Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2576 - venerdì 3 ottobre 2014

Sommario
- Poletti: riformare formazione e ammortizzatori sociali
- Friuli Venezia Giulia: varata riforma sanità
- Made in Italy: l'impegno di Lazio ed Umbria
- Siamo pietre e ombra ,1914-18: documentario sulla grande guerra
- Patto salute: Chiamparino, Regioni protagoniste
- Eurostat: andamento economia e disoccupazione

+T -T
Poletti: riformare formazione e ammortizzatori sociali

(Regioni.it 2576 - 03/10/2014) Bisogna riformare il sistema degli ammortizzatori sociali e quello della formazione. Lo ha sostenuto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti.
Per quanto riguarda “i mestieri per lungo tempo in Italia sono stati ampliamente sottovalutati - ha spiegato Poletti - come qualcosa di datato e destinato a morire, senza renderci conto dell'importanza della capacità del fare. Essere buoni artigiani, artisti, significa avere una gran testa e una grande passione”.
Quindi Poletti lancia la proposta di un “disegno condiviso a livello nazionale" in grado di favorire politiche attive in materia di formazione.
"Una formazione gestita esclusivamente nella dimensione regionale - ha detto Poletti - non funziona e non ci aiuta neppure nell'usare al meglio le risorse".
L’altra riforma sarà rivolta a cambiare l’attuale sistema degli ammortizzatori sociali, “delle tutele, delle politiche sociali, avendo sempre l'idea che la ...

+T -T
Friuli Venezia Giulia: varata riforma sanità

(Regioni.it 2576 - 03/10/2014) “E' una riforma fondamentale per la nostra regione: la salute non ha colore politico, per cui siamo chiamati a una grande responsabilità”. La riforma della sanità è fondamentale per il Friuli Venezia Giulia, afferma il presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, che spiega che “l'attuazione della riforma troverà la massima attenzione da parte della giunta e della maggioranza, perchè crediamo di aver fatto una legge che serve alla nostra regione, ma anche il ruolo dell'opposizione servirà”.
Quindi il Friuli Venezia Giulia ha riformato il proprio sistema sanitario mettendo al centro i bisogni del cittadino. “Sono convinta che governare significhi prendersi cura e questo è l'impegno che ci siamo presi tutti, sia chi governa sia chi - ha sottolineato Serracchiani - sta all'opposizione”.
E’ stato potenziato il ruolo dei Distretti sanitari e dei medici di ...

+T -T
Made in Italy: l'impegno di Lazio ed Umbria

Zingaretti: Nella programmazione europea futura abbiamo oltre 100 milioni di euro finalizzate alla start up

(Regioni.it 2576 - 03/10/2014) Il rilancio dell’economia nei territori è un obiettivo prioritario in molte Regioni italiane e un’ attenzione particolare è riservata alla fase di start-up delle piccole e medie imprese e alla valorizzazione di quelle realtà imprenditoria che costituiscono anche in questa fase di crisi la punta di diamante del “made in Italy”.
Due esempi di questo tipo di impegno arrivano in questi giorni da Lazio ed Umbria.
Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, accompagnato dall'assessore alle Attività Produttive, Guido Fabiani, ha partecipato il 3 ottobre al Maxxi di Roma all'evento “Boosting, a creative start-up ecosystem” l'appuntamento internazionale all'interno della Maker-Faire e della sua Innovation Week.
Si tratta di un evento, che vede il Lazio protagonista insieme ad altre regioni europee e del resto del mondo, è un'occasione per permettere ad amministratori, politici, venture capitalist, acceleratori e altri operatori del settore Start up di discutere sulle opportunità e gli strumenti in grado di sostenere la costruzione di "ecosistemi creativi”.
“Nella programmazione europea futura abbiamo oltre 100 milioni di euro finalizzate alla start UP e a creare un habitat naturale e confortevole”, ha ricordato il Presidente. Il logo giallo start-up Lazio non è casuale ma finalmente è una politica, una strategia che ci siamo dati per creare una politica ...

+T -T
Siamo pietre e ombra ,1914-18: documentario sulla grande guerra

Prodottto dall’Ufficio Stampa della Presidenza della Giunta Regionale

(Regioni.it 2576 - 03/10/2014) Le parole di Eugenio Montale “Aquesto punto smetti/dice l’ombra./T’ho accompagnato in guerra e in/pace” e quelle di Odisseo Elitis “verra il giorno… che ci seppelliranno e poi dopo migliaia di anni… non saremo che pietre lucenti”  a comporre il titolo – Siamo pietre e ombra – del nuovo documentario che l’Ufficio Stampa–Produzioni Televisive della Presidenza della Giunta Regionale , ha realizzato per il centenario della Prima Guerra Mondiale.
Lunedì 6 ottobre una proiezione in anteprima è stata organizzata – in contemporanea alle 18.00 – a Trieste al cinema Ariston  a Udine all’Auditorium della Regione, a Gorizia nella sala convegni di CA.RI.GO., a Pordenone nell’Auditorium della Regione , a Tolmezzo al teatro Candoni. Una replica è prevista alle 20.00 a Trieste e alle 19.30 nelle altre sedi.
Prima che la comunità internazionale iniziasse a numerarli, il conflitto che insanguinò l'Europa dal 1914 al 1918 fu definito – con drammatica semplicità – la Grande Guerra, Grosser Krieg, Great War, Grande Guerre.  Divenne mondiale – con la decisione degli Stati Uniti di schierarsi contro gli Imperi centrali. Ma mondiale racchiude – e  non esclude – individuale perché ognuno – è stato scritto – militare o civile che fosse, perse un mondo: il ...

+T -T
Patto salute: Chiamparino, Regioni protagoniste

Intervista a Monitor, rivista dell'Agenas

(Regioni.it 2576 - 03/10/2014) La rivista Monitor – dell’Agenas (l’agenzia per i servizi sanitari regionali) - ha pubblicato una intervista al Presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino, dedicata ai temi del Patto per la salute 2014-2016.
“Sia sul riparto del Fondo sia sull’approvazione dell’Intesa sul Patto per la salute – ha spiegato Chiamparino - sono subentrato quando il lavoro era già stato solidamente impostato, in particolar modo dai colleghi della Commissione sanità della Conferenza delle Regioni. Mi pare un risultato molto significativo, perché su questi temi così importanti trovare l’intesa è sempre difficile. I criteri principali che abbiamo utilizzato sono stati da una parte i risultati conseguiti dalle Regioni più virtuose, mentre dall’altra abbiamo tenuto in considerazione il principio di solidarietà orizzontale e storica che è altrettanto ...

+T -T
Eurostat: andamento economia e disoccupazione

(Regioni.it 2576 - 03/10/2014) L'inflazione dell'Eurozona scende ancora a settembre, allo 0,3% dallo 0,4% di agosto, con l'Italia tecnicamente in deflazione (-0,1%).
Eurostat ha fornito alcuni dati economici e anche sull'andamento della disoccupazione in Europa. Sicuramente positivi sono i "numeri" relativi ai consumi nel periodo di agosto, che hanno visto aumentare il commercio al dettaglio nell'area euro dell'1,2% rispetto al mese precedente e dell'1,4% nell'Unione europea.
Su base annua l'incremento è stato dell'1,9% nell'eurozona e del 2,5% nella Ue a 28.
I maggiori incrementi nel commercio al dettaglio sono stati registrati in Germania e Lussemburgo (entrambi +2,5%), Portogallo e Svezia  (entrambi +2,3%) e Polonia (+2,2%), mentre le maggiori diminuzioni in  Romania e in Slovacchia (entrambe -0,6%).
Eurostat segnala anche che ad agosto la disoccupazione nell'Eurozona è all'11,5%, e pertanto stabile rispetto al mese precedente. Infatti il tasso è quasi ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top