Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2580 - giovedì 9 ottobre 2014

Sommario
- Sanità: Rossi, Renzi rifletta prima di tagliare
- Delrio: parte campagna operativa a difesa suolo e scuole
- Province: insediato l'osservatorio sulla legge Delrio
- Piero della Francesca unisce 4 regioni
- Le professioni che mancano regione per regione
- Turismo: Franceschini, definiamo insieme una strategia tra Regioni e Stato

+T -T
Delrio: parte campagna operativa a difesa suolo e scuole

Coordinare e far partire i lavori per il dissesto idrogeologico

(Regioni.it 2580 - 09/10/2014) “#italiasicura” è una campagna promossa dal Governo per promuovere le azioni a favore della difesa del suolo e degli edifici scolastici: “Se l'Italia si cura, l'Italia è più sicura”.
“Abbiamo deciso di coordinarci di più perché c'è troppa frammentazione di responsabilità”. Così il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Del Rio presenta l’iniziativa: “L'idea è far partire i finanziamenti e i progetti un po' arretrati, e di creare attenzione quotidiana".
La comunicazione, che avviene anche attraverso il sito www.italiasicura.governo.it, è rivolta in particolare alle “Unità di missione” contro il dissesto idrogeologico e per l'edilizia scolastica.
Delrio così spiega quello che farà l'unità di missione, che non serve per sostituirsi “ma per coordinare e far partire i lavori per il dissesto idrogeologico, per la qualità dei servizi idrici nelle nostre regioni e per far partire progetti arretrati, contemporaneamente per creare un'attenzione quotidiana a questi temi in modo che non si debba più dire che ci sono miliardi da spendere che non sono stati spesi mentre ci sono scuole che sono ancora chiuse perché hanno un tetto da riparare che nessuno ha riparato”.
sui temi del dissesto
"La campagna - ha aggiunto Delrio - serve a fare crescere la consapevolezza sul Paese per cambiarlo e volergli più bene". Bisogna curare meglio le persone, le comunità e i luoghi: "Una cura - ha detto Delrio - che è innanzitutto sicurezza, come nel caso delle due Unità di missione al lavoro su questi temi. E' fatta quindi di interventi specifici e di un'attenzione giorno per giorno, da parte delle amministrazioni pubbliche e degli stessi cittadini verso l'Italia".
E’ annunciata l’apertura “entro la fine del 2014” di altri 650 cantieri per “opere di sicurezza per 800 milioni di euro".
Il coordinatore della struttura di missione per il dissesto idrogeologico, Erasmo D'Angelis, afferma che ciò è stato possibile liberando risorse di Comuni e Regioni. Sbloccando parte del Patto di Stabilità, infatti, "abbiamo aperto da giugno a oggi 207 cantieri per 254 milioni che erano incagliati. Ne apriremo entro la fine dell'anno altri 448 per quasi 600 milioni di appalti e altri 659 cantieri per un miliardo e 69 milioni entro i primi mesi del 2015”.
Il sito www.italiasicura.governo.it darà informazioni su cantieri, opere, iniziative per la difesa dell'ambiente e la riqualificazione delle scuole. A questo si aggiungono gli spot in programmazione via tv, radio e web.
Per l’edilizia scolastica sono 404 gli interventi nei Comuni che hanno aperto nuovi cantieri grazie allo sblocco del patto di stabilità, ha spiegato Laura Galimberti, coordinatore di #italiasicura per l'edilizia scolastica: "Il sito progressivamente comunicherà l'avanzamento di tutti gli interventi già avviati con finanziamenti statali per la sicurezza, l'adeguamento antisismico, l'efficientamento energetico grazie alla collaborazione del Ministero dell'Istruzione e degli altri Ministeri coinvolti".

Delrio, #italiasicura: presentazione campagna istituzionale e sito web

 Se si cura l'Italia l'Italia è più sicura - #italiasicura
Se Si Cura l'Italia, l'Italia è più Sicura.
Vedi la campagna di lancio #italiasicura

 



( Giuseppe Schifini / 09.10.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top