Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2442 - giovedì 20 febbraio 2014

Sommario
- Politiche sociali: Frattura, "una nuova politica unitaria"
- Welfare: Regioni, serve un'intesa quadro sui fondi
- Marini e Frattura: bene lavoro su nuovo Patto Salute
- Serracchiani: lavoro sul Titolo V è importante
- Apprendistato: ok a linee guida per formazione
- Reti di impresa, da Regioni stanziamenti per 1,28 miliardi

+T -T
Serracchiani: lavoro sul Titolo V è importante

(Regioni.it 2442 - 20/02/2014) Il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia al termine della Conferenza delle Regioni del 20 febbraio interviene sulle riforme istituzionali e spiega che "il lavoro sul Titolo V e' importante anche perche' dovra' definire l'esclusivita' di alcune funzioni".
Serracchiani quindi aggiunge che "nell'ambito del dibattito avviato tra le regioni stiamo approfondendo il confronto sulle competenze stabilite dalla Costituzione per quanto riguarda le realta' ordinarie e quelle speciali, ma posso dire con una certa sicurezza che la specificità delle regioni a statuto speciale non e' a rischio".
Serracchiani interviene anche in merito alla discussione sulla spending review: ''La previsione dei tagli alla  spesa è di 100 mln per le Regioni a Statuto ordinario e di 100 mln  per quelle a Statuto speciale''.
''Sulla spending review -ha sottolineato- da una parte c'e'  stata una quantificazione complessiva dei tagli fatti alle Regioni e  dall'altra c'e' ancora un lavoro da fare con il tavolo avviato dal  commissario Cottarelli''.
''Per le Regioni a Statuto speciale – afferma Serracchiani - c'e' un ritardo anche dovuto alle elezioni in Sardegna, ma gia' da questa settimana sara' avviato un tavolo  tecnico''.
Da parte delle Regioni, ha continuato Serracchiani, ''non c'e' opposizione ma una voglia di discutere'' anche perche' ''quasi tutte le Regioni hanno gia' fatto tagli importanti ai costi della politica e agli sprechi''.
Mentre l'assessore del Friuli Venezia Giulia, Francesco Peroni, sostiene che "le Regioni in questi anni di difficile congiuntura economica hanno dato e continuano a dare un contributo molto consistente al risanamento della finanza pubblica". 
"Occorre che prevalga – afferma Peroni – al di là delle pur sensibili differenze tra Regioni ordinarie e speciali, la coesione del sistema regionale nel delicato confronto con il Governo nazionale. Siamo convinti che strategie separate tra ordinarie e speciali, in questo cruciale scenario, finirebbero per indebolire il sistema delle Regioni, facendo perdere di vista l'obiettivo che accomuna ordinarie e speciali: quello di spostare il baricentro della spending review sulla spesa dello Stato, il quale ha - dati alla mano - contribuito in percentuale inferiore al contenimento della propria spesa. Convinta della necessità di condividere una strategia comune su questo versante decisivo per il nostro futuro, la Regione Friuli Venezia Giulia è attivamente presente sia nella Commissione Affari finanziari, cui partecipano tutte le amministrazioni regionali, che nel corrispondente tavolo ristretto, riservato alle Autonomie speciali".

 


( red / 20.02.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top