Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2582 - lunedì 13 ottobre 2014

Sommario
- Il 16 Conferenza delle Regioni
- Conferenza Unificata il 16 ottobre
- Conferenza Stato-Regioni il 16 ottobre
- Zaia: con ulteriori tagli a rischio servizi sanitari anche in Veneto
- Tasse auto: valutazioni su proposta di legge all'esame della Camera
- Crisi A. Merloni: Spacca e Marini chiedono incontro a Renzi

+T -T
Zaia: con ulteriori tagli a rischio servizi sanitari anche in Veneto

Legge di stabilità: anticipazioni stampa su possibili tagli alla spesa sanitaria

(Regioni.it 2582 - 13/10/2014) Ulteriori tagli metterebbero a rischio il Servizio Sanitario Nazionale. Il presidente della regione Veneto, Luca Zaia, è chiaro nel sottolineare che “un euro in meno alla sanità veneta e questa volta scendiamo in piazza. Il tempo della tolleranza è finito da un pezzo. A buon intenditor…".
Le anticipazioni di stampa su possibili tagli alla spesa sanitaria nella prossima legge di stabilità creano già un certo allarme. “Le uniche misure - sottolinea Zaia - che lo Stato è in grado di mettere in campo con grande sollecitudine sono tagli e tasse. Il Veneto è sempre stato oculato nei propri bilanci e, nonostante fosse già tra le Regioni più virtuose, a fronte dei problemi dell'intero sistema Paese ha proceduto a ridurre ancora la sua spesa. Ora è oggettivamente impossibile fare di più; ulteriori tagli significherebbero mettere a rischio anche i servizi erogati dalla nostra sanità".
Sono comunque allo studio del Governo ulteriori tagli alle risorse di Regioni ed enti locali, ma i Comuni avrebbero un allentamento del patto di stabilità interno. Si parla di una manovra complessiva dai 20 ai 24 miliardi di euro.
“Se il peggior nemico delle imprese – aggiunge Zaia – è la pressione fiscale abnorme che ne minaccia la stessa sopravvivenza, il patto di stabilità e le politiche del governo stanno letteralmente annientando le autonomie locali. Non è più tollerabile che i territori che sostengono il 60% del Pil italiano non riescano ad uscire dalla peggiore crisi dal dopoguerra mentre le risorse che producono vengono gettate al vento per mantenere gli sprechi di altri”.
 “E se nel nostro paese la realizzazione di un vero federalismo fiscale è diventata purtroppo un’utopia – afferma Zaia – per arrivare ad un riequilibrio della spesa il governo sa bene quello che deve fare nell’immediato: applicare quei costi standard che stiamo attendendo dal 2011. E’ chi rompe che deve pagare. Se l’imposizione di nuovi tagli dovesse veramente costringerci a toccare anche la nostra sanità, che finora siamo riusciti a salvaguardare, la misura sarebbe colma”.
[Veneto] LEGGE DI STABILITA’ E NUOVI TAGLI. ZAIA: 'SE SI VA A TOCCARE LA SANITA’, VENETI IN PIAZZA'

( Giuseppe Schifini / 13.10.14 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top