Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2500 - martedì 20 maggio 2014

Sommario
- Regioni.it, on line il numero 2500 !
- Efficienza energetica: Regioni chiedono tavolo con il Ministro Guidi
- Ocse: economia Italia la più debole del G7
- Istat: bilanci 2012 di Comuni e Province
- Rifugiati: parere sul Regolamento per riconoscimento
- De Siervo: migliorare testo Ddl costituzionale di riforma del Senato

+T -T
Regioni.it, on line il numero 2500 !

(Regioni.it 2500 - 20/05/2014) “Regioni.it”, dopo oltre 11 anni di attività, pubblica oggi il numero 2500. E’ una tappa ulteriore di un percorso impegnativo che ha visto il periodico informativo plurisettimanale del Cinsedo (centro interregionale studi e documentazione) toccare diversi traguardi.
“Regioni.it” ha iniziato le pubblicazioni il 24 marzo 2003 ed è stata fra le prime newsletter on line. Pubblicato su www.regioni.it (il sito della Conferenza delle Regioni e delle Province a autonome) il periodico “Regioni,it” è stato diffuso via e-mail a tutti gli utenti della rete che lo hanno richiesto e, ad oggi, raggiunge 8670 indirizzi di posta elettronica.
Recentemente questo mezzo informativo, curato i giorni feriali dall’ufficio stampa e comunicazione della Conferenza delle Regioni, pubblica le proprie news anche sui social network. Esiste infatti una pagina facebook che ha registrato oltre 1170 “mi piace” e recentemente è stato attivato un account twitter con oltre 820 follower.
“Regioni.it risponde ad una diffusa esigenza informativa relativa al funzionamento della governance nel nostro Paese” - afferma Marcello Mochi Onori, Direttore del Cinsedo - “e consente di seguire in modo puntuale i lavori e le notizie relative alle attività della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. Non solo, con questa newsletter cerchiamo di creare un contesto informativo e documentale che permetta un aggiornamento sulle notizie di maggior interesse “da” e “per” il “sistema delle Conferenze”, ovvero su quell’articolazione istituzionale che ruota attorno ai lavori della Conferenza delle Regioni”.
Ogni giorno 6 articoli cercano di fornire un quadro su aspetti  che riguardano il confronto delle Regioni con il Governo durante gli incontri istituzionali e politici o nelle Conferenze Stato-Regioni e Unificata, o nei rapporti con il Parlamento (nel corso delle audizioni parlamentari), nelle relazioni con gli enti locali (in particolare con l’Anci e l’Upi) e con le parti sociali, agli impegni in Europa (con riferimento particolare ai lavori del Comitato delle Regioni).
Ma anche notizie che riguardano le istituzioni come il Governo (Presidenza del Consiglio e Ministeri), il Parlamento, l’Unione Europea, la Corte Costituzionale, o che riportano dati di organismi come l’Istat, il Cnel, l’Ocse, Eurostat relative alle competenze legislative delle Regioni che possono rappresentare un utile supporto di documentazione per tutti gli stakeholder del “sistema delle autonomie”.
“Insomma il Cinsedo – ha concluso Mochi Onori - ha voluto scommettere su uno strumento agile e giornalistico che non si limitasse ai soli documenti ufficiali della Conferenza delle Regioni, ma che consentisse di utilizzare una ampia serie di fonti (da quelle istituzionali a quelle giornalistiche, anche attraverso il monitoraggio e la ripresa dei lanci di agenzia ritenuti più interessanti) e che, attraverso la rete, permettesse di raggiungere non solo gli addetti ai lavori, ma un numero più ampio di cittadini”.
“Regioni.it”: istruzioni per l’uso
POSTA ELETTRONICA
Per ricevere ogni giorno gratuitamente “Regioni.it alla propria e-mail è sufficiente compilare il modulo al link:
FACEBOOK
Per ricevere le notifiche delle news pubblicate da Regioni.it sul proprio profilo facebook, occorre cliccare “mi piace” sulla pagina FB di Regioni.it all’indirizzo
scegliendo, nel menù a tendina, l’opzione per ricevere le notifiche
TWITTER
Per seguire su twitter “Regioni.it” è sufficiente collegarsi allo specifico acconut all’indirizzo
https://twitter.com/regioni_it e sceglie l’opzione “segui”


( Stefano Mirabelli / 20.05.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top