Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2437 - giovedì 13 febbraio 2014

Sommario
- Errani: Regioni comparto con più riduzione spesa pubblica
- Rapporto su ripartizione misure consolidamento finanza pubblica
- Regioni: via libera ad atto di indirizzo per medicina convenzionata
- Medicina convenzionata: il testo dell'Atto di indirizzo
- Piano garanzia giovani: Simoncini, opportunità, non "bacchetta magica"
- Turismo: Di Dalmazio, Governo investa sull'Enit

+T -T
Piano garanzia giovani: Simoncini, opportunità, non "bacchetta magica"

Audizione di una delegazione della Conferenza delle Regioni

(Regioni.it 2437 - 13/02/2014) “Il Piano Garanzia Giovani è una opportunità molto importante, è un’occasione che le Regioni vogliono cogliere anche mettendo in rete una serie di interventi e di esperienze relative all’orientamento e ai servizi per la ricerca dell’impiego che si sono già concretizzati in molte realtà regionali”, a sostenerlo è Gianfanco Simoncini (Assessore della Regione Toscana e coordinatore degli Assessori al lavoro nell’ambito della Commissione istruzione e lavoro della Conferenza delle Regioni) durante un’audizione informale che si tenuta oggi pomeriggio di fronte all’ufficio di Presidenza (integrato con i rappresentanti dei gruppi) della Commissione Lavoro del Senato. All’audizione hanno partecipato anche gli Assessori Valentina Aprea (Regione Lombardia), Lucia Valente (Regione Lazio), Severino Nappi (Regione Campania), Claudia Porchietto (Regione Piemonte).
“Dobbiamo però avere ben chiaro – ha spiegato Simoncini - che il Piano Garanzia Giovani non è una sorta di ‘bacchetta magica’ con cui si può rispondere all’emergenza disoccupazione, rispetto alla quale occorrono ben altri strumenti. Si potranno offrire servizi, percorsi, ma non si potrà garantire il lavoro. Per questo obiettivo occorre far ripartire l’economia del Paese e occorrono scelte forti in questa direzione”.
“Per questo Piano c’è a disposizione un miliardo e mezzo per due anni – ha aggiunto Simoncini che su questo tema aveva già riferito (nel corso di un’informativa il 5 dicembre) alla Conferenza delle Regioni – risorse che però non sono state ancora assegnate e questo rappresenta il primo problema rispetto a questo programma. L’obiettivo è quello di fornire, in ambito nazionale, a tutti i giovani dai 15 ai 24 anni un’attività di accoglienza, orientamento per poi indirizzarli verso tirocini formativi, ingresso nel mondo del lavoro, apprendistato o servizio civile.
Le Regioni – ha proseguito Simoncini – lavoreranno per integrare le attività previste dal programma Garanzia Giovani che, come è noto, si ferma alla soglia dei 24 anni mentre sappiamo che la fascia di età della disoccupazione giovanile è molto più ampia. C’è un lavoro prezioso che molte Regioni hanno fatto in questa direzione che va valorizzato e messo in rete. Per questo occorre un’azione di integrazione tra questo programma Garanzia Giovani e le politiche che si sono sviluppate sui territori per i giovani. È una sfida importante: dobbiamo ribaltare la logica in base alla quale si offrivano delle opportunità, ma erano i giovani che dovevano poi partecipare ai bandi. Secondo noi i giovani, nella fascia di età dai 15 ai 24 anni, che escono dal percorso formativo vanno entro 4 mesi tutti contattati, proponendo loro profili formativi e soluzioni personalizzate.
Infine – ha concluso Simoncini - accanto al Piano Garanzia Giovani c’è bisogno di ulteriori interventi per quanto riguarda le garanzie e le tutele nei confronti dei giovani, non a caso durante la crisi è aumentata soprattutto la disoccupazione giovanile, proprio perché i giovani sono quelli meno tutelati, spesso hanno contratti a termine o interinali che nel momento di crisi vengono meno".
 


( red / 13.02.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top