Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2500 - martedì 20 maggio 2014

Sommario
- Regioni.it, on line il numero 2500 !
- Efficienza energetica: Regioni chiedono tavolo con il Ministro Guidi
- Ocse: economia Italia la più debole del G7
- Istat: bilanci 2012 di Comuni e Province
- Rifugiati: parere sul Regolamento per riconoscimento
- De Siervo: migliorare testo Ddl costituzionale di riforma del Senato

+T -T
Regioni.it, on line il numero 2500 !

(Regioni.it 2500 - 20/05/2014) “Regioni.it”, dopo oltre 11 anni di attività, pubblica oggi il numero 2500. E’ una tappa ulteriore di un percorso impegnativo che ha visto il periodico informativo plurisettimanale del Cinsedo (centro interregionale studi e documentazione) toccare diversi traguardi.
“Regioni.it” ha iniziato le pubblicazioni il 24 marzo 2003 ed è stata fra le prime newsletter on line. Pubblicato su www.regioni.it (il sito della Conferenza delle Regioni e delle Province a autonome) il periodico “Regioni,it” è stato diffuso via e-mail a tutti gli utenti della rete che lo hanno richiesto e, ad oggi, raggiunge 8670 indirizzi di posta elettronica.
Recentemente questo mezzo informativo, curato i giorni feriali dall’ufficio stampa e comunicazione della Conferenza delle Regioni, pubblica le proprie news anche sui social network. Esiste infatti una pagina facebook che ha registrato oltre 1170 “mi piace” e ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 14 maggio

+T -T
Efficienza energetica: Regioni chiedono tavolo con il Ministro Guidi

Nel corso della Conferenza Unificata del 15 maggio formalizzata la richiesta di rinvio

(Regioni.it 2500 - 20/05/2014) La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella riunione del 14 maggio, ha elaborato un documento sul decreto relativo all’efficienza energetica (in attuazione di  una Direttiva europea) con cui sono stati poi richiesti, in sede di Conferenza Unificata, il 15 maggio , il rinvio del punto e un tavolo politico col Ministro Guidi al fine di approfondire le rispettive posizioni alla luce delle proposte emendative regionali ritenute imprescindibili.
Il rinvio è stato concesso e il punto torna all’ordine del giorno della Conferenza Unificata del 22 maggio.
Il Documento integrale è stato pubblicato nella sezione “conferenze” del sito www.regioni.it Si riporta di seguito il testo senza l’allegato relativo alle diverse proposte emendative.
Punto 7) O.d.g. Conferenza Unificata
La Conferenza delle Regioni e Province Autonome, in esito al confronto tecnico svolto , preso atto del mancato accoglimento di molti degli emendamenti formulati:
- ribadisce l’importanza di potersi riservare autonomia nell’uso dei fondi strutturali della nuova programmazione nel quadro dell’Accordo di Parternariato già approvato;
- ribadisce l’interesse a contribuire al conseguimento degli obiettivi di ...

+T -T
Ocse: economia Italia la più debole del G7

(Regioni.it 2500 - 20/05/2014) Dopo l’Istat anche l’Ocse conferma che per la nostra economia il 2014 è iniziato male.
Infatti in Italia il Pil, il prodotto interno lordo, nel primo trimestre 2014 ha registrato un calo dello 0,1% contro +0,1% nel  quarto trimestre 2013 e 0,6% nel primo trimestre del 2013. Il calo è dello 0,5% su base annua.
Siano l’unico Paese del G7 con segno meno. Nello stesso periodo il Pil nell'area dell'Ocse ha registrato una crescita dello 0,4%, in frenata rispetto alla  crescita dello 0,5% registrata nel quarto trimestre del 2013 ma in miglioramento rispetto al +0,3% del primo trimestre dell'anno scorso.
Nell'area dell'euro il Pil e' cresciuto dello 0,2% rispetto al quarto trimestre 2013 e dello 0,9% rispetto al primo trimestre 2014.
Comunque c’è un rallentamento dell’economia nei paesi Ocse con un tasso di espansione nel primo trimestre pari allo 0,4% rispetto allo 0,5% del trimestre precedente.

+T -T
Istat: bilanci 2012 di Comuni e Province

(Regioni.it 2500 - 20/05/2014) Nel 2012 sono 11.038 milioni le entrate complessive accertate delle amministrazioni provinciali. L’Istat rileva quindi che nel 2012 le Province hanno fatto registrare in generale una tendenza verso il segno meno.
Mentre sono 77.385 milioni di euro le entrate complessive accertate delle amministrazioni comunali sempre riferite al 2012, lo 0,2% in più rispetto all'anno precedente.
L’Istat infatti fornisce i dati degli esercizi finanziari sia delle Province che dei Comuni.
Per i Comuni le entrate correnti crescono del 5,1%, mentre diminuiscono quelle in conto capitale (-15,9%) e quelle per l'accensione di prestiti (-10,4%).
Le entrate comunali complessive riscosse sono pari a 75.004 milioni di euro, l'1,4% in più rispetto all'esercizio precedente. Le entrate correnti crescono del 6,3%, mentre quelle in conto capitale e quelle per l'accensione dei prestiti diminuiscono (rispettivamente, -13,9% e -8,1%).
Nel 2012 le entrate complessive accertate ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 14 maggio

+T -T
Rifugiati: parere sul Regolamento per riconoscimento

(Regioni.it 2500 - 20/05/2014) La Conferenza delle Regioni e delle province autonome ha espresso un parere positivo sul regolamento relativo alle procedure per il riconoscimento e la revoca della protezione internazionale (art.38 D. Lgs. 25/2008).
Le Regioni condividono però le raccomandazioni proposte dall’ANCI (nella riunione tecnica del 15 aprile 2014) ed hanno formulato ulteriori specificazioni in prospettiva del nuovo prossimo Regolamento già in elaborazione. Tali osservazioni sono contenuto in un documento approvato dalla Conferenza delle Regioni nella riunione del 14 maggio (pubblicato nella sezione “conferenze” del sito www.regioni.it) e consegnato al Governo in occasione della Conferenza unificata che si è tenuta il 15 maggio.
Si riporta di seguito il testo integrale del documento
Punto 1) O.d.g. Conferenza Unificata
Le Regioni e le Province autonome esprimono parere positivo, ma condividono le raccomandazioni proposte dall’ANCI nella riunione tecnica del 15 aprile 2014, con ulteriori specificazioni anche in prospettiva del nuovo prossimo Regolamento già in elaborazione.
In sede di valutazione generale, lo schema di DPR contiene alcune disposizioni utili e necessarie a fare chiarezza in ...

+T -T
De Siervo: migliorare testo Ddl costituzionale di riforma del Senato

(Regioni.it 2500 - 20/05/2014) Sulla riforma del Senato è intervenuto il presidente emerito della Corte Costituzionale, Ugo De Siervo, soffermandosi su alcuni aspetti che interessano le ricadute istituzionali tra le Regioni ordinarie e quelle a statuto speciale. L'intervento è stato pubblicato il 15 maggio sul quotidiano "La Stampa".
In particolare si fa subito riferimento alla Consulta che ha sollevato questioni di costituzionalità su una disposizione legislativa che riconosce al Commissario dello Stato presso la regione Sicilia poteri di impugnare le leggi regionali.
Da questo spunto De Siervo allarga il discorso in generale sulla riforma del Senato, spiegando che “la Corte sente fortemente l'urgente necessità di ridurre le eccessive disomogeneità fra le Regioni speciali (Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Sicilia, Trentino Alto Adige, Valle d'Aosta) e le altre Regioni, cosiddette ad autonomia ordinaria. In effetti, negli anni più recenti ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top