Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2498 - venerdì 16 maggio 2014

Sommario
- Jobs act: dalle Regioni parere favorevole "condizionato"
- Garanzia Giovani: un terzo delle adesioni dai portali regionali
- Fondi UE per l'Italia e negoziati in corso
- Unione dei Comuni: proposta delle Regioni alla Conferenza Unificata
- Caldoro su fondi UE e cassa integrazione in deroga
- Associazionismo comunale: tabella risorse concesse dalle regioni nel 2013

Documento della Conferenza delle Regioni del 15 maggio

+T -T
Jobs act: dalle Regioni parere favorevole "condizionato"

Il testo delle proposte emendative

(Regioni.it 2498 - 16/05/2014) La Conferenza delle Regioni e delle Province autonomeha espresso, nella conferenza Unificata del 15 maggio, un parere favorevole condizionato all’accoglimento di una serie di emendamenti. Le proposte delle Regioni sono contenute in un documento che è stato consegnato al governo nel corso della stesa Conferenza Unificata e pubblicato nella sezione “Conferenze” del sito www.regioni.it. Di seguito si riporta il documento integrale.
Punto 4) O.d.g. Conferenza Unificata
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, esaminato il disegno di legge, esprime parere favorevole condizionato all’accoglimento di tutti gli emendamenti di seguito elencati:

+T -T
Garanzia Giovani: un terzo delle adesioni dai portali regionali

Iscrizioni fino al 31 dicembre 2015

(Regioni.it 2498 - 16/05/2014) Hanno aderito finora 45.829 giovani al programma “Garanzia Giovani” e un terzo delle iscrizioni è avvenuto attrvarso i portali regionali.
E’ partito dal 1° maggio il Piano Nazionale questo programma che intende offrire ai giovani dai 15 ai 29 anni delle possibili opportunità di lavoro e di formazione. Lo riferisce il ministero del Lavoro, precisando che 30.704 lo hanno fatto attraverso il sito nazionale www.garanziagiovani.gov.it e 15.125 attraverso i portali regionali.
La maggior parte dei giovani risiede in Campania (9.887 unita', pari al 22% del totale), in Sicilia (7.539 unita', pari al 16%) e in Toscana (4.182 unita', pari al 8%); il 54% sono uomini e il 46% donne.
In termini di età dei giovani, il 49% delle adesioni, pari a 22.477 (11.010 uomini e 11.467 donne) ha interessato i giovani di eta' compresa tra i 25 e 29 anni, mentre sono state 21.947 (pari al 48%) quelle che hanno interessato giovani dai 19 ai 24 anni ...

+T -T
Fondi UE per l'Italia e negoziati in corso

(Regioni.it 2498 - 16/05/2014) Sono ancora molte le risorse europee disponibili fino al 2015. A Bruxelles si negozia anche sui 33 miliardi a disposizione per il 2014-2020.
Secondo fonti di Bruxelles (riportate dall’Ansa) entro il 31 dicembre 2015, l'Italia dovra' dimostrare di aver speso (pena perderli) 12,5 miliardi di Fondi Ue (il dato e' privo della quota di cofinanziamento nazionale) per le politiche di coesione tra Fondo di sviluppo regionale (Fesr) 10,357 mld, e Fondo sociale europeo (Fse) 2,343 mld.
Ma ora bisogna rimodulare la destinazione di alcuni miliardi dei fondi delle politiche di coesione europea della programmazione 2007-2013, al fine di accelerarne e facilitarne la spesa ed evitare il rischio di perderli.
Sempre secondo questi dati (aggiornati al 14 maggio) si esamina l'Accordo di partenariato inviato dall'Italia, che ripartisce i 33 miliardi di fondi europei per il periodo 2014-2020.  La valutazione finale dovrebbe partire da Bruxelles intorno a metà ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 14 maggio

+T -T
Unione dei Comuni: proposta delle Regioni alla Conferenza Unificata

(Regioni.it 2498 - 16/05/2014) La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella riunione del 14 maggio presieduta da Paolo Di Laura Frattura (Presidente della Regione Molise), ha dato il via libera ad una proposta alla Conferenza unificata di adozione di un’ interpretazione condivisa dell’art. 2, comma 1 , dl 120/2013,  relativo al contributo di 5 milioni di euro alle Unioni di Comuni.
Si riporta di seguito il testo integrale della proposta pubblicato anche sul sito www.regioni nella sezione “Conferenze”.
Proposta alla Conferenza Unificata di adozione di un’interpretazione condivisa dell’art. 2, comma 1 , DL 120/2013, in merito al contributo di 5 milioni di euro alle Unioni di Comuni
La Conferenza delle Regioni e delle province autonome
Richiamati:
- l’art. 2 comma 1 del Decreto Legge n. 120 del 2013, che dispone che “Per l’anno 2013 è riconosciuto un contributo di 5 milioni di euro ad incremento per l’anno 2013 del contributo spettante ai Comuni ai sensi dell'articolo 53, comma 10, della Legge 23 dicembre 2000, n. 388, e successive modificazioni;
- l’art. 53 comma 10 della L. n. 388 del 2000, 10 l. 388/2000 il quale prevede che “A decorrere dall'anno 2001, i trasferimenti erariali agli enti locali sono aumentati di lire 500.000 milioni annue, di cui lire 30.000 milioni destinate alle province, lire 420.000 milioni ai comuni, lire 20.000 milioni alle unioni di comuni e alle comunità montane ...

+T -T
Caldoro su fondi UE e cassa integrazione in deroga

Incontro a Napoli con Renzi, Delrio e Poletti

(Regioni.it 2498 - 16/05/2014) “Il presidente del Consiglio Renzi ha fatto un'analisi oggettiva della situazione dei fondi europei al Sud che non mancano, ma dobbiamo spenderli”.  Sull’utilizzo dei fondi europei si è svolto un incontro tra il  presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, e il premier Matteo Renzi, presenti anche il sottosegretario Graziano Delrio e il ministro del lavoro Giuliano Poletti.
Quindi Caldoro ha sottolineato di ''condividere l'impostazione data da Renzi rispetto alla rappresentazione del Sud che e' centrale per la crescita del Paese e dell'Europa''.
E’ indispensabile portare avanti ''una battaglia in Europa affinche' i fondi possano essere spesi con le nuove regole e, dunque, misure automatiche per il lavoro e per l'Irap, fronti su cui possiamo dare buoni consigli. L'agenda di lavoro che in questi mesi abbiamo tracciato per spendere i fondi mi sembra condivisa dal Governo. Siamo pronti a lavorare insieme, ognuno ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 14 maggio

+T -T
Associazionismo comunale: tabella risorse concesse dalle regioni nel 2013

(Regioni.it 2498 - 16/05/2014) La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nelle riunione del 14 maggio (presieduta dal Presidente del Molise, Paolo Di Laura Frattura) ha approvato una tabella che riepiloga le risorse regionali concesse dalle regioni nell’anno 2013 per il sostegno alle gestioni associate dei Comuni. La tabella è contenuta in un documento che, di seguito, si riporta integralmente (e che è stato pubblicato nella sezione “Conferenze” del sito www.regioni.it).
Riepilogo delle risorse regionali concesse dalle Regioni nell’anno 2013
  
note:
1 Atto DB14/62/2013: impegno generico di risorse. Non sono stati adottati alla data del 31 dicembre 2013 atti di concessione delle risorse impegnate.
2 Atto D.D. 16932 del 9 dicembre 2013: impegno generico di risorse. Non sono stati adottati alla data del 31 dicembre 2013 atti di concessione delle risorse impegnate.
3 Non sono stati adottati alla data del 31 dicembre 2013 atti di concessione di risorse regionali ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top