Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2528 - martedì 1 luglio 2014

Sommario
- Patto salute: confronto in Conferenza delle Regioni il 3 luglio
- OCSE: spesa sanitaria pari al 9,2% del PIL
- Istat: sempre meno acqua nei nostri rubinetti
- Energia con fonti rinnovabili: formazione installatori
- Carta per governance multilivello in Europa: adesione delle Regioni
- Consiglio dei ministri del 30 giugno: esaminate alcune leggi regionali

+T -T
Istat: sempre meno acqua nei nostri rubinetti

Censimento delle acque per uso civile

(Regioni.it 2528 - 01/07/2014) Poco meno del 40% dell’acqua potabile si perde prima di arrivare nei nostri rubinetti. L’Istat ha infatti effettuato un “Censimento delle acque per uso civile” ed ha riscontratto rispetto a quello precedente un peggioramento della situazione generale del 5,3%. Le dispersioni nel 2008 erano al 32,1%. Mentre nel 2012 il riscontro delle perdite è stato pari al 37,4% dell'acqua immessa nella rete idrica.
Rispetto al 2008, le dispersioni regionali di rete mostrano situazioni di maggiore criticità nelle Isole e nel Centro-Sud, con le eccezioni di Abruzzo e Puglia, che negli ultimi anni hanno sanato alcune situazioni di forte dispersione. Seppur con livelli più bassi, anche nelle regioni del Nord si registra un generale peggioramento della dispersione di rete, ad eccezione della Valle d’Aosta.
E’ stata prelevata più acqua ma diminuisce il consumo medio giornaliero. Nel 2012 il volume complessivo di acqua prelevata per uso potabile è pari a 9,5 miliardi di metri cubi, con una crescita del 3,8% rispetto al dato censito nel 2008.
Il volume immesso nelle reti comunali di distribuzione dell'acqua potabile e' pari a 8,4 miliardi di metri cubi, 385 litri al giorno per abitante. Il valore risulta superiore del 2,6% rispetto a quanto registrato nel 2008.
Il volume d’acqua erogato agli utenti è di 5,2 miliardi di metri cubi, che corrisponde a un consumo giornaliero di acqua pari a 241 litri per abitante, 12 litri al giorno in meno rispetto all’ultimo dato censito nel 2008.
L'acqua immessa nelle reti comunali di distribuzione e' pari a 8,4 miliardi di metri cubi, 385 litri al giorno per abitante (piu' 2,6% rispetto al 2008). Ma quella erogata e' di 5,2 miliardi di metri cubi che corrisponde ad un consumo giornaliero di acqua pari a 241 litri per abitante (meno 12 litri al giorno rispetto al 2008).
Il 30,6% dell'acqua prelevata non viene trattata per la potabilizzazione (2,9 miliardi di metri cubi all'anno).
Dato positivo è di una specifica diminuzione dell’inquinamento: “la quota di carichi inquinanti di origine civile trattati negli impianti di tipo secondario o avanzato è pari al 57,6%, di poco superiore a quella del 2008 (56,5%)”.



( Giuseppe Schifini / 01.07.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top