Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2494 - lunedì 12 maggio 2014

Sommario
- Conferenza Regioni il 14 maggio
- Conferenza Stato-Regioni il 15 maggio: Ordine del giorno
- Conferenza Unificata il 15 maggio
- Expo: Zingaretti e Maroni su controllo sistema appalti
- Programmazione Fondi strutturali 2007-13: le procedure della chiusura
- Caldoro: riparto sanità dovrebbe essere pro capite

+T -T
Expo: Zingaretti e Maroni su controllo sistema appalti

(Regioni.it 2494 - 12/05/2014)  “Quanto leggiamo sui giornali a proposito di Expo 2015 è vergognoso e pazzesco". Per il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, tutto ciò “dimostra quanto ancora bisogna fare per rilanciare una cultura dell'etica pubblica e della legalita' per salvaguardare un appuntamento sul quale tanti italiani stanno mettendo l'anima per la sua riuscita. Non dobbiamo permettere a un manipolo di personaggi di rovinare questo grande evento globale”.
Bisogna innanzitutto ridare garanzia e trasparenza a tutto il sistema degli appalti pubblici, bisogna cambiare verso: “penso che nel Lazio abbiamo preso il verso giusto" nella direzione della trasparenza e della lotta alla corruzione.
Zingaretti quindi ribadisce che "contro la corruzione uno strumento potente, certo, sono le leggi, le persone giuste, ma anche e soprattutto la lotta alla burocrazia, la battaglia per la trasparenza e la semplificazione, perchè una legislazione complessa e processi oscuri nelle decisioni costituiscono il brodo della corruzione e l'habitat dei corrotti. Dove ci sono norme semplici si riducono gli spazi per la corruzione, si interviene prima dell'atto corruttivo. E questo – sottolinea  Zingaretti - e' cio' che nel Lazio stiamo facendo con grande determinazione. Tagliamo la burocrazia e non i servizi".
Il presidente della regione Lombardia, Roberto Maroni, evidenzia come "questa brutta vicenda getti un'ombra sull'Expo ma bisogna chiarire, perche' ci sono tantissimi  appalti che sono stati fatti in modo regolare e c'e' un gruppo  investigativo presso la Prefettura di Milano che lavora per  controllare e per evitare che non ci siano delle infiltrazioni mafiose che infatti non ci sono state”.
"Bene ha fatto la magistratura ad intervenire, d'altronde – afferma Maroni  - queste cose si potevano scoprire solo tramite le intercettazioni, perche' le commissioni e i comitati controllano la regolarita' nelle procedure degli appalti, ma se poi un personaggio si mette di nascosto a trattare qualcosa facendo appalti  formalmente regolari e' chiaro che e' solo la magistratura che puo' intervenire''.
Quindi Maroni sottolinea il dato positivo dell'attività della magistratura: “perchè significa che il sistema dei controlli nel suo complesso funziona, che funzionano le commissioni che operano per evitare infiltrazioni  mafiose e che funziona la magistratura che ha scoperto questo personaggio che intrallazzava con altri personaggi reduci del  passato".
 
 
 
 
  
 
  


( gs / 12.05.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top