Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2504 - lunedì 26 maggio 2014

Sommario
- Elezioni europee 2014: i dati regione per regione
- Europee: commenti di Burlando, Rossi, Vendola, Serracchiani, Zaia
- Europee: i commenti di Spacca, Marini, Frattura, Kompatscher e Maroni
- Conferenza delle Regioni il 29 maggio
- Conferenza Stato-Regioni il 29 maggio
- Conferenza Unificata il 29 maggio

+T -T
Europee: i commenti di Spacca, Marini, Frattura, Kompatscher e Maroni

(Regioni.it 2504 - 26/05/2014) Il risultato del voto europeo “è un risultato molto positivo che premia anche nelle Marche le scelte di responsabilità e di stabilità. E' il riconoscimento di un progetto di riformismo responsabile che mira a dare risposte concrete ai cittadini in un momento straordinario di difficoltà. E' stato sconfitto il populismo demagogico che fa leva solo sulla paura”, a sostenerlo è il Presidente delle Marche Gian Mario Spacca. ”E' un risultato di stabilita': il voto conferma la sintonia tra la comunità regionale e il progetto di governo delle Marche, con un consenso molto ampio alle forze politiche che lo sostengono. E' il segno inconfondibile - conclude il Presidente della regione Marche - - che i cittadini si riconoscono nella leadership riformista del Presidente Renzi, ma anche nel buon governo, come avviene nella nostra regione, una comunità coesa e solidale, come era stato evidenziato dallo stesso Presidente alla vigilia delle elezioni”.
Affida a twitter il suo rapido commento il Presidente del Molise Paolo lLura Di Frattura: Europee2014 il Pd Molise dal 12 percento del 2009 a oltre il 31% di oggi. Primi! Premiato il cambiamento”.
La Presidente dell’Umbria commenta su facebook l’affluenza record nella regione per le elezioni europee. I dati definitivi – scrive la Marini - sanciscono una  percentuale del 70,50% con 489.368 votanti su 694.129 elettori. “L'umbria è quindi è la regione italiana con il minore astensionismo”'. Sul piano politico annota: “per me, accanto alla soddisfazione del risultato del PD, c'è la gioia che ha vinto la politica europeista”. Guardano ai risultai del partito in regione la Marini scrive:” l PD in Umbria ha raggiunto il 49,1% ....8 punti sopra la media nazionale... Una grande fiducia da parte degli elettori ed una grande responsabilità per tutti noi. Ma anche il riconoscimento che il PD può rappresentare una speranza per cambiare la politica di questo nostro Paese”.
Un flash su twitter da parte del Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni:”Lega vivissima, straordinario”.
Da Bolzano, il Presidente della Provincia autonoma Arno Kompatscher afferma che “con Renzi il Pd e' diventato il primo partito popolare in Europa. Il risultato conferma, che la Svp ha scelto il partner giusto a livello nazionale. Ora – ha aggiunto - è arrivato il momento delle riforme vere, visto anche che con questo trionfo diminuiranno le voci critiche all'interno del Pd”. Il risultato di Grillo - secondo il presidente altoatesino - dimostra solo che “solo gridando non si va molto lontano”.


( sm / 26.05.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top