Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2447 - giovedì 27 febbraio 2014

Sommario
- Napolitano su riforma Titolo V della Costituzione
- Consulta: Silvestri, Titolo V rivela sua inadeguatezza
- Balduzzi: via libera da Bicamerale a legge su regioni ed enti locali
- Banda larga: al via progetti di innovazione informatica
- Censis: reazioni delle imprese alla crisi
- Conferenza Stato-Regioni 20 febbraio: pubblicati gli atti

+T -T
Napolitano su riforma Titolo V della Costituzione

C'è una necessità acuta di correzioni

(Regioni.it 2447 - 27/02/2014) Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha indicato tra le prime riforme da affrontare in questa legislatura quella del Titolo V della Costituzione.
"Questo governo – afferma Napolitano - ha scandito con forza il proprio impegno alla riforma del titolo V, una riforma delle riforme. Cosa eccezionale perchè è già difficile fare le riforme. Ma c'e' una necessità acuta di correzioni”. E quindi solleva il problema dell’utilizzo dei fondi europei e quindi sulla loro utilizzazione “finalmente piena e produttiva”, sottolinenado che “è un punto molto  dolente delle nostre regioni meridionali".
Il capo dello Stato ha spiegato che c'è "una necessita' acuta di correzioni e di riequilibrio nel rapporto tra amministrazione centrale e Regioni". Parlando dell'utilizzo dei Fondi strutturali europei, Napolitano ha spiegato come si debba recuperare "in extremis" quel che resta dei fondi ...

+T -T
Consulta: Silvestri, Titolo V rivela sua inadeguatezza

Corte Costituzionale: relazione sulla giurisprudenza costituzionale 2013

(Regioni.it 2447 - 27/02/2014) Il titolo V della Costituzione ''rivela ogni giorno di piu' la sua inadeguatezza''. Il presidente della Corte Costituzionale, Gaetano Silvestri, nel presentare la relazione sulla giurisprudenza del 2013, ha sostenuto che il contenzioso Stato-Regioni è molto alto e incrementato da ''un sistema di riparto delle funzioni tracciato dal Titolo V della Costituzione che rivela ogni giorno di piu' la sua inadeguatezza'', segnalando così “un problema generale di squilibrio del sistema regionale italiano”.
''Non spetta alla Corte - sottolinea Silvestri - indicare la  conformazione specifica degli indispensabili interventi di riforma; in questa sede mi limito a segnalare un problema generale di squilibrio  del sistema regionale italiano, cui la Corte stessa tenta con fatica di porre rimedio nei casi singoli''.
Il Titolo V della Costituzione e' inadeguato, anhe perche' ''le competenze non sono fette di salame che possono semplicemente ...

+T -T
Balduzzi: via libera da Bicamerale a legge su regioni ed enti locali

Parere favorevole della Commissione bicamerale per le questioni regionali sul disegno di legge in materia di regioni ed enti locali

(Regioni.it 2447 - 27/02/2014) Parere favorevole della Commissione bicamerale per le questioni regionali sul disegno di legge in materia di regioni ed enti locali. Il provvedimento recupera le disposizioni approvate dalla Commissione Bilancio del Senato al cosiddetto decreto salva-Roma e stralciate dal Presidente del Senato perche' estranee al contenuto originale.
"Si tratta di norme importanti - afferma il presidente della Commissione Renato Balduzzi - che rispondono alla duplice esigenza di non lasciare sole le Regioni e gli enti locali che vivono situazioni di difficolta' o emergenza a causa di dissesto finanziario o calamita' naturali e di porre le condizioni per evitare il ripetersi di squilibri di bilancio". "A questo fine il provvedimento - aggiunge Balduzzi - prevede tra l'altro norme per assicurare la proporzionalita' tra l'organizzazione degli enti e i servizi da erogare a cittadini e imprese nell'ottica della sempre maggiore efficienza delle pubbliche amministrazioni e del ...

+T -T
Banda larga: al via progetti di innovazione informatica

Iniziative in molte Regioni: esempi Molise, Lazio, Basilicata, Veneto

(Regioni.it 2447 - 27/02/2014) Molte Regioni stanno lavorando sulla banda larga, cioè al potenziamento dei collegamenti informatici in rete.
Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha annunciato che "sono 3,5 i miliardi di euro della nuova programmazione europea che arriveranno nel Lazio: noi sceglieremo una programmazione tutta proiettata all'innovazione, a cominciare dalla grande sfida della fibra ottica. Vogliamo portare la fibra larghissima in tutto il Lazio".
"Faremo nella nuova programmazione delle scelte davvero radicali - ha aggiunto Zingaretti - grandi investimenti per costruire le premesse, le condizioni dell'innovazione urbana e dei servizi di qualita' in tutti i Comuni della regione, perche' su questo non possiamo rimanere indietro".
Il Presidente del Molise, Paolo di Laura Frattura, è intervenuto sull’implementazione della banda larga nelle realtà del Sud-Est europeo: 1st Transnational accessibility workshop, che si terrà a Campobasso ...

+T -T
Censis: reazioni delle imprese alla crisi

Istat: fiducia imprese in rialzo

(Regioni.it 2447 - 27/02/2014) Mentre l’Istat rileva a febbraio un rialzo dell’indice di fiducia delle imprese, il Censis fornisce i dati di una indagine realizzata per il ministero del lavoro e delle politiche sociali per individuare le reazioni delle imprese italiane alla crisi.
La fiducia delle imprese a febbraio segna un altro rialzo quindi, il quarto consecutivo. L'indice si porta a 87,9, il valore piu' alto da ottobre 2011, ovvero da oltre due anni. L'Istat specifica che si torna cosi' a livelli che non si registravano dall'entrata dell'Italia nell'ultima recessione. Il miglioramento stavolta e' diffuso su tutti i settori. Il clima di fiducia delle aziende a livello complessivo sale di 1,1 punti.
L’indagine del Censis evidenzia che la situazione è ancora critica: il 31,5% si trova in una fase di ridimensionamento, il 52,1% di stazionarietà, il 16,4% e' in crescita. E il saldo occupazionale degli ultimi anni e' stato certamente negativo: il 33,6% delle ...

+T -T
Conferenza Stato-Regioni 20 febbraio: pubblicati gli atti

Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top