Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2436 - mercoledì 12 febbraio 2014

Sommario
- Il Piemonte torna al voto: sentenza del Consiglio di Stato
- Svimez: tributi e spesa sanitaria regionale
- Formez: ricerca sulle prospettive del turismo
- Turismo: Caligiuri, Regioni motore della collaborazione pubblico-privato
- Corruzione: Rapporto UE riconosce impegno italiano per il contrasto
- Il 13 Conferenza permanente per il coordinamento della finanza pubblica

+T -T
Corruzione: Rapporto UE riconosce impegno italiano per il contrasto

(Regioni.it 2436 - 12/02/2014) Il rapporto della Commissione Europea sulla corruzione in Italia ha avuto un certo risalto sugli organi di informazione soprattutto per i macrodati relativi al peso che tale fenomeno ha assunto nel nostro Paese.
Ma lo stesso rapporto dà conto delle iniziative che pure sono state intraprese: “L’Italia ha ratificato a giugno 2013 la convenzione penale sulla corruzione e la convenzione civile sulla corruzione del Consiglio d’Europa. Nel 2012 il governo italiano – sottolinea il Rapporto - ha varato una serie di riforme anticorruzione in risposta alla profonda inquietudine emersa dai sondaggi sulla percezione del fenomeno e dall’elevatissimo numero di indagini per casi di corruzione nelle alte sfere. Per garantire l’adozione della nuova legge anticorruzione, il governo ha chiesto il voto di fiducia in parlamento e la nuova legge è stata adottata il 6 novembre 2012.
L’intento è indurre un cambiamento di mentalità all’interno della pubblica amministrazione rafforzando il coordinamento delle politiche anticorruzione a livello centrale, regionale e locale, potenziando la prevenzione, ponendo l’obbligo per tutte le istituzioni pubbliche di adottare piani anticorruzione, ampliando la portata delle disposizioni penali per i reati di corruzione, prevedendo regole di integrità più stringenti per le cariche pubbliche elettive e garantendo la trasparenza della spesa pubblica e l’accesso all’informazione”.
“La nuova legge anticorruzione e il successivo decreto legislativo sull’incandidabilità e il divieto di ricoprire cariche elettive e di governo a livello centrale e regionale in seguito a condanne definitive per reati di corruzione o altri reati contro la pubblica amministrazione, adottato dal governo alla fine del 2012, segnano – sottolinea il Rapporto - un importante passo avanti. Il decreto prevede termini di incandidabilità due volte più lunghi della corrispondente sanzione e comunque non inferiori a sei anni. Nei primi mesi del 2013 il governo ha inoltre adottato un decreto legislativo sull’inconferibilità e l’incompatibilità (temporanee o permanenti, a seconda del tipo di sanzione) di incarichi presso le pubbliche amministrazioni in seguito a condanne definitive o non definitive per i reati contro la pubblica amministrazione, compresa la corruzione”.
Non mancano i “consigli” per il futuro. In particolare “nel quadro del semestre europeo di coordinamento delle politiche economiche del 2013 – sottolinea il Rapporto -  il Consiglio ha raccomandato all’Italia di rafforzare il quadro giuridico di contrasto della corruzione, anche rivedendo la normativa sulla prescrizione”.
Un’ultima annotazione: Il Rapporto chiude con una panoramica sulle buone pratiche e fra queste è citata  “ITACA: associazione impegnata a garantire la trasparenza degli appalti pubblici e della spesa pubblica in generale. Vi partecipa circa il 90% delle amministrazioni regionali”.


( red / 12.02.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top