Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2423 - venerdì 24 gennaio 2014

Sommario
- Bankitalia: informatizzazione delle amministrazioni locali
- Expo 2015: Maroni, risolte molte criticità e recuperate risorse
- Kompatscher: autonomia che funziona è un valore anche per lo Stato
- Gazzetta Ufficiale: la rassegna di Dicembre
- Conferenza Stato-Regioni del 16 gennaio: pubblicati gli atti
- Lavoro: "Piano Garanzia Giovani", confronto Governo-Regioni

+T -T
Expo 2015: Maroni, risolte molte criticità e recuperate risorse

Intervista a "Il Venerdì" de "la Repubblica"

(Regioni.it 2423 - 24/01/2014) “E' un ruolo chiave, il mio. Ho recuperato risorse che rischiavano di andare perdute. Ho fatto da guardiano e da bacchettatore. Insomma, ho già risolto un sacco di criticità”. Così il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, in un'intervista a “Il Venerdì” di Repubblica' rivendica i risultati ottenuti in vista dell'Expo 2015.
“Stiamo recuperando alla grande”, assicura il Presidente della Lombardia esprimendo soddisfazione per i fondi destinati dal Ministro Lupi alle infrastrutture, “queste opere miglioreranno il sistema Lombardia”. L'ambizione è  che “una volta finita, l'Expo non diventi una terra dismessa, ma venga invece ricordata nei decenni. Per evitare cattive sorprese - spiega ancora al riguardo Maroni - abbiamo deciso di individuare le opere strategiche infrastrutturali da portare a termine entro il 30 aprile 2015”.
Secondo Maroni, ''il tema vero dell'Expo è il cibo. Vuol dire una rete complessa e delicatissima, che comprende la produzione e lo sfruttamento delle risorse naturali, gli stili di vita, far mangiare meglio chi mangia male. Vuol dire promuovere il Made in Italy alimentare e salvaguardarne la qualità, impedendone la contraffazione”. Come Presidente della ''prima regione agricola d'Italia - è il desiderio di Maroni - vorrei arrivare al primo giorno di Expo con il documento 'Nutrire il pianeta', in cui si tutelano le eccellenze agroalimentari''.
Nonostante la vocazione lombarda all'innovazione “non siamo competitivi con gli altri Paesi europei che hanno burocrazie efficienti - è la valutazione di Maroni -. Per questo sto considerando di creare zone lombarde a burocrazia zero, soprattutto al confine con la Svizzera, per azzerare costi e tempi''.
Nell'ambito di Expo, inoltre ''si potrebbe pensare a uno spazio dedicato alla Macroregione alpina. E' un progetto che mi sta a cuore - spiega -, vi sono coinvolte 46 Regioni di 7 Paesi, l'iniziativa è partita a ottobre 2013, a Grenoble, e riguarda tutte le Regioni che hanno un qualche collegamento con l'Europa.
A febbraio - annuncia Maroni - ci incontreremo, per stabilire un tavolo dei lavori su tre obiettivi: infrastrutture e mobilità; territorio; attività economiche. Vorrei arrivare al 1 luglio 2014 (primo giorno del semestre italiano di Presidenza europea) - lo scopo dichiarato - con in tasca un documento di grande spessore politico: la firma, a Milano, dell'atto costitutivo della Macroregione alpina. In quel caso, l'anno successivo, ad Expo, essa potrà essere presentata come un'entita' istituzionale, formalizzata da una risoluzione europea”.


( red / 24.01.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top