Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2496 - mercoledì 14 maggio 2014

Sommario
- Conferenza delle Regioni prosegue i lavori il 15 maggio
- Fondi UE: Marini, giusto escludere cofinanziamento da patto stabilità
- La Rai e l'informazione regionale: le preoccupazioni di Zaia e Marini
- Electrolux: verso accordo per risolvere vertenza
- Lorenzin: nuovo Patto Salute, conclusione entro giugno
- 210 milioni per le alluvioni di gennaio in provincia di Modena

+T -T
Conferenza delle Regioni prosegue i lavori il 15 maggio

(Regioni.it 2496 - 14/05/2014) Proseguono i lavori della Conferenza delle Regioni (dopo la riunione del 14 maggio) che tornerà a riunirsi domani 15 maggio alle ore 10.00 (Via Parigi, 11 Roma).
Nel corso della riunione saranno affrontati i temi all’ordine del giorno della Conferenza Unificata  e della Conferenza Stato-Regioni (convocate dal Ministro Maria Carmela Lanzetta ha convocato per giovedì 15 maggio (rispettivamente ore 15.00 e ore 15.30 in Via della Stamperia, 8 a Roma) che non sono stati trattati nella precedente riunione del 14 maggio.
La Conferenza delle Regioni esaminerà anche altri temi, fra cui:
-      Valutazioni in merito ai lavori sul Nuovo Patto per la Salute 2014-2016;
-      Valutazioni sul futuro del servizio pubblico radiotelevisivo con particolare riferimento all’informazione regionale della RAI (art.21 del D.L. 66/2014);
-      Accordo interregionale per la compensazione ...

+T -T
Fondi UE: Marini, giusto escludere cofinanziamento da patto stabilità

(Regioni.it 2496 - 14/05/2014) “Concordo con quanto dichiarato dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi a Napoli, relativamente all'importanza di mettere fuori dal patto di stabilità le risorse stanziate per il cofinanziamento dei fondi europei": lo ha riferito la Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, al termine dei lavori della Conferenza delle Regioni del 14 maggio.
“Il ragionamento complessivo sul patto di Stabilità e fondi europei è importante - ha sottolineato Marini - e lo abbiamo del resto anche ribadito di recente parlando del nuovo ciclo di programmazione 2014-2020, naturalmente facendo riferimento ai finanziamenti sia locali sia nazionali. Un meccanismo come quello sollecitato da Renzi renderebbe più veloce la realizzazione delle infrastrutture, e ciò varrebbe anche per i Comuni. Al contrario - ha concluso la Presidente dell’Umbria – ora il Patto di Stabilità impedisce la cantierabilità di ...

+T -T
La Rai e l'informazione regionale: le preoccupazioni di Zaia e Marini

(Regioni.it 2496 - 14/05/2014) Slitta al 15 maggio la discussione e le valutazioni sul futuro del servizio pubblico radiotelevisivo con particolare riferimento all’informazione regionale della RAI (art.21 del D.L. 66/2014) all'ordine del giorno della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.
“C'è un disegno chiaro, neocentralista, di spegnere la Rai come una candela. Non ci sono più i palinsesti regionali ai quali noi eravamo abituati. Se il disegno è questo, noi ci opporremo fino alla fine”. Lo ha detto Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, a margine dei lavori della Conferenza delle Regioni del 14 maggio.
Per la Presidente dell'Umbria Catiuscia Marini “la vicenda del recupero delle risorse alla Rai per la spending review non può tradursi, pur condividendola, in un impoverimento del ruolo del servizio pubblico a livello territoriale.  Tutto ciò è importante, ha aggiunto, “per il diritto dei cittadini ad essere informati, nella logica del pluralismo”. Oltretutto, ha osservato Marini, “In alcune realtà territoriali l'attività di informazione delle sedi regionali rappresenta la principale fonte di informazione radiotelevisiva. Per queste ragioni - ha concluso la Marini - è opportuno che il concessionario dell'informazione, cioè la Rai, si confronti anche con le istituzioni regionali”.
Notizie dalle agenzie di stampa:

Vertice al ministero dello sviluppo economico

+T -T
Electrolux: verso accordo per risolvere vertenza

(Regioni.it 2496 - 14/05/2014) “L'accordo è molto importante e frutto del lavoro di istituzioni, sindacati e impresa. Noi siamo disponibili a lavorare a investimenti su innovazione, formazione e ricerca”. Così il Presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani, su Electrolux al suo arrivo il 14 maggio al tavolo ministeriale. “L'elemento strategico è che questa multinazionale resta ben radicata in Italia”.
Il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, si dice “molto soddisfatto perché siamo riusciti a mantenere sul territorio una multinazionale mentre altrove le aziende delocalizzano. Le Regioni del  Nord hanno una vocazione industriale che noi, investendo in innovazione e ricerca dobbiamo sfruttare”..
La vicenda Electrolux dimostra che “ci sono le condizioni per fare industria in Italia", ha affermato il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, secondo cui l'accordo ...

+T -T
Lorenzin: nuovo Patto Salute, conclusione entro giugno

(Regioni.it 2496 - 14/05/2014) Il Patto per la salute sarà concluso entro giugno. Lo ha assicurato il ministro Beatrice Lorenzin rispondendo ad una domanda durante il question time alla Camera.
"I lavori hanno avuto un allungamento dovuto al cambio di governo e alle incertezze sul budget finanziario - ha spiegato il ministro -. In questo momento i tecnici del ministero e quelli della conferenza Stato-Regioni lavorano per definire gli aspetti sospesi, pensiamo che saremo in grado di affrontare in modo politico gli aspetti conclusivi entro la meta' di giugno''.
Il punto centrale, ha aggiunto Lorenzin, e' la 'spending interna'. ''La possibilita' cioe' di risparmiare risorse da reinvestire nella sanita'. I Livelli essenziali di assistenza sono gia' stati definiti, e i costi standard sono ormai a regime, l'obiettivo che ci poniamo e' una maggiore efficienza, una razionalizzazione della spesa ma anche una fase in cui i Lea diventano elemento principe dell'offerta sanitaria''.

+T -T
210 milioni per le alluvioni di gennaio in provincia di Modena

Firmato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto legge

(Regioni.it 2496 - 14/05/2014) “Un fatto importante, che riconosce le giuste ragioni di un territorio già profondamente ferito dal terremoto del 2012.
Cominceremo subito insieme ai sindaci interessati a lavorare per dare a cittadini e imprese le risposte necessarie”, così, esprimendo soddisfazione per il risultato ottenuto, il Presidente della Regione Emilia-Romagna e Commissario per la ricostruzione, Vasco Errani, ha commentato l'entrata in vigore, con la firma del Presidente della Repubblica e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, del Decreto Legge che stanzia 210 milioni in favore delle popolazioni colpite dagli eventi alluvionali tra il 17 e il 19 gennaio scorsi nel territorio della provincia di Modena.
I fondi, per gli anni 2014 e 2015, sono destinati a contributi per danni ma anche a urgenti interventi connessi alla messa in sicurezza idraulica e per il ripristino di opere pubbliche. sui contenuti del decreto con le misure per le zone colpite dall'alluvione.
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top