE nel dibattito nazionale attualmente in corso, ma ritiene opportuno formulare una proposta di aggiustamento nell’allocazione delle risorse al fine di meglio rispondere ai cambiamenti intervenuti nella composizione e nella struttura dei programmi, rispetto alla programmazione 2007-2013, alla luce delle seguenti considerazioni:
1) l’opportunità di aumentare la dotazione del Programma transnazionale Adriatico-Ionico nel rispetto della valenza strategica del Programma quale strumento di riferimento per l’attuazione della Strategia Macro-regionale Adriatico Ionica anche in considerazione dell’aumento dell’area eleggibile attualmente estesa alle Regioni Calabria e Sicilia;
2) l’opportunità di un adeguamento delle risorse per il Programma transfrontaliero Italia-Malta rispetto alla programmazione 2007-2013, considerata la valenza del Programma nel contesto mediterraneo e delle specificità nell’area.
La Conferenza ritiene l’ipotesi di riparto allegata e condivisa dalla Regioni e dalle Province autonome una soluzione rispettosa delle esigenze sopra esposte. In particolare, il nuovo riparto prevede un aggiustamento dell’allocazione contenuta nella proposta del DPS/MISE, attraverso la costituzione di un’allocazione speciale nella misura del 1 per cento di ciascun programma CTE, il cui ammontare è utilizzato per riequilibrare le allocazioni dei programmi Adriatico-Ionico e Italia-Malta come da tabella allegata.

Documento Approvato - Cooperazione Territoriale Europea 2014–2020: posizione Regioni su allocazione risorse


( red / 17.01.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top