Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2446 - mercoledì 26 febbraio 2014

Sommario
- Maroni: tentativo di delegittimare Regioni in quanto Istituzioni
- Bioreport 2013: cresce agricoltura biologica
- Scuola: Pittella scrive a Governo su vertenza imprese di pulizie
- Zaia spiega a Renzi le emergenze venete
- Rapporto Accredia-Censis su qualità, crescita, innovazione
- Sardegna: sviluppo nautica in Brasile e Nord America

+T -T
Scuola: Pittella scrive a Governo su vertenza imprese di pulizie

Saitta a Renzi: progetti operativi per messa in sicurezza delle scuole ci sono già

(Regioni.it 2446 - 26/02/2014) Il presidente Pittella scrive al Governo sulla vertenza delle imprese di pulizie nelle scuole al termine di un incontro con una delegazione di rappresentanti dei lavoratori.
La questione degli appalti esterni è nazionale. Tra le richieste contenute in una lettera inviata dal presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al ministero dell'Istruzione e alla Conferenza delle Regioni, c’è quella di una proroga al 30 giugno 2014, alle stesse condizioni, dell'attuale affidamento degli appalti di pulizie e servizi ausiliari negli istituti scolastici. Inoltre Pittella chiede l'internalizzazione del servizio e l'avvio del processo di stabilizzazione, come gia' avvenuto per gli altri lavoratori socialmente utili.
I sindacati ''hanno chiesto l'immediato intervento della Regione nei confronti del governo per ottenere una proroga degli appalti, necessaria anche a convocare il tavolo nazionale previsto dalla legge di stabilita'''.
Per il vicepresidente della Basilicata, Flavia Franconi. ''e' una situazione assurda di promesse non mantenute e di interventi non fatti e la Regione e' solidale con i lavoratori e fara' di tutto per sostenere l'azione dei sindacati''.
Nella lettera, Pittella ha invece evidenziato che ''sono circa quattrocento i lavoratori ex Lsu e appalti storici impegnati negli appalti di pulizia e servizi ausiliari negli istituti scolastici. La gara di appalto, aggiudicata con un ribasso del 62 per cento, mette a rischio la continuita' occupazionale, la salvaguardia del reddito e la paventata riduzione dell'orario di lavoro settimanale inficerebbe anche il diritto allo studio, con immediate ricadute sugli studenti e sulle loro famiglie''.
Il Ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, in merito al problema degli appalti esterni per la pulizia delle scuole, ha dichiarato che il Governo si impegna per un mese: "Abbiamo parlato con le famiglie ed e' un'emergenza che vogliamo affrontare. Per un mese siamo in grado di tamponare la situazione e contemporaneamente vogliamo riavviare, insieme al Ministro del Lavoro, il tavolo che era stato interrotto".
"Individuare una soluzione che non faccia finire le persone in mezzo a una strada venerdì prossimo mi sembra una misura necessaria".
Infine per quanto riguarda invece la ristrutturazione delle  scuole, annunciata da Renzi, le Province affermano che i progetti ci sono già e sono pronti.
Sull’edilizia scolastica scrive infatti il presidente dell'Upi, Antonio Saitta, una lettera indirizzata al presidente del Consiglio, Matteo Renzi: "Caro Presidente,  apprezzando molto la grande attenzione che ha deciso di dare alle politiche per la scuola, mi permetto di darle un consiglio da amministratore ad amministratore, che darebbe al Paese un segnale immediato che questa volta si passera' dalle parole ai fatti: i progetti immediatamente operativi per la messa in sicurezza delle scuole di Province e Comuni ci sono gia', e sono quelli presentati dalle amministrazioni per accedere ai 150 milioni di euro messi a disposizione dal Decreto del Fare. Cominciamo con quelli, e potremo aprire cantieri gia' dal 15 giugno prossimo".
Saitta spiega che "i progetti gia' presentati, e non finanziati perche' le risorse a disposizione erano scarsissime, hanno il vantaggio di essere immediatamente cantierabili, quindi ci permettono di fare partire da subito il Piano per l'edilizia scolastica che e' stato, con nostro pieno apprezzamento, annunciato come priorita' dal Governo. Noi stimiamo che si tratti di investimenti per almeno 1 miliardo, tutti mirati a garantire la salute di studenti e lavoratori, a partire dagli interventi di bonifica dell'amianto".
I progetti sono stati presentati alle Regioni, che hanno stilato graduatorie puntuali.


( red / 26.02.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top