Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2577 - lunedì 6 ottobre 2014

Sommario
- Entrate tributarie erariali: 266 miliardi nei primi 8 mesi del 2014
- Conferenza Stato-Regioni, arriva la riforma
- Turismo: mete preferite, 6 regioni italiane fra le prime 20 in Europa
- Fassino: istituire una conferenza interistituzionale
- Agricoltura: UE e politica di qualità, seminario al CINSEDO
- Gazzetta Ufficiale: la rassegna di maggio

+T -T
Agricoltura: UE e politica di qualità, seminario al CINSEDO

Appuntamento formativo destinato a dirigenti e funzionari delle Regioni per il 13 ottobre

(Regioni.it 2577 - 06/10/2014) Prosegue il II ciclo di seminari specialistici sulle politiche europee, organizzato e promosso dal Cinsedo (Centro interregionale  studi e documentazione).
Una serie di eventi formativi destinati a funzionari e dirigenti delle Regioni e delle Province autonome. Prossimo appuntamento lunedì 13 Ottobre 2014 (ore 10.30 – 13.30) presso la sede del Cinsedo in via Parigi 11 a Roma con un seminario dedicato alla politica di qualità dei prodotti agricoli e alimentari dell'Unione Europea.
L’attuazione della nuova Politica agricola comune, PAC – si legge nella presentazione dell’evento -  pone in evidenza come la competitività dell’agricoltura e dei prodotti agroalimentari europei dipenda sempre più dalla qualità degli stessi, costituendo così la principale, se non l’unica, vera arma per affrontare con successo la globalizzazione dei mercati. E' proprio sulla qualità che occorre soffermarsi, approfondendone il concetto, le caratteristiche, i modi di comunicarla e di tutelarla, uscendo così da alcuni luoghi comuni che, anziché rafforzarla, corrono il rischio usandola come una sorta di parola magica destinata prevalentemente a sedurre il consumatore, di indebolirne i contenuti essenziali.
Per quanto riguarda i prodotti agricoli e alimentari l’Italia con ben 264 denominazioni DOP e IGP è il primo Stato membro dell’UE che, complessivamente conta circa 1200 tra DOP e IGP registrate (cfr. anche “Regioni.it” n.2565). Si tratta di un patrimonio di tradizioni agroalimentari straordinario che valorizza non solo l’Italia, ma tutta l’Europa. Un patrimonio da proteggere e sviluppare.
La protezione delle denominazioni e delle indicazioni geografiche si è sviluppata nel corso degli anni attraverso uno specifico sistema normativo comunitario, non sempre accettato da alcuni Paesi extra UE e che ha visto muovere l’intervento dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC).
Il riconoscimento e la protezione alle DOP, IGP e STG è stata inizialmente disciplinata dai Regolamenti n. 2081/92 e n. 2082/92, riformati, a seguito di un pronunciamento dell’OMC, con i Regolamenti n. 509/2006 e n. 510/2006, a loro volta sostituiti dal vigente Regolamento n. 1151/2012.
Richiamare questo percorso appare utile per meglio comprendere la portata della vigente regolamentazione, i suoi limiti e le sue prospettive, particolarmente importanti se considerate in relazione ad una molteplicità di aspetti di particolare interesse, quali i processi di internazionalizzazione, la complessiva politica della qualità delle produzioni agro-alimentari e, non
ultimo, il rapporto con i consumatori.
Il seminario organizzato dal CINSEDO, si pone l’obiettivo di ricostruire il processo formativo del quadro normativo e di fornire utili indicazioni per meglio comprendere limiti ed opportunità che da questo ne discendono.
In sintesi, dunque, il seminario si articolerà in due parti:
1. L’evoluzione della tutela comunitaria delle II.GG. (dai Regolamenti n. 2081/92 e n. 2082/92 ai Regolamenti n. 509/2006 e n. 510/2006). Ruolo degli Stati membri e le proposte italiane di riforma (Massimiliano Benelli).
2. Dal Libro Verde sulla Politica di Qualità al Regolamento n. 1151/2012: problematiche, applicazione e prospettive future (Luca Cianfoni).
La prima parte avrà un approccio storico e generale alla politica di qualità dell’Unione. Ne prenderà in considerazione i profili più “politici” e ne metterà in luce in particolare gli aspetti che sono considerati più importanti dal punto di vista italiano.
La seconda parte sarà tecnica e consisterà nell’analisi delle norme, delle procedure e delle prassi amministrative concernenti la politica di qualità a livello del diritto UE. Riguarderà in particolare le novità introdotte dal Regolamento (UE) N. 1151/2012 del Parlamento Europeo e del Consiglio e dai
regolamenti di attuazione della Commissione (Regolamento Delegato (UE) N. 664/2014 e Regolamento di esecuzione (UE) N. 668/2014). Questi tre Regolamenti costituiscono il sistema normativo europeo di protezione delle DOP IGP e STG relativamente ai prodotti agricoli e alimentari.
Saranno esaminati i principi e le disposizioni di tale sistema, privilegiando gli aspetti legati alla loro applicazione nella pratica. Particolare attenzione sarà riservata alle nuove regole procedurali e, tra queste, soprattutto alle nuove norme sull’approvazione delle modifiche al disciplinare di produzione, le quali costituiscono la parte più innovativa dei nuovi regolamenti di attuazione. Questo esame comprenderà anche la descrizione di elementi relativi alle prassi applicate dai competenti servizi della Direzione Generale Agricoltura della Commissione europea nella gestione dei dossier DOP IGP e STG.
Relatori:
Massimiliano Benelli – già Esperto regionale in materia di Agricoltura presso la Rappresentanza
Permanente d’Italia presso l’Unione europea.


( sm / 06.10.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top