Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2497 - giovedì 15 maggio 2014

Sommario
- Informazione regionale RAI e DL 66/2014: posizione delle Regioni
- CIG in deroga: Simoncini, ci sono condizioni per sblocco risorse 2013
- Electrolux: Errani, Zaia, Serracchiani, Maroni firmano accordo con Governo
- Maroni preoccupato su immigrazione e trasferimento Province
- Istat: Pil negativo nel primo trimestre 2014
- Politica agricola comune 2014-2020: Martina attendo proposte delle Regioni

+T -T
Maroni preoccupato su immigrazione e trasferimento Province

(Regioni.it 2497 - 15/05/2014) “Trovo molto grave che al momento le Regioni, e la mia tra queste, non sappiano esattamente quanti immigrati arriveranno da qui ai prossimi giorni”.  Il presidente della regione Lombardia, Roberto Maroni, si dice preoccupato sul tema immigrazione al termine della Conferenza delle Regioni del 14 maggio, sottolineando il problema della gestione dell'emergenza e quello dei controlli sanitari.
“Ho l'impressione che il governo chiuda gli occhi di fronte all'emergenza immigrazione, - afferma Maroni – nella speranza che poi queste migliaia di persone prendano la strada degli altri Paesi Ue. Ma il nostro esecutivo dovrebbe anche sapere che l'Europa in generale e i Paesi confinanti dell'Italia sono attivi già da tempo nel rispedirli indietro”.
Maroni quindi aggiunge: “vorrei ricordare che nel mio precedente ruolo di ministro dell'Interno ho chiamato tutte le Regioni per concordare con loro un riparto complessivo, occupandomi anche  - come esponente di governo - di far fronte a tutte le spese necessarie all'accoglienza".
Secondo Maroni i problemi ora sono ancor più complessi “perche' quelli attuali non sono profughi visto che nessuno di loro ha presentato le necessarie domande per timore di non farsi riconoscere. Nel frattempo a Milano bivaccano in centinaia e centinaia e noi non possiamo neanche fare i controlli sanitari. Questo aspetto  mi preoccupa particolarmente anche per le dichiarazioni rese dall'Organizzazione mondiale della Sanita', secondo la quale sarebbero stati trovati focolai di poliomelite in Siria e, come tutti sanno, sono moltissimi gli immigrati presenti nel nostro Paese provenienti da lì".
Inoltre Maroni è preoccupato anche sul trasferimento di competenze dalle Province alle Regioni: “spero che le funzioni delle Province non ricadano in futuro sulle Regioni”.
“Sono preoccupato dalla legge di riforma Delrio - ha dichiarato Maroni - perchè prevede che dal 1 gennaio prossimo nascano province di secondo livello, dando la facoltà a un sindaco di assumere gratis altre responsabilità. Penso che questo meccanismo non funzioni e che le Regioni corrano il rischio di doversi occupare in futuro delle funzioni delle Province".


( gs / 15.05.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top