Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2581 - venerdì 10 ottobre 2014

Sommario
- Fondi UE e patto di stabilità: Delrio, cercare flessibilità possibile
- Riforma Senato e Titolo V: critiche costituzionalisti
- Alluvione Genova: Burlando chiede lo stato di emergenza
- Riforma Pubblica Amministrazione: audizione della Corte dei Conti
- Pediatri: tutela salute bambini un variegato mosaico
- Istat: rapporto 2013 su agriturismi

+T -T
Pediatri: tutela salute bambini un variegato mosaico

Dati dalla SIP, società italiana di pediatria

(Regioni.it 2581 - 10/10/2014) La Società Italiana di Pediatria (SIP) ha fornito una serie di dati sullo stato della salute infantile, che risulta essere diverso a seconda dell’area geografica.
“La tutela della salute dei bambini italiani è oggi un variegato mosaico di situazioni differenti”, sostiene la Società Italiana di Pediatria nel suo dossier.  
E si evidenziano così le differenze territoriali in programmi di vaccinazione, screening neonatali, rete di punti nascita, assistenza oncologica e cure palliative.
Ad esempio al Sud la mortalità infantile è del 30% superiore che al Nord. E se in Italia circa 15 mila minori necessitano di cure palliative, solo in 5 Regioni è stata attivata la rete pediatrica di terapia del dolore prevista dalle legge 38/2010.
Inoltre “un bambino che viene al mondo in Toscana è sottoposto allo screening neonatale 'allargato', che consente di diagnosticare, e quindi trattare precocemente, moltissime patologie rare”.
I tre test obbligatori per legge sono quelli che consento di individuare ipotiroidismo congenito, fibrosi cistica e fenilchetonuria.
Quasi la metà delle Regioni ha introdotto lo screening neonatale metabolico completo: Veneto, Trentino Alto Adige, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Sardegna (Lazio e Sicilia screening allargato in alcuni casi).
Si tratta di un esame che permette di individuare più di 40 malattie rare, molte delle quali disabilitanti. Ma l'esame comunque non è ancora previsto dalle normative nazionali.
“I bambini italiani, oggi, non sono tutti uguali”, ma forse non lo sono mai stati.


( Giuseppe Schifini / 10.10.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top