Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2549 - mercoledì 30 luglio 2014

Sommario
- Conferenza delle Regioni il 31 luglio alle 10
- Corte dei Conti: relazione su andamenti finanza territoriale
- Patto Salute 2014-16: impegni e scadenze
- Istat: famiglia, aumentano coppie senza figli e nuclei monogenitore
- Istat: pensioni, le disuguaglianze “di genere”
- Spettacolo dal vivo: al via le quattro Commissioni del Ministero

+T -T
Istat: famiglia, aumentano coppie senza figli e nuclei monogenitore

(Regioni.it 2549 - 30/07/2014) In Italia ci sono più di 24 milioni di famiglie (24.611.766, ), ma più del 30 per cento è formato da una sola persona (7.667.305) ed il 13,5 per cento  (3.304.078) è rappresentato da  “famiglie non unipersonali senza vincolo di coppia”. Lo rileva l’Istat che il 30 luglio ha pubblicato alcuni dati relativi al censimento 2011. All'interno delle famiglie è poi possibile individuare i nuclei familiari, costituti dalle persone che vivono in coppia con figli o in coppia senza figli, o da genitore solo con figli. Si tratta di 16.648.813 nuclei familiari, oltre mezzo milione in più rispetto alla tornata censuaria precedente (16.130.368).
Si confermano quindi le tendenze già illustrate in precedenza dall’Istituto: diminuiscono le coppie con figli e crescono le coppie senza figli e i nuclei monogenitore anche se le coppie con figli (8.766.690) costituiscono ancora il tipo di nucleo prevalente e rappresentano il 52,7% dei nuclei familiari (57,5% nel 2001). Con il censimento 2011 sono state rilevate però 5.230.296 coppie senza figli (31,4% del totale dei nuclei familiari), con un incremento di 474.869 (+10%) rispetto al 2001 (4.755.427).
A livello regionale, le coppie con figli hanno un’incidenza superiore alla media nazionale in alcune regioni del Mezzogiorno come Campania (59,9%), Puglia (58,9%), Basilicata (58,5%), Calabria (58%) e Sicilia (57,8%). Fra quelle che registrano valori inferiori alla media nazionale spiccano invece Liguria (42,8%), Valle d’Aosta (46,9%) e Piemonte (47,1%). Le coppie senza figli sono maggiormente rappresentate nel Nord e nel Centro Italia; nel dettaglio regionale le quote minime e massime si riscontrano rispettivamente in Campania (22,8%), Piemonte e Liguria (37,4%).
Nel decennio 2001-2011 sono cresciuti anche i nuclei monogenitore (ovvero le madri sole con figli e i padri soli con figli) passati da 2.100.999 a 2.651.827. Le regioni dove si rilevano le percentuali più alte di madri sole e padri soli con figli sono il Lazio (con il 16,8 % e il 3,8% rispettivamente), e la Liguria (con il 16,3 % e il 3,4%).

fonte: Istat


( Stefano Mirabelli / 30.07.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top