Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2580 - giovedì 9 ottobre 2014

Sommario
- Sanità: Rossi, Renzi rifletta prima di tagliare
- Delrio: parte campagna operativa a difesa suolo e scuole
- Province: insediato l'osservatorio sulla legge Delrio
- Piero della Francesca unisce 4 regioni
- Le professioni che mancano regione per regione
- Turismo: Franceschini, definiamo insieme una strategia tra Regioni e Stato

+T -T
Sanità: Rossi, Renzi rifletta prima di tagliare

Blomberg: sanità italiana al terzo posto nel mondo

(Regioni.it 2580 - 09/10/2014) “Il sistema sanitario nazionale non  si tocca. Su tv e giornali è ripartita la grancassa dei tagli alla sanità” ed io “mi rivolgo a Renzi perché rifletta prima tagliare”, a scriverlo è Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, sul suo profilo sui social network.
“Tutto è migliorabile -aggiunge - ma se ti senti male la nostra sanità ti cura ai massimi  livelli e gratuitamente”.
Poi avverte “ai nemici del servizio sanitario dico di fermarsi o sono pronto a portare la gente in piazza per difenderlo!”.
Infine, a commento ulteriore, del video su FB, il Presidente della Toscana pubblica una tabella elaborata da Blomberg che pone la sanità italiana al terzo posto nel mondo dopo Singapore e Hong Kong.

+T -T
Delrio: parte campagna operativa a difesa suolo e scuole

Coordinare e far partire i lavori per il dissesto idrogeologico

(Regioni.it 2580 - 09/10/2014) “#italiasicura” è una campagna promossa dal Governo per promuovere le azioni a favore della difesa del suolo e degli edifici scolastici: “Se l'Italia si cura, l'Italia è più sicura”.
“Abbiamo deciso di coordinarci di più perché c'è troppa frammentazione di responsabilità”. Così il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Del Rio presenta l’iniziativa: “L'idea è far partire i finanziamenti e i progetti un po' arretrati, e di creare attenzione quotidiana".
La comunicazione, che avviene anche attraverso il sito www.italiasicura.governo.it, è rivolta in particolare alle “Unità di missione” contro il dissesto idrogeologico e per l'edilizia scolastica.
Delrio così spiega quello che farà l'unità di missione, che non serve per sostituirsi “ma per coordinare e far partire i lavori per il dissesto ...

+T -T
Province: insediato l'osservatorio sulla legge Delrio

(Regioni.it 2580 - 09/10/2014) Si è insediato l’8 ottobre l'Osservatorio nazionale per l'attuazione della legge Delrio, previsto dall'Accordo tra Stato e Regioni sancito nella Conferenza Unificata dell'11 settembre.
L'Osservatorio, presieduto dal ministro per gli Affari regionali e le autonomie Maria Carmela Lanzetta è composto dal sottosegretario agli Affari regionali Gianclaudio Bressa, dai rappresentanti di altri ministeri (Semplificazione e Pubblica Amministrazione, Interno, Economia e Finanze), dalla Conferenza delle Regioni, dall'Anci e dall'Upi, ha il compito di coordinare l'attività di riordino delle funzioni e di monitorare l'attuazione del processo di attuazione della riforma, in raccordo con gli analoghi Osservatori regionali.
“L'Osservatorio -  ha detto il ministro Lanzetta  - sarà il luogo di discussione e di gestione della fase complessa di riordino dell'architettura istituzionale dei territori prevista dalla riforma Delrio. In ...

+T -T
Piero della Francesca unisce 4 regioni

Progetto “Terre di Piero – Sulle tracce del maestro itinerante - Piero della Francesca”

(Regioni.it 2580 - 09/10/2014) Emilia Romagna, Marche, Toscana, Umbria, unite sotto il segno di Piero della Francesca, il grande pittore rinascimentale.
Da Rimini a Urbino, da Sansepolcro ad Arezzo, da Monterchi a Perugia, le quattro regioni hanno deciso di mettere in rete - anche attraverso un sito dedicato: www.terredipiero.it - le mete turistiche come un "museo a cielo aperto" dedicato ad uno dei maggiori rappresentanti della nostra cultura.
Il progetto “Terre di Piero – Sulle tracce del maestro itinerante - Piero della Francesca” ha proprio come obbiettivo di far riscoprire queste opere attraverso un percorso che coinvolge sei comuni che posseggono alcuni dei capolavori del maestro quattrocentesco.
L’intendo è poi di allargare l’orizzonte, dal vino ai paesaggi, in modo tale da far calare il turista nella dimensione di Piero della Francesca. La conoscenza delle sue opere comporterà anche l’assaporare i cibi tipici del tempo, ripercorrendo le ...

+T -T
Le professioni che mancano regione per regione

Report Ufficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza

(Regioni.it 2580 - 09/10/2014) Non si trova personale ancora per molte attività in Italia. Lo evidenzia un'analisi, regione per regione, dell'Ufficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza (Sistema Informativo Excelsior 2014).
In Lombardia non non si trovano più lattonieri e stagnini (nel 77,8% dei casi richiesti). E non è facile trovare un tappezziere (71,4%), e con difficoltà si trovano sarti e modellisti (44,4%, vale a dire per un fabbisogno di 180 nuovi addetti 80 figure sono “scoperte”).
Nel Lazio mancano  270 accompagnatori turistici, in Liguria gelatai e pasticcieri, oltre ai falegnami. In Piemonte le imprese hanno difficoltà nel trovare esperti di pubbliche relazioni e mancano i “pony express”.
In Trentino Alto Adige si cercano agronomi, e in Veneto ingegneri elettrotecnici, un tecnici della sicurezza e idraulici. Mancano i cuochi in Friuli, Abruzzo e Sardegna.
Gli elettricisti scarseggiano in Puglia ...

+T -T
Turismo: Franceschini, definiamo insieme una strategia tra Regioni e Stato

(Regioni.it 2580 - 09/10/2014) In un question time con gli imprenditori del turismo, il ministro dei beni culturali, Dario Franceschini, dice di voler porre un freno alla frammentazione delle politiche di settore: "vorrei anticipare la riforma del titolo V della Costituzione e nel frattempo, dentro la ristrutturazione della nuova Enit, che anticipassimo quel percorso”. Poi aggiunge: "stabiliamo che da oggi in avanti, per la promozione internazionale, fuori dai confini europei, ci andiamo come sistema Paese, definiamo insieme una strategia tra Regioni e Stato, finiamola con gli stand delle Regioni senza coordinamento".
Il ministro, dalla Fiera di Rimini, ospite per il “Sia Guest-Ttg”, ammette che il punto di partenza è "difficile", ma la scommessa è quella di legare turismo e cultura, insieme, per legge, quindi "in modo permanente", portandole in capo a un unico ministero: sarebbe il “segno di un investimento che il Paese vuole fare”. Il ministro ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top