Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2500 - martedì 20 maggio 2014

Sommario
- Regioni.it, on line il numero 2500 !
- Efficienza energetica: Regioni chiedono tavolo con il Ministro Guidi
- Ocse: economia Italia la più debole del G7
- Istat: bilanci 2012 di Comuni e Province
- Rifugiati: parere sul Regolamento per riconoscimento
- De Siervo: migliorare testo Ddl costituzionale di riforma del Senato

+T -T
Ocse: economia Italia la più debole del G7

(Regioni.it 2500 - 20/05/2014) Dopo l’Istat anche l’Ocse conferma che per la nostra economia il 2014 è iniziato male.
Infatti in Italia il Pil, il prodotto interno lordo, nel primo trimestre 2014 ha registrato un calo dello 0,1% contro +0,1% nel  quarto trimestre 2013 e 0,6% nel primo trimestre del 2013. Il calo è dello 0,5% su base annua.
Siano l’unico Paese del G7 con segno meno. Nello stesso periodo il Pil nell'area dell'Ocse ha registrato una crescita dello 0,4%, in frenata rispetto alla  crescita dello 0,5% registrata nel quarto trimestre del 2013 ma in miglioramento rispetto al +0,3% del primo trimestre dell'anno scorso.
Nell'area dell'euro il Pil e' cresciuto dello 0,2% rispetto al quarto trimestre 2013 e dello 0,9% rispetto al primo trimestre 2014.
Comunque c’è un rallentamento dell’economia nei paesi Ocse con un tasso di espansione nel primo trimestre pari allo 0,4% rispetto allo 0,5% del trimestre precedente.
Sono in crescita economica il Giappone, la Germania e la Gran Bretagna che segna un progresso dell'1,3% trimestrale. Mentre in Stati Uniti e Francia l’economia ristagna.
Ma ci sono anche dei segnali incoraggianti. L’Istat fornisce gli ultimi dati industriali, che a marzo hanno segno positivo. Il fatturato dell'industria infatti a marzo torna a salire su base mensile, +0,3% su febbraio. Il rialzo è dovuto al mercato nazionale. Su base annua i ricavi continuano a crescere: +2,7% nel terzo incremento consecutivo. A marzo crescono anche gli ordinativi: +1,3% su febbraio e +2,8% su base annua. A trainare le commesse sono i mercati esteri, sia in termini congiunturali che tendenziali.



( Giuseppe Schifini / 20.05.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top