Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2424 - lunedì 27 gennaio 2014

Sommario
- Giornata della memoria in ricordo dell'Olocausto
- Mezzogiorno: Pittella invita Caldoro, Scopelliti e Vendola ad un confronto
- Istat: aumenta emigrazione diminuisce immigrazione
- Regioni: gli emendamenti al Decreto legge 151/2013
- Decreto "Milleproroghe": proposte emendative delle Regioni
- Premio Cultura di gestione: ancora pochi giorni per partecipare

+T -T
Istat: aumenta emigrazione diminuisce immigrazione

(Regioni.it 2424 - 27/01/2014) Cresce l’emigrazione dall’Italia e diminuisce quella verso il nostro Paese. Lo rileva l’Istat nella sua indagine sulle Migrazioni della popolazione residente .
Calano quindi gli immigrati che nel 2012 in Italia sono 351 mila, con un -9,1% rispetto al 2011.  
E’ in aumento l'emigrazione dall'Italia: nel 2012 – si legge nel Rapporto sulle migrazioni internazionali ed interne - si contano 106 mila cancellazioni per l'estero, con un incremento di 24 mila unita' rispetto all'anno precedente. L'aumento delle emigrazioni e' dovuto principalmente ai cittadini italiani, per i quali le cancellazioni passano da 50 mila nel 2011 a 68 mila unita' nel 2012 (+36%). In aumento anche le cancellazioni di cittadini stranieri residenti, da 32 mila a 38 mila unita' (+18%).
Nel 2012 i nuovi immigrati arrivati in Italia sono stati 351 mila, 35 mila in meno rispetto all'anno precedente, pari al -9,1%. Il calo delle iscrizioni dall'estero - segnala l'Istat nel report sulle migrazioni internazionali e interne - e' dovuto in larga parte al numero di ingressi dei cittadini stranieri, che scende da 354 mila nel 2011 a 321 mila nel 2012. Nel 2012 c'e' stata una contrazione delle iscrizioni dall'estero dei cittadini italiani, da 31 mila a 29 mila unita'.
Tra gli immigrati la comunita' piu' rappresentata e' quella rumena che conta quasi 82 mila ingressi, seguita da quelle cinese (20 mila), marocchina (circa 20 mila) e albanese (14 mila). Rispetto al 2011 calano le iscrizioni di cittadini moldavi (-41%), ucraini (-36%), peruviani (-35%) ed ecuadoriani (-27%). Crescono invece gli ingressi di cittadini africani (+1,2%), di alcune cittadinanze asiatiche e, soprattutto, di quelle comunita' soggette a conflitti bellici nei Paesi di origine (Nigeria, Pakistan, Mali e Costa d'Avorio).


( red / 27.01.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top